Si insedia il nuovo Prefetto di Salerno Sabatino Marchione

I primi impegno del Prefetto: il Ghetto di San Nicola Varco; le “Ronde”; un’osservatorio sulle infiltrazioni criminali.

Il Sindaco di Salerno De Luca: –“auguri di buon lavoro, con l’auspicio di realizzare una profiqua sinergia Istituzionale”-.

Il nuovo Prefetto di Salerno Dott. Sabatino Marchione

Il nuovo Prefetto di Salerno Dott. Sabatino Marchione

SALERNO – Si è insediato il nuovo Prefetto di Salerno Sabatino Marchione. Il Dott. Marchione sostituisce nell’incarico Claudio Meoli che a sua volta andrà a dirigere la Prefettura di Ancona, è nato a Cascina in provincia di Pisa da genitori originari del basso Abruzzo, ha 63 anni ed è sposato con un figlio.  E’ al suo primo incarico nel sud, è stato per il passato Prefetto di Terni e Cuneo.

Ha ricoperto in passato anche l’incarico di Direttore Centrale per le Politiche dell’immigrazione al Ministero dell’Interno, e nello svolgimento del suo lavoro ha offerto un notevole contributo nella stesura della legge Bossi-Fini e successivamente all’organizzazione dello Sportello polifunzionale per gli immigrati.

Il tema dell’immigrazione e dell’integrazione degli immigrati sarà quindi al centro del suo importante lavoro, visiterà personalmente l’area, anche alla luce dei recenti e pericolosi roghi verificatisi nel Ghetto di San Nicola Varco, così come si dedicherà alla questione del nuovo regolamento circa le così dette “ronde”, prima di convocare il Comitato per l’Ordine e la Sicurezzua Pubblica.

Avendo lavorato per il Dipartimento della Pubblica Sicurezza, darà sicuramente un notevole contributo e una notevole spinta a combattere e neutralizzare le possibili infiltrazioni delle organizzazioni criminali, che sono comunque sempre interessate agli appalti per la realizzazione delle innumerevoli ed importanti infrastrutture nel territorio salernitano. Poiché questo argomento non è per lui una novità, lo affronterà in stretta sinergia con le Forze dell’Ordine, che ha immediatamente incontrato per discutere di tutte le questioni di crisi che interessano il salernitano in queste ore.

Marchione, dovrà comunque affrontare una serie di problematiche che riguardano la domanda di “secessione” di alcuni comuni a sud della provincia, cercando si svolgere nel corso del suo mandato una stretta sinergia iper modo da non far sentire lontano le iastituzioni e “sedare” bin qualche modo la loro richiesta di autonomia. A tale proposito ha già rivolto un plauso al Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca per il suo costante impegno per la Città.

Gli auguri di benvenuto e di buon lavoro Sono pervenuti al nuovo Prefetto di Salerno Dott. Sabatino Marchione, gli auguri di benvenuto e di buon lavoro dai rappresentanti delle istituzioni civili e religiose, del mondo della politica e delle forze dell’Ordine, così come quelle del Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca, che in una nota ha voluto rivolgere il suo personale saluto:

deluca--190x130“Rivolgo al nuovo Prefetto di Salerno Sabatino Marchione il più cordiale benvenuto e gli auspici di buon lavoro a nome mio personale, della Giunta e del Consiglio Comune di Salerno. Sono convinto che continueremo anche con il nuovo Prefetto, del quale apprezziamo le doti umane e professionali, a realizzare una proficua sinergia istituzionale al servizio del nostro territorio per la difesa della sicurezza, la tutela dell’ambiente, la promozione economica e culturale, il fecondo rapporto cittadino-istituzioni. Non posso per questo rinnovare al Prefetto uscente Claudio Meoli l’apprezzamento per il lavoro svolto e l’auspicio di ulteriori successi nel nuovo prestigioso incarico assunto” -.

POLITICAdeMENTE, il blog di Massimo Del Mese, non può che non associarsi nel fare gli auguri più sinceri di benvenuto e di buon lavoro al Dott. Sabatino Marchione. Il riverbero del suo modo di operare e dei suoi successi sono arrivati ancor prima di lui e per questo ne siamo contenti. La nostra Provincia di Salerno e più in generale la nostra Regione e il nostro Sud, sono martoriati da quel cancro della delinquenza organizzata, delle mafie, delle camorre. Cancro che può essere sconfitto, ancorchè dalle Istituzioni, solo da quella “medicina” che si chiama “ONESTA’“. Buon lavoro Prefetto.

….  ……  ….

BIOGRAFIA

Sabatino Marchione è il prefetto della provincia di Salerno dal 18 agosto 2009.
Nato a Cascina (Pisa) il 25 settembre 1946, sposato, con un figlio; prima di essere destinato a Salerno, il Dott. Marchione svolgeva le funzioni di prefetto della provincia di Terni.
In precedenza aveva ricoperto diversi incarichi al Ministero dell’Interno, fra cui quello di Direttore Centrale per le Politiche dell’Immigrazione e di Direttore Centrale della Protezione Civile.
Entrato in servizio presso la Prefettura di Genova nel 1972, Sabatino Marchione ha svolto la maggior parte della sua carriera presso il Dipartimento della Pubblica Sicurezza fino alla nomina a prefetto, avvenuta nel novembre del 1995, con l’assegnazione all’Ispettorato della Funzione pubblica e, subito dopo, con l’attribuzione delle funzioni di prefetto della provincia di Cuneo.


1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. La provincia di Salerno ha bisogno di un uomo operativo che segua passo passo le amministrazioni nella loro attività. Anche se è faticoso comunque porterà a dei risultati positivi.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente