"Prefetto" tag

Scotillo(FISI) denuncia commistioni Politica-Procura

SALERNO – Troppe commistioni a Salerno tra la Politica e la Procura della Repubblica denuncia la FISI Sanità che scrive al Governo.
Scotillo FISI Sanità: “…non si intende, che tutti i Magistrati sono collusi, ma quando insistono da anni in Procura a Salerno Capi Procuratori e P.M. che hanno una stessa desinenza politica (vedi candidature) e che hanno sicuri contatti con Dirigenti della ASL e, stranamente, figli assunti e visite gratuite alla faccia delle liste di attesa”.

Debiti fuori bilancio, Rifiuti e Servizi Sociali: Opposizione contro Cariello chiama il Prefetto

EBOLI – Attacco frontale a Cariello per debiti fuori bilancio, proroga affidamento raccolta rifiuti servizi Sociali.

Le opposizioni Consiliari con Petrone, Conte, Di Candia, Fido, Cardiello e Guarracino accusano l’amministrazione di disertare i Consigli e chiedono un incontro con il Prefetto di Salerno per rimarcare l’assenza di legalità da parte della maggioranza.

Allarme furti nella Piana del Sele: Adelizzi(M5S) interroga Salvini

EBOLI – Allarme furti nella Piana del Sele, l’on. Adelizzi (M5S) presenta un’interrogazione al Ministro degli Interni Salvini.
Una interrogazione perché il Ministro si occupi più dei delinquenti che dei migranti. L’On. ebolitano Cosimo Adelizzi (M5S) per contrastare il fenomeno chiede più controlli e più Forze dell’Ordine: “Nella Piana del Sele servono più controlli. Ho depositato una interrogazione parlamentare”.

Gambino sventa il “Colpo di Comune”, si riprende Pagani

PAGANI – Sventato a Pagani il “Colpo di Comune”. Gambino si difende, va avanti, stoppati “mandanti” ed “esecutori”.
Il provvedimento “indicativo” eseguito per conto terzi dal Segretario generale: Una “Prefettata”. La macchina del giustizialismo e delle “distrazioni” istituzionale, tra date, cavilli e “azzeccacarbuglismi” si è arenata e da ora la partita è tutta amministrativa. Ma chi doveva vigilare e controllare liste e candidati?

Il M5S denuncia possibili brogli nei seggi. Chiediamo osservatori ONU?

SALERNO – Dalle indagini su Alfieri, il M5S, chiede controlli capillari ai seggi per evitare brogli elettorali. Arrivano gli Ispettori ONU?

Con una lettera al Prefetto di Salerno dei consiglieri regionali Cammarano e Ciarambino, dei senatori Castiello e Gaudiano e della deputata Bilotti, si descrive un clima politico sudamericano. “Dopo indagine su Alfieri controlli seggio per seggio nei comuni salernitani” chiede il M5S.

Dipendenti non collocati al Consorzio di Bacino: Allarme Fiadel

SALERNO – Consorzio di Bacino: Stato di agitazione dei lavoratori e appello alla Prefettura della Fiadel.
Angelo Rispoli segretario Csa-Fiadel interviene a sostegno dei dipendenti non collocati: «Subito un confronto per chiarire la situazione dei lavoratori».

Il Comitato “Togliamoci l’amianto dalla testa” di Eboli scrive al Prefetto

EBOLI – Lettera aperta del Comitato “Togliamoci l’amianto dalla testa” di Eboli per la mancata bonifica a: Prefetto, ANBSC, Tribunale, Sindaco.
“Basta giocare con la salute dei cittadini” si legge nella Lettera del Comitato “Togliamoci l’amianto dalla testa” di Eboli che denuncia da anni la presenza di amianto e sebbene stanziati i fondi e individuata la ditta esecutorice i lavori di bonifica non sono iniziati.

Commissariato di Polizia-Mercato: Aperto tavolo in Prefettura

BATTIPAGLIA – Battipaglia e la questione Mercato-Commissariato, nell’incontro che si è tenuto in Prefettura.
Hanno partecipato su iniziativa dell’Associazione Mercà oltre alla Sindaca di Battipaglia Francese il Prefetto Russo per far luce sulla prossima realizzazione del nuovo edificio che ospiterà il Commissariato di Battipaglia, al posto dell’attuale struttura fatiscente nei pressi dello Stadio S. Anna.

Crisi settore rifiuti in provincia: Pressing dei sindacati sul Prefetto

SALERNO – Crisi del settore rifiuti in provincia di Salerno, pressing dei sindacati sul Prefetto per scongiurare disservizi per la differenziata.

Situazione critica a Pontecagnano Faiano, la denuncia di Angelo Rispoli della Fiadel provinciale: “Dipendenti non pagati. All’appello mancano le mensilità di gennaio e dicembre oltre alla quattordicesima”.

Regole certe per i Bus da e per la Costiera Amalfitana

SALERNO – Regolamentazione bus in transitano in Costiera amalfitana: i lavoratori Sita chiedono regole certe.
Ezio Monetta, Alfonso Langella e Diego Corace della Fit Cisl: “Auspichiamo interventi concreti, altrimenti proclameremo lo sciopero”.

Caso di dipendenti Acse di Sacafati “spiati”

SCAFATI – Dipendenti spiati da investigatori privati, nuovi casi all’Acse di Scafati. La denuncia della Cisal provinciale.
Gigi Vicinanza segretario provinciale Cisal sul caso di un sospetto spionaggio ai danni di dipendenti Acse: “Basta con questi metodi. I presunti fannulloni si denuncino solo alla magistratura”.

Sussidi Economici: Forza Italia vuol vederci chiaro

EBOLI – Il capogruppo azzurro interviene in tema di povertà e sui sussidi chiede trasparenza sul merito e metodi.
Damiano Cardiello (FI) attacca Sindaco ed il Responsabile politiche sociali sulla:” Disparità di trattamento per l’erogazione di sussidi economici. Il Sindaco venga a chiarire in aula perchè vengono usati metodi discriminatori nei confronti di persone disagiate!”

Ancora aggressioni: Basta violenze a Eboli

EBOLI – Ancora violenze a Eboli: Aggrediti un commerciante e la Consigliere Comunale Di Candia.
Sicurezza questa sconosciuta. Antonio Conte (LEU) dopo il bliz delinquenziale di ieri, accusa il Sindaco Cariello e chiede un Consiglio comunale monotematico sulla Sicurezza in Città. E il Prefetto? E le Forze dell’ordine?

Scafati: L’ACSE “spia” i dipendenti

SCAFATI – Dipendenti della partecipata comunale “spiati” a Scafati: Il Sindacato chiede l’intevento del Prefetto.

Vicinanza della Cisal accusa la Commissione straordinaria provinciale e interpella il Prefetto: “Il prefetto di Salerno intervenga su quanto sta accadendo nella città dell’Agro. I parlamentari salernitani portino all’attenzione del Governo quello che si sta attuando in Acse. Si valuti la rimozione ad horas dell’attuale commissione straordinaria”.

Sicurezza nei locali della movida in provincia di Salerno

CAVA DEI TIRRENI – Sicurezza nei locali della movida in provincia di Salerno, preoccupa alla Fials la situazione di Cava de’ Tirreni.
L’appello di Mario Polichetti (Fials Enti Locali Salerno): “Il prefetto convochi subito un Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica dopo le ultime operazioni dei carabinieri della città metelliana nei locali stracolmi oltre il limite consentito dalla legge. Non si sottovaluti il problema nemmeno a Salerno.”

Vertenza Treofan Battipaglia: Appello Cisal provinciale

BATTIPAGLIA – Vertenza Treofan Battipaglia: L’appello della Cisal provinciale contro la chiusura dello stabilimento.

Tutti insieme: istituzioni e sindacati, operino insieme sulla vertenza Treofan di Battipaglia. Il sindacalista della Cisal provinciale Vicinanza, prende le difese dei 200 lavoratori salernitani e contro la chiusura tra 7 giorni del colosso indiano che produce dei film in polipropilene ed è leader in Europa.

Ore 18.30: Coprifuoco a Eboli

EBOLI – Coprifuoco a Eboli. Sono le 18.30, il Viale Amendola è deserto, i negozi vuoti. La gente ha paura. Nessuno li protegge.
Sicurezza zero a Eboli. Energumeni delinquenti con fare minaccioso taglieggiano indisturbati cittadini e commercianti, picchettano i Bankomat. Il clima è da Bronxs, da Corte dei Miracoli, laddove la tua sicurezza vale quello che hai in tasca. Minacciosamente infastidito ho allertato Carabinieri e Sindaco.

Manca il defibrillatore: Operaio muore nel Porto di Salerno

Al Porto di Salerno manca un defibrillatori: muore un operaio sul lavoro ed è tragedia. Appello di Vicinanza della Cisal a istituzioni, prefetto e parlamentari del territorio. Per uno scalo cardioprotetto: “Mai più tragedie…

Agropoli: Allarme sicurezza dei Plessi scolastici

AGROPOLI – Vulnerabilità sismica 0.00 degli Edifici scolastici agropolesi: Il M5S lancia l’allarme sicurezza.

Per il Meetup M5S: Subito un’ordinanza sindacale di inagibilità dei plessi scolastici “Scudiero” e “Landolfi”; E al Prefetto, al PM e al GIP, ognuno per le proprie competenze, di disporre, in caso di “resa agibilità”, il sequestro preventivo degli stessi e l’avvio di un procedimento penale a carico dei responsabili.

Spaccio di droga a Battipaglia: Polizia locale arresta immigrato gambiano

BATTIPAGLIA – Il giovane arrestato era ospite del centro accoglienza Park Hotel il Principe di Eboli. Plauso ai VV.UU. dall’Associazione Battipaglia Nostra.
L’operazione antidroga è stata condotta dalla Polizia locale guidata dal Comandante Iuliano che presso la villa comunale di Battipaglia “E.M. Longo” ha colto in flagranza di reato il giovane extracomunitario originario del Gambia. La vicenda apre una discussione sui Centri di Accoglienza, ma anche sulla sicurezza e sui controlli.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente