Il Comune di Salerno aderisce a “M’illumino di meno”

Il Comune di Salerno aderisce, come ogni anno, a “M’illumino di meno”, l’ormai tradizionale iniziativa per il risparmio energetico promossa da Caterpillar, la trasmissione di Rai Radio 2.

Oltre al simbolico spegnimento dell’illuminazione monumentale di Palazzo di Città dalle 18.00 alle 19.30 di venerdì 15 febbraio, è in programma, dalle 18 alle 20, sotto i portici della casa comunale, la “Festa del Risparmio Energetico”.

Catrepillar-radio rai 2

Catrepillar-radio rai 2

SALERNO – Il Comune di Salerno aderisce, come ogni anno, a “M’illumino di meno“, l’ormai tradizionale iniziativa per il risparmio energetico promossa da Caterpillar-Radio 2, in programma venerdì 15 febbraio, condotta da Massimo Cirri, Paolo Maggioni e Sara Zambotti e la partecipazione di Gianni Di Bella.. Dettagli e iniziative collaterali messe in campo dall’amministrazione comunale sono state presentate dall’Assessore all’Ambiente Gerardo Calabrese, nel corso di una conferenza stampa tenutasi mercoledì 13 febbraio presso il Salone del Gonfalone del Palazzo di Città.

Oltre al simbolico spegnimento dell’illuminazione monumentale di Palazzo di Città, dalle ore 18.00 alle 19.30 di venerdì 15 febbraio, è in programma, dalle 18 alle 20, sotto i portici della casa comunale, la “Festa del Risparmio Energetico, organizzata dalle associazioniAFS Intercultura, Città Sostenibile, Federazione Italiana Amici della Bicicletta Cycling Salerno, il gruppo locale di Greenpeace, il Centro Informagiovani e il circolo Legambiente Salerno “Orizzonti”, in collaborazione con l’Osservatorio Comunicazione Partecipazione Culture Giovanili e con il patrocinio del Comune di Salerno.

La Festa del Risparmio Energetico – Creative energie alternative – sarà un momento di creatività diffusa e aperta al confronto in cui i partecipanti sono invitati a spegnere oltre le luci tutte le interferenze elettroniche che affollano la vita, condizionandone di fatto i ritmi con grande dispendio di energia.

Programma dell’iniziativa:
– performance live: estemporanea collettiva di pittura a cura dei giovani artisti del progetto Chiamata alle Arti;
– reading di storie e racconti che hanno illuminato la nostra esistenza, narrate dalle associazioni aderenti per conoscere e condividere nuove energie;
– teatro di figura e di narrazione di Flavia D’Aiello con la lettura animata “La palla di luce”.

Tutte le associazioni ambientaliste intervenute potranno autonomamente disporre di banchetti informativi sulle attività profuse e sui temi rivolti a promuovere buone pratiche per:
1. razionalizzazione dei consumi energetici e riduzione degli sprechi;
2. produzione di energia pulita;
3. mobilità sostenibile (bici, car sharing, mezzi pubblici, andare a piedi)
4. riduzione dei rifiuti (raccolta differenziata, riciclo e riuso, attenzione allo spreco di cibo).

.

Salerno, 15 febbraio 2013

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente