Teatro Italia Eboli: 4° spettacolo del Festival Nazionale del Teatro Amatoriale

Rassegna teatrale del Festival Nazionale del Teatro Amatoriale e l’11° edizione del Premio “Franco Angrisani”: Quarto spettacolo.

Martedì 5 marzo con inizio alle ore 20.30, al Teatro Italia, quarto spettacolo in programma con la Compagnia teatrale “Pizzitana di Vibo Valentia”.

teatro-amatoriale-Rassegna-Eboli

teatro-amatoriale-Rassegna-Eboli

EBOLI – Continua la programmazione della rassegna teatrale del Festival Nazionale del Teatro Amatoriale e l’11° edizione del Premio “Franco Angrisani”. Quarto spettacolo in programma martedì 5 marzo con inizio alle ore 20.30, al Teatro Italia. Nella stessa serata, ancora una volta gli assaggi dei sapori dei ristoratori della Tavola del Borgo che anche in questa occassione presenteranno al pubblico le specialità culinarie praparate dai propri chef.

.

Dopo la performace dello spettacolo teatrale dal titolo “VanityBiancaneve” scritto dal regista e scenografo Giuseppe Convertini, saliranno sul palco per il quarto appuntamento la Compagnia Teatrale Pizzitana di Vibo Valentia, con lo spettacolo dal titolo: Ed il sommo poeta disse a me…? con la regia di Silvano Murmura. Una Commedia scritta da Athos Setti e portata in scena dalla Compagnia Teatrale Pizzitana in dialetto calabrese, nella quale viene raccontata una simpatica e grottesca vicenda di un pover’uomo che viene invitato da Dante Alighieri, attraverso un sogno premonitore, a giocare al lotto una combinazione di numeri fortunati. Tra battute esilaranti e scene di farsesca aristocrazia, procede la veloce e ridicola scalata di tutta la famiglia, che, sottovalutando le preoccupazioni dell’angosciato Pasquale Grifone, giunge al fatidico giorno in cui sarà necessario fare i conti col destino.

Entra praticamente nel vivo la kermesse che con i sette spettacoli previsti è giunto al quarto spettacolo, le prime due compagnie più votate sia dalla giuria tecnica che dal pubblico accederanno di diritto alle fasi finale del Festival Nazionale del Teatro Amatoriale. In tutto questo vede sempre più soddisfatti gli organizzatori dell’associazione Palcoscenico Ebolitano retta dal presidente, Antonio Fine – sia per l’organizzazione della kermesse che per la grande sensibilità e la partecipazione del pubblico, quando per la qualità degli spettacoli in gara che rendono inevitabilmente questa rassegna di grande spessore culturale.

QUESTO IL PROGRAMMA DEGLI ALTRI APPUNTAMENTI:

Quinto appuntamento in programma il 26 Marzo con “….A Crepapelle” di Pace del Mela (Me) con una commedia brillante in due atti dal titolo “A Famigghia…Difittusa” di Calogero Maurici ed elaborata da Pietro Maurici e regia di Francesco Cavallaro.

Il 9 Aprile il sesto spettacolo con i Centiforme Activity Dance di Pignola (Pz) con lo spettacolo dal titolo “Il Viaggio ad Arte”, autore e regista Maria Luciana Micucci.

La selezione della fase interreggionale si chiude il 23 di Aprile con la Compagnia “La Cantina delle Arti” di Sala Consilina con lo spettacolo “Acquasanta” di Emma Dante con adattamento e regia di Enzo D’Arco.

Mentre il gran finale sarà il 30 Aprile con lo spettacolo fuori concorso in un unico atto a cura dell’associazione “Palcoscenico Ebolitano” dal titolo “Quei Figuri di Tanti Anni Fà” di Eduardo De Filippo, con regia di Cosimo Mirra.

Eboli, 3 marzo 2013

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente