Asl Salerno: Nuova organizzione del front office per ticket, prenotazioni e esenzioni

Asl Salerno. Al via presso il Distretto Sanitario, il nuovo modello organizzativo del front office per la riscossione dei ticket, delle prenotazioni e delle esenzioni.

Il piano, discusso con le OO.SS  e il presidente RSU, è stato elaborato di concerto tra il Direttore Generale Antonio Squillante e il direttore del Distretto Antonio Lucchetti. Lo scopo: fronteggiare le situazioni emergenziali per gli iperafflussi improvvisi.

ASL Salerno

ASL Salerno

SALERNO – E’ stato ridefinito il quadro organizzativo del front-office del Distretto Sanitario di Salerno finalizzato ad eliminare le file di utenti per la riscossione ticket, prenotazioni ed esenzione ticket.

Da ieri, per ogni mattina è disposto l’aumento del personale degli stessi sportelli e delle aperture in tutti i pomeriggi della settimana (erano aperti solo due giorni nella fascia oraria tra le 15 e le 17) presso il plesso di Via Vernieri.

Il modello organizzativo proposto prevede una turnazione di tutto il personale del Distretto, con le qualifiche necessarie per svolgere l’attività, presso gli sportelli del Distretto Sanitario di Via Vernieri. Tale modalità permetterà di fronteggiare le situazioni di emergenza legate ad iperafflussi improvvisi mediante una flessibilità di impiego del personale.

Il Piano elaborato di concerto tra il direttore generale Antonio Squillante e il direttore del Distretto, prevede anche:

  • il miglioramento dell’accoglienza, attraverso la trasformazione dell’atrio in una sala di attesa completamente attrezzata con posti a sedere;
  • la creazione di uno specifico punto informativo di orientamento all’utenza.
Antonio-Squillante-DG-ASL-SA

Antonio-Squillante-DG-ASL-SA

Il Piano è stato discusso ieri in una riunione con le OO.SS. di comparto ed il presidente della R.S.U., Regina Mari.

Le OO.SS. presenti (CGIL-CISL-UIL) hanno dato l’adesione al modello organizzativo proposto, dell’impiego flessibile del personale, stabilendo di concerto con il direttore del Distretto una verifica a medio termine dei risultati ottenuti.

Il Direttore del Distretto ha dichiarato che questo risultato organizzativo è stato possibile con una sinergia tra Direzione generale, dirigenti del Distretto, personale dello stesso e OO.SS. e può considerarsi un’esperienza positiva di orientamento di tutta l’organizzazione verso i bisogni dei cittadini, ragionando in un ottica di trasversalità delle competenze professionali.

Le OO.SS. presenti e il coordinatore della R.S.U. di concerto con il responsabile del Personale, Franco Avitabile ed il Direttore del Distretto Sanitario di Salerno, Antonio Lucchetti, hanno elaborato una proposta che prevede la creazione di un incentivo per tutti gli operatori che a livello aziendale sono addetti allo sportello, al maneggio e trasporto denaro, impiegando una quota del fondo di risultato e realizzando una corresponsione della quota di mantenimento raddoppiata.

Tale proposta sarà formalizzata entro 10 giorni alla delegazione trattante di parte pubblica ed alle RSUe OO.SS. aziendali.

Salerno, 16 marzo 2013

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente