La Destra salernitana ricorda Teodoro Buontempo

Morte Buontempo. Lucarelli: «Era uno di noi, uno che ha creduto in un ideale e non l’ha mai tradito».

Il ricordo del presidente de “La Destra” Teodoro Buontempo, resterà sempre vivo nei cuori di chi ha creduto e crede ancora nei valori della Destra Italiana.

Teodoro-Buontempo

Teodoro-Buontempo

SALERNO. Profonda commozione per la morte del presidente de La Destra Teodoro Buontempo è stata espressa dal segretario provinciale del partito e da tutta la dirigenza. Il ricordo del presidente resterà sempre vivo nei cuori di chi ha creduto e crede ancora nei valori della Destra Italiana.

«Ho incontrato Buontempo cinque giorni prima delle elezioni politiche – afferma il segretario provinciale de La Destra Fausto Lucarelli -. Ci eravamo dati appuntamento per la chiusura della campagna elettorale. Ora capisco perché non intervenne. Lo ricordo come uno di noi, un duro e puro che non ha ceduto, quando pure c’era la possibilità, di ottenere un posto sicuro al Parlamento con Silvio Berlusconi.

Lui fu uno di quelli che decisero che la battaglia elettorale doveva essere combattuta da soli. Buontempo è stato un esempio per tutti noi, fin da quando poco più che un ragazzo faceva la ronda sotto casa del segretario nazionale del Msi Giorgio Almirante per paura di attentati.

Dormiva in una Fiat 850 e restava tutte le notti sotto la finestra di Almirante, nonostante il capo del Msi ogni sera gli dicesse di tornare a casa. Con Teodoro Buontempo – conclude Lucarelli – se ne va un pezzo importante della storia della Destra Italiana».

Salerno, 25 aprile 2013

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente