Anno della Fede: Allestita a Bellizzi a Mostra “Videro e credettero. La gioia e la bellezza di essere cristiani”

Anche a Bellizzi la Mostra allestita per l’Anno della Fede: “”Videro e credettero. La gioia e la bellezza di essere cristiani”.

La mostra sarà aperta al pubblico dal 15 al 19 maggio con la possibilità di effettuare visite guidate gratuite di mattina, dalle ore 9.30 alle ore 12.30, e di pomeriggio, dalle ore 17 alle ore 20.30.

Anno-della-Fede-videro-e-credettero

Anno-della-Fede-videro-e-credettero

BELLIZZI – In occasione dell’Anno della Fede, l’Arcidiocesi di Salerno, Campagna, Acerno e “Cara Beltà…”, Centro Culturale di Salerno, con il patrocinio della Provincia di Salerno, il Comune di Salerno ed il Comune di Bellizzi, hanno allestito la Mostra “Videro e credettero. La gioia e la bellezza di essere cristiani”. L’incontro di presentazione della Mostra si è tenuto presso il Salone Parrocchiale di Bellizzi in via Torino nella serata di ieri mercoledì 15 maggio alle ore 20,00 con la presenza del Sindaco Pino Salvioli, l’Assessore alla Cultura Teresina Granese, il Dott. Sabatino Cioffi, il Parroco Padre Antonio Piccirillo ed il presidente dell’Associazione Onlus “G. Merliano” di Nola Vitaliano Sena.

La mostra, costituita da 32 pannelli suddivisi in cinque sezioni, propone un percorso di testi e immagini che, partendo dal contesto di un «mondo dopo Gesù senza Gesù», per usare un’espressione del poeta Péguy, intende mettere in luce il realismo e la ragionevolezza della fede come l’unica che può rispondere al cuore dell’uomo, fatto per l’infinito.

L’esposizione ha carattere didattico-divulgativo e propone un percorso partendo dalla situazione attuale: «In un tempo nel quale Dio è diventato per molti il grande Sconosciuto e Gesù semplicemente un grande personaggio del passato» occorre «un rinnovato impulso, che punti a ciò che è essenziale della fede e della vita cristiana» (Benedetto XVI). La mostra intende “mettere in luce l’esperienza fatta dai primi che hanno incontrato Gesù, l’hanno seguito, stupiti da un’umanità eccezionale, fino a credere in lui. Un’esperienza possibile anche all’uomo di oggi attraverso la Chiesa e l’incontro con uomini afferrati da Cristo”.

Il visitatore è condotto da un pannello all’altro attraverso un percorso di immagini e riflessioni d’autore.  Il viaggio che compie lo porta a una riflessione sulla fede, profonda e insieme accessibile a tutti. La mostra sarà aperta al pubblico dal 15 al 19 maggio con la possibilità di effettuare visite guidate gratuite di mattina, dalle ore 9.30 alle ore 12.30, e di pomeriggio, dalle ore 17 alle ore 20.30.

Bellizzi, 16 maggio 2013

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. Videro e credettero.
    e che fatica hanno fatto.Che fede è ?
    Mi pare ci sia più fede in:non videro e credettero
    Che è poi la nostra condizione oggidiana.

    Eutukìa

    Gilberto

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente