MISS ITALIA 2013: Selezione Finale Provinciale a Battipaglia

Domenica 14 luglio 2.013, ore 20.30, Battipaglia, Via Brodolini, 16 (Zona Industriale), presso il Ristorante-self-service-Bar-Pizzeria Pizzulià, Selezione Finale provinciale Miss Italia 2013.

Padrino Ufficiale della selezione provinciale di Miss Italia 2013 è l’Imprenditore Battipagliese Cosimo Amoddio che con la sua nuova attività Pizzulià ha voluto sponsorizzare l’evento: “Sarà una serata straordinaria, sia per il Concorso che per l’accoglienza piena di sorprese che riserveremo al pubblico”.

MISS-ITALIA-2013-PIZZULIA-BATTIPAGLIA

MISS-ITALIA-2013-PIZZULIA-BATTIPAGLIA

di Massimo Del Mese (POLITICAdeMENTE)

BATTIPAGLIA – Si svalgerà domenica 14 luglio 2013, alle ore 20.30, a Battipaglia in Via Brodolini, 16 (Zona Industriale), presso il Ristorante-self-service-Bar-Pizzeria Pizzulià, che ne è anche sponsor ufficiale una delle 4 Finali che si terranno in Campania per la selezione Provinciale di MISS ITALIA 2013. Quindi le ragazze che volessero chiedere informazioni o iscriversi e affacciarsi nel mondo dei sogni e dello spettacolo, che questa manifestazione, che conserva il suo fascino fin dalla sua 1^ edizione del lontano 1939 (allora Miss Sorriso) e oggi giunta alla sua 70^ edizione, possono farlo telefonando ai numeri 339 669 2906/ 335 522 5636/ 320 330 3635.

Cosimo Amoddio

Cosimo Amoddio

Miss Italia ha sempre offerto a centinaia di ragazze bellissime che nel corso degli anni si sono avvicendate sulle passerelle dei luoghi di villegiatura più belli ed esclusivi d’Italia, al massimo degli onori, come Miss Italia o reginette varie che il mitico Enzo Mirigliani ha pensato di far premiare, proprio a sottolineare che non è solo la bellezza a tenere banco, ma l’eleganza, il portamento, l’intelligenza e tutte le qualità che si celano dietro i volti e i corpi bellissimi delle gareggianti e che fanno la differenza, ma che rinnovano un messaggio che non è solo la bellezza estetica a tenere banco.

E appunto Pizzulià e il suo Proprietario, l’Imprenditore Cosimo Amoddio, conosciuto in Città e in provincia di Salerno per i centri Autoschop, offrendo la sua sponsorizzazione a Miss Italia ha voluto che il concorso avesse in uno quella genuinità che ne sottolinea la caratteristica, e quella popolarità che ha sempre contraddistinto il Concorso, abbinandolo ad una delle sue attività commerciali, che appunto si rivolge per i servizi di Ristorante-self-service-Bar-ludoteca-slot machine e giornali, e li offre quotidianamente a prezzi veramente popolari e concorrenziali, sicuro che questa formula per la selezione provinciale di Miss Italia 2013, che si tiene a Battipaglia sarà un successo garantito. Cosimo Amoddio ha dichiarato per l’occasione: “Sarà una serata straordinaria, sia per il Concorso che per l’accoglienza piena di sorprese che riserveremo al pubblico”.

Pizzulià-Battipaglia-

Pizzulià-Battipaglia-

La Finale per le Selezioni Provinciali di Miss Italia 2013 di Battipaglia è una delle 4 che si terranno in Campania per giungere alla Finale Regionale, che a sua volta sarà una delle 16 Finali di Regione, immaginando che sono state nel mese di giugno scorso solo 4.716 candidate che si sono iscritte all’edizione 2013. A luglio si è aperta con lo stesso trend, allo stesso modo tanto che si presenta un quadro di dati molto positivi per Miss Italia.

E’ interessante sapere, proprio a riprova che questo Concorso, ormai da anni, non è più rivolto solo ed esclusivanmente alla bellezza, sono sempre numerose, almeno il 70 per cento, le ragazze che fanno sport, e ben 880 quelle con le ‘curve morbide’, con taglia cioè superiore alla 42, ma non si contano più le laureate nelle varie discipline, le diplomate, le tecniche, insomma fotografando come nella società un numero altissimo di alta formazione culturale.

Miss-Italia-2012-Giusy-Buscemi

Miss-Italia-2012-Giusy-Buscemi

Dopo il timido avvio di due anni fa, l’apertura a queste concorrenti, cosiddette delle “curve morbide” con taglia superiore alla 42, decisa da Patrizia Mirigliani, ha ora colpito nel segno e tante ragazze che, per imbarazzo o timidezza, erano rimaste dietro le quinte, ora si sono fatte avanti: un altro messaggio positivo, che vuole significare che la bellezza, quella vera, non passa attraverso lo stereotipo della donna magra e senza forme o con forme appena pronunciate, ma che è proprio quella della porta accanto, che può rivestire tutte le taglie e può essere bella perché è simpatica, è intelligente, è elegante, è affasccinante, è sensuale e è…. tutto quello che una donna deve essere: estremamente e semplicemente interessante.

Quindi tutti a partecipare allo spettacolo della bellezza semplice, sabato domenica sera che a partire dalle 20.30, sotto gli occhi di una giuria, che avrà un bel pò di responsabilità scegliere tra tutte le bellezze che sfileranno sulle passerelle ed indicare le ragazze più belle che andranno a partecipare alla Finale regionale Campana di Miss Italia, che anche quest’anno si terrà in località Acquaviva del Comune di Pratola Serra.

……………………………  …  ……………………………

Miss Italia 2013-Battipaglia-Pizzulià.

Miss Italia 2013-Battipaglia-Pizzulià.

Siss-Italia-2013-Battipaglia-Pizzulià

Siss-Italia-2013-Battipaglia-Pizzulià

Miss-Italia-2013-Battipaglia-Pizzulià-

Miss-Italia-2013-Battipaglia-Pizzulià-

Pizzulià-Battipaglia

Pizzulià-Battipaglia

Miss Italia 2013-Battipaglia-Pizzulià.j

Miss Italia 2013-Battipaglia-Pizzulià.j

 Miss Italia-Battipaglia-Pizzulià-1

Miss Italia-Battipaglia-Pizzulià-1

Battipaglia, 11 luglio 2013 – (Aggiornato alle ore 17.00 del 16 luglio 2013)

Il presente articolo è proprietà intellettuale di POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese ed è vietata la riproduzione, tranne se con un Link di riferimento.

2 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Finalmente qualcosa di simpatico e allegro!
    E poi, non si tratta più dei soliti concorsi di bellezza di un tempo tanto contestati dalle femministe.
    Infatti, oggi si considera anche la personalità delle concorrenti; la loro preparazione culturale e civile oltre, naturalmente, alla bellezza, sensualità ed eleganza.
    Per questo ho accettato di far parte della giurìa…

  2. Anche le cose leggera sono parte della cultura. Cultura popolare e semplice.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente