“Pensiero Scomodo”: No al degrado degli Spazi Pubblici di Battipaglia

No al degrado all’abbandono degli spazi urbani e “Pensiero Scomodo” con l’iniziativa di domenica scorsa ripulisce e ripristina Piazza De Vita.

Enzo Castaldi del Laboratorio sociale “Pensiero Scomodo” di Battipaglia: Riconquistiamo i luoghi pubblici e riconsideriamoli di tutti. Restituiamoli alla Città. Noi ci saremo, e voi?

Civicamente

Civicamente

BATTIPAGLIA – “Qualche mese fa – si legge in una nota del Laboratorio Sociale “Pensiero Scomodo” a commento della riprecipitazione di un’area a verde recentemente restituita alla Città, nel più totale abbandono – gli amici dell’associazione Civicamente cercavano di riqualificare lo spazio verde di Piazzetta De Vita (rione Stella, viale De Crescenzo) tagliando l’erba, donando un tavolino costruito con legno riciclato, pitturando i gradoni a mò di pianoforte ed organizzando un evento di musica popolare su quello spazio di territorio.

Tale iniziativa di sensibilizzazione risultava avere una buona partecipazione nonchè una particolare attenzione da parte dei residenti della zona di certo ben felici di poter avere uno spazio verde “curato” dove magari lasciar giocare i propri bambini. Lo spazio altresì cominciava a popolarsi di una moltitudine di ragazzi che lo occupavano a tutte le ore del giorno.

Ma come tutte le buone iniziative che si rispettino, – prosegue la nota di Pensiero Scomodo – la completa realizzazione e buona riuscita anche in termini di “socializzazione degli spazi” va monitorata nel tempo. Oggi a distanza di pochi mesi dalla realizzazione, lo spazio risulta essere nuovamente abbandonato a se stesso: l’erba è altissima, la pioggia ha creato pozzanghere ed acquitrini permanenti, i gradoni sono di nuovo in degrado ma cosa ben più importante: la piazzetta e lo spazio verde sono pieni di rifiuti di ogni tipo.

Evidentemente – prosegue la nota – gli incivili hanno agito anche qui lasciando bottiglie di plastica e di vetro, cartoni, mozziconi, cartacce di ogni genere e sradicando uno sgabello nonchè smantellando quasi del tutto il tavolino creato con il legno riciclato. Noi che continuiamo a frequentare tale spazio e a pulirlo per quel che è possibile, siamo assolutamente contrari al ritorno in uno “stato di degrado” di uno dei rarissimi spazi di aggregazione cittadina.

Pensiamo dunque che tale spazio vada “migliorato” nelle sue potenzialità nonchè riqualificato nuovamente e vengo al sodo:

  1. bisogna ripulire dai rifiuti
  2. tagliare l’erba
  3. mettere dei cestini che si conformino alla raccolta differenziata dei rifiuti e qui mi rivolgo soprattutto al Commissario Prefettizio: perchè in quella zona non vengono raccolti i rifiuti? Perchè la si ignora? Perchè continuate ad ignorare in generale gli spazi di aggregazione cittadina?
  4. installare qualche cartellone di sensibilizzazione anche con messaggi piuttosto radicali e d’impatto.
  5. in un secondo momento ed in accordo con il Comune pensare ad una completa “autogestione concordata” della zona, magari con l’installazione di tavoli da ping pong realizzati con legno riciclato ed altre attrattive consegnando l’occorrente per il gioco (racchette od altro) agli abitanti del quartiere o ad un “sorvegliante” ed organizzando serate musicali od eventi sul posto sempre nel rispetto delle esigenze degli abitanti.

Siamo consapevoli – aggiungono nella nota i componenti di pensiero scomodo – che l’aggregazione e l’occupazione degli spazi verdi cittadini in qualsiasi ora del giorno saranno sempre una forza per l’amalgama sociale di una comunità e di un quartiere e quindi di nostra spontanea volontà ci raduneremo domenica 27/10 alle ore 10.30 sul luogo per mettere in atto i primi quattro punti sopraelencati. Basta con la cementificazione selvaggia, basta con la logica del “centro commerciale come luogo di aggregazione”.

Riconquistiamo i luoghi pubblici e riconsideriamoli di tutti. Noi ci saremo, e voi? Conclude Enzo Castaldi Laboratorio sociale “Pensiero Scomodo”.

Battipaglia, 29 ottobre 2023

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. caro Pensiero scomodo una iniziativa lodevole la tua ma sè non educate i genitori dei bambini delle elementari sarà una imprese ardua la tua tanti auguri e buon lavoro.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente