Tirocini formativi a Fisciano: Stipulata convenzione tra l’Università di Napoli e il Comune

Stipulata una Convenzione tra l’Università di Napoli “Federico II” e il Comune di Fisciano per lo svolgimento di tirocini formativi. 

Il tirocinio non costituisce rapporto di lavoro e non comporta obbligo di retribuzione o di rimborso spese da parte del Comune. L’Università si fa interamente carico in merito alle assicurazioni, contro gli infortuni sul lavoro con l’Inail e con una società assicurativa privata per la responsabilità civile.

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

.

FISCIANO – Il Comune di Fisciano ha stipulato una convenzione con l’Università degli Studi di Napoli “Federico II” per lo svolgimento di un tirocinio di formazione ed orientamento degli studenti. La volontà di avviare questo rapporto di collaborazione tra l’ente locale e l’Università partenopea, è stata espressa dal prof. Fausto Felici, del Dipartimento di Architettura del citato Ateneo. Nella nota che il docente ha trasmesso agli uffici comunali viene evidenziato che il tirocinio non costituisce rapporto di lavoro e dunque non comporta alcun obbligo di retribuzione o di rimborso spese da parte del Comune ospitante. L’Università si fa interamente carico degli oneri e degli adempimenti in merito alle assicurazioni, contro gli infortuni sul lavoro con l’Inail e con una società assicurativa privata per la responsabilità civile. La procedura prevista dalla normativa in materia di tirocini prevede due fasi essenziali:

  1. la stipula della convenzione di tirocinio di formazione e orientamento che avviene tra l’Università e l’ente ospitante, nel cui schema si fissa la durata in 3 anni, la disciplina di base del rapporto e le norme di legge che si applicano;
  2. la successiva definizione e sottoscrizione per il tramite dei corsi di studio interessati, di un progetto formativo per lo studente e l’ente. Il progetto stabilisce in concreto quale sarà il settore di svolgimento del tirocinio, quali le attività a cui sarà sottoposto il tirocinante, chi saranno i tutori dell’Università e dell’ente che guideranno e indirizzeranno le attività formative, la misura dell’impegno ecc.

La convenzione stipulata in nome dell’Università “Federico II” lascia aperta la possibilità per l’ente di ammettere tirocinanti iscritti a qualsiasi facoltà o corso di studi dell’ateneo.

In merito a tale nota, il Comune di Fisciano, ritenendo apprezzabile e condivisibile l’iniziativa di accogliere gli studenti dell’Università di Napoli “Federico II” della Facoltà di Architettura presso le presso le proprie strutture, in quanto rientra negli obiettivi politici e amministrativi dell’ente, finalizzati a creare tutte le condizioni che possono favorire e potenziare la formazione professionale e l’inserimento delle giovani generazioni nel mondo del lavoro, ha proposto di aderire alla richiesta del prof. Fausto Felici e di approvare la citata convenzione mediante deliberazione di giunta comunale, per la durata di tre anni. , rinnovabile alla scadenza mediante espressa manifestazione di volontà di entrambe le parti sottoscriventi.

Fisciano, 28 febbraio 2014

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente