EBOLI: I Ragazzi del Centro Nuovo Elaion “interpetrano” la Via Crucis

Martedì 15 aprile 2014, ore 16.00, il Centro di Riabilitazione Sanatrix Nuovo Elaion, Società Cooperativa Sociale Onlus organizza la tradizionale Via Crucis.

Alla Via Crucis interpetrata dai ragazzi del Centro e dall’attore Vincenzo Bocciarelli nella parte di Gesù Cristo, insieme al Presidente dell’Elaion De Vita parteciperà per tutte le 14 stazioni anche S.E. Monsignor Luigi Moretti.

Via Crucis Bocciarelli

Via Crucis Bocciarelli

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Il Centro di Riabilitazione Sanatrix Nuovo Elaion, Società Cooperativa Sociale Onlus organizza, nella giornata del 15 aprile 2014 alle ore 16,00, la tradizionale Via Crucis, interpretata magistralmente dai ragazzi della struttura e dall’attore Vincenzo Bocciarelli nella parte di Gesù Cristo.

La Via Crucis, dal latino, Via della Croce, detta anche Via Dolorosa, è un rito della Chiesa cattolica con il quale si ricostruisce e si commemora, ripercorrendone le tappe di quel doloroso cammino di Gesù Cristo che si avvia sul Monte Golgota laddove poi fu crocifisso.

Le 14 Stazioni della Via Crucis nella sua drammatica rievocazione nel 1991 su indicazione di Papa Giovanni Paolo II al Colosseo fu modificata nel seguente schema:

  1. Gesù nell’orto degli ulivi (Marco 14,32-36)
  2. Gesù, tradito da Giuda, è arrestato (Marco 14,45-46)
  3. Gesù è condannato dal sinedrio (Marco 14,55.60-64)
  4. Gesù è rinnegato da Pietro (Marco 14,66-72)
  5. Gesù è giudicato da Pilato (Marco 15,14-15)
  6. Gesù è flagellato e coronato di spine (Marco 15,17-19)
  7. Gesù è caricato della croce (Marco 15,20)
  8. Gesù è aiutato dal Cireneo a portare la croce (Marco 15,21)
  9. Gesù incontra le donne di Gerusalemme (Luca 23,27-28)
  10. Gesù è crocifisso (Marco 15,24)
  11. Gesù promette il suo regno al buon ladrone (Luca 23,39-42)
  12. Gesù in croce, la madre e il discepolo (Giovanni 19,26-27)
  13. Gesù muore sulla croce (Marco 15,33-39)
  14. Gesù è deposto nel sepolcro (Marco 15,40-46)
Mons. Luigi Moretti

Mons. Luigi Moretti

Talvolta la Via Crucis viene terminata con una quindicesima stazione, la Risurrezione di Gesù. Chi la aggiunge lo fa nell’idea che la preghiera cristiana nella contemplazione della passione non può fermarsi alla morte, ma deve guardare al di là, allo sbocco di cui i Vangeli ci parlano, alla risurrezione. E forse quella “15^ tappa” sarà proprio nella intera manifestazione che quegli ospiti speciali sapranno offrire.

La via Crucis in chiave emozionante proposta dal Centro Nuovo Elaion a seguito della partecipazione diretta dei suoi ospiti: Gli angeli del Signore; ripercorre le tappe delle 14 stazioni, seguendo come itinerario le aree del Centro, rievocando quei momenti commoventi e ricchi di emozioni che sono poi il prosieguo di quella bella storia che passa dalla sofferenza all’amore per il proprio prossimo.

Cosimo De Vita

Cosimo De Vita

Il presidente del Centro di Riabilitazione Nuovo Elaion, Cosimo de Vita, sempre attento nel valorizzare la struttura e a favorire attraverso la partecipazione l’inserimento nel tessuto sociale dei suoi ospiti, ricorda che per l’occasione: «Sua Eccellenza Monsignor Luigi Moretti accompagnerà nel percorso tutti i partecipanti: i ragazzi, innanzitutto perché primi attori della rappresentazione, i familiari dei ragazzi stessi, i lavoratori della struttura, il clero e la Forania di Eboli, ivi compreso i visitatori che come in ogni circostanza non fanno mancare mai il loro affetto ai nostri ragazzi.

Inoltre – prosegue ancora il Presidente De Vita ci sarà anche un ospite illustre e sensibile, un professionista del mondo dello spettacolo come l’attore Vincenzo Bocciarelli, che a dimostrazione della sua vicinanza concederà la sua collaborazione, offrendo a tutti la sua interpretazione del ruolo straziante di nostro Signore Gesù Cristo»

Parte delle notizie sono state tratte da Wikipedia.

Eboli, 14 aprile 2014

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. Lodevole iniziativa…bene e bravi gli operatori che lavorano per il sorriso di questi ragazzi. Ad Majora, semper!

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente