Pontecagnano: Passano le modifiche del PD per abbassare le tasse

Approvate dal Responsabile settore finanziario e dalla Conferenza dei capigruppo le modifiche richieste dal PD sui regolamenti IMU, IUC, TARI e TASI per abbassare le tasse.

Regolamenti IMU, IUC, TARI e TASI: passano le proposte di modifica del PD per abbassare le tasse.

Giuseppe Lanzara-Nunzia Fiore- Francesco FuscoGerarda Sica-Giovanni Ligurso--gruppo-consiliare-pd-pontecagnano

Giuseppe Lanzara-Nunzia Fiore- Francesco FuscoGerarda Sica-Giovanni Ligurso–gruppo-consiliare-pd-pontecagnano

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

PONTECAGNANO FAIANO – Regolamenti IMU, IUC, TARI e TASI: passano le proposte di modifica del PD per abbassare le tasse. Il Partito Democratico di Pontecagnano Faiano ha ottenuto la riduzione di alcune fra le gravose tasse che nei prossimi mesi attanaglieranno i cittadini: IMU, IUC, TARI e TASI.

In queste ore, infatti, oltre al Responsabile del settore finanziario dell’ente comunale, dott.ssa Manuela Sacco, anche la Conferenza di capigruppo ha espresso parere favorevole in merito a quasi tutte le proposte di modifica dei regolamenti tributari avanzate dal PD. Prima del conseguimento di questo importante risultato, sempre su iniziativa dei Democratici, era stata richiesta una seduta di consiglio comunale tematica sulla questione delle imposte sopra menzionate. Negli stessi giorni, la conferenza di capigruppo aveva dato pieno mandato alla 3° Commissione consiliare permanente di vagliare e discutere le proposte di modifica avanzate dal Partito Democratico.

Dopo numerose sedute della Commissione guidata dal Presidente Antonio Vecchione e composta dai membri Maria Michela Albano, Gerarda Sica e Giovanni Ligurso, si è ottenuto quanto segue:

TASI – gradazione delle riduzioni e agevolazioni in base al reddito familiare (vedi art.9);

TARI – agevolazione e riduzione del 20% dell’importo relativo alla quota fissa applicata sulla superficie per le seguenti attività che smaltiscono già rifiuti speciali: macellerie, pescherie, laboratori odontotecnici, laboratori di analisi mediche, fisioterapiche e poliambulatori e veterinari (vedi art.6);

– riduzione del 100% della tariffa, limitatamente alla parte variabile, per le utenze domestiche il cui nucleo familiare comprenda un portatore di handicap con un grado di invalidità del 100%, per la sola quota corrispondente all’interessato.

Soddisfacente anche il risultato ottenuto in merito alle TARIFFE IMU e TASI. Grazie agli emendamenti del Pd l’aliquota IMU sulla seconda casa non subirà alcun aumento e sarà prevista un’aliquota più bassa pari all’ 8,8 per mille per gli immobili a canone concordato al fine di favorire fitti equi. Riduzione anche per l’aliquota TASI per tutti i soggetti esenti IMU prevista prima all’2 per mille oggi invece all’1,5. Alla luce di quanto raggiunto, il consigliere comunale Gerarda Sica ha detto: La buona politica si può fare! Con alto senso di responsabilità e forte spirito di cooperazione, abbiamo raggiunto un obiettivo importante, che rende giustizia alle fasce deboli e va incontro alle esigenze di alcuni esercenti del territorio. Ringrazio sia i componenti della Commissione tematica Pd sia colleghi consiglieri Antonio Vecchione e Maria Michela Albano e rinnovo l’impegno del mio partito a garantire la tutela di ogni diritto per ciascun cittadino, nell’interesse della vivibilità e dello sviluppo di questa comunità“.

Pontecagnano Faiano, 23 maggio 2014

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente