Appuntamenti estivi con la cultura a Eboli

Estate e tanti appuntamenti prestigiosi con la cultura, la poesia e tanta musica. Dato Magradze, Concorso di Poesia “Il Saggio”, Presenazione di libri, Evoli Festival, Concorso di Graffiti murali e tanto altro.

Liberato-Martucciello

Liberato-Martucciello

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Con la presenza questa sera alle 19,30, nel chiostro di San Francesco del poeta georgiano Dato Magradze, candidato al premio Nobel per la Letteratura nel 2012,  entra nel vivo la XVIII edizione del concorso di Poesia “Il Saggio – Città di Eboli”. Il poeta georgiano, che qualche anno fa è stato Ministro della Cultura del suo paese ed è l’autore dell’Inno nazionale georgiano, presenterà il suo ultimo libro dal titolo “Certificato di residenza”, un breve poema dai connotati fortemente sociali e politici che affronta i temi del potere, della guerra, della missione della poesia, del dialogo fra Oriente e d Occidente, della sua amicizia con l’Italia e gli Italiani, e soprattutto della Cultura come arma di Pace.

“Ringrazio Il saggio e la città di Eboli per avermi invitato a partecipare a queste serateha dichiarato Dato Magradze nel corso di un suo breve intervento ieri sera – , perché questo dimostra che Eboli è una città che non dimentica i veri amici. E la nostra amicizia è tanto forte perché è nata grazie alla Poesia. Infatti le poesie si scrivono davanti ad una scrivania, ma non si creano davanti  ad una scrivania; si creano fra la gente, nelle strade, nei bar, nei luoghi dove ci si incontra e ci si apre il cuore. Vengo spesso in Italia perché è un Paese che mi piace tanto; sono stato al Festival di poesia di Genova, ho presentato i miei libri a Milano, all’Università di Venezia, al Senato, nella scuola di don Bosco a Borgomanero, al salone del libro di Torino. Oggi sono ad Eboli perché i miei amici mi hanno invitato, un’amicizia meravigliosa che spero di coltivare anche in futuro”.

peppe barra_dato magradze

peppe barra_dato magradze

Complimenti al Centro Culturale Studi Storici per aver  portato qui una personalità di tale spessore, ma anche  per il lavoro certosino che svolge quotidianamente grazie al quale è riuscito a diffondere la passione per la poesia a tantissima gente – interviene l’Assessore alla Cultura Liberato Martucciello. – Complimenti per i ponti che riuscite a lanciare attraverso tutto ciò che è Cultura, la cui riprova è la presenza di ospiti internazionali così importanti, ma anche di centinaia di bambini, di adolescenti che si avvicinano alla poesia grazie a questa iniziati viva e che abbiamo visto la prima sera in un’atmosfera scoppiettante”.

Oltre alla presentazione del libro di Dato Magradze, sono state declamate anche le poesie finaliste dei partecipanti al concorso che vengono dalle altre regioni italiane; nelle serate precedenti sono state declamate le poesie finaliste dei poeti campani.

Oggi, 26 luglio, sempre alle 19.30, si terrà la cerimonia di premiazione delle poesie vincitrici delle categorie in lingua italiana, in dialetto, religiose, mentre la premiazione della sezione giovani, che ha visto la vittoria di Miriam De Michele, scrittrice diciottenne di Portici, si è tenuta lunedì.

Centinaia i partecipanti  a questa edizione, di età le più svariate, dai 6 agli 88 anni, centinaia le poesie in gara, giunte da tutta Italia e moltissime anche dall’estero, in prevalenza Australia, Canada, Uruguay, dove Il Saggio conta molti lettori ed estimatori.  Nel frattempo continuano gli appuntamenti con lo spettacolo e la musica. Questa sera la centralissima piazza della Repubblica ospita l’Evoli Festival che chiuderà in bellezza domenica.

Domani, invece, si svolgerà il primo Concorso di Graffiti murali della Città di Eboli, organizzato dall’Associazione di Promozione Sociale Supernova, che raccoglie artisti provenienti da tutta Italia, che si sfideranno in una competizione che darà nuovo smalto ai muri dello stadio ebolitano Massaioli.

Gli eventi che si svolgeranno questo fine settimana – dichiara l’assessore Martucciello – sono lo specchio della programmazione che caratterizza la nostra estate, ricca di musica, di gastronomia, balli e cultura. Un programma variegato, che conferma la vivacità culturale della nostra città e che l’Amministrazione è pronta a sostenere ed incoraggiare”.

Eboli, 26 luglio 2014

6 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. questi sono litigati con la cultura

  2. Presi da mezzo alla strada,si conoscevano da soli.
    il troppo potere ai si,daci si traduce in arbitrio.
    Angiolino vive,nelle versione 2.0.
    solo pochi mesi ancora,e avremo una sinistra migliore alla guida della città.

  3. Esilarante la scenetta di ieri sera alla finale del concorso di poesie.
    Sale sul palco il Sindaco, elogia l’iniziativa (ma quando mai se ne è fottuto), ringrazia Barra per la piccola ricaduta economica sul paese (proprio lui che è il paladino dei centri commerciali?), consegna una targa (valore commerciale 10 €) al vincitore di una categoria, dà un buffetto sul “cuzzetto” di Barra e con lo sguardo e con gli occhi gli dice “Tu che mi critichi sempre hai visto cosa faccio per voi, poveri ingrati?”. E’ proprio vero che pur di raggiungere il proprio obiettivo si è capaci anche di diventare coprofagi.

  4. magradze chi???

  5. cultura, cultura , se volete fare della cultura con la C rivolgetevi a mimì, cocò , c…ò c… e braciola, che hanno portato a Santa Cecilia, niente popò di meno che G I G G I O N EEEEEE

  6. Peccato che il Graffiti Art Contest era il 26 e non il 27. Ma si che in questa citta’ l’informazione e’ una parola eterea.

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente