Targa al giovane calciatore ebolitano del Virtus Lanciano Gianmarco De Feo

La Città di Eboli ha consegnato una Targa al giovane calciatore ebolitano Gianmarco De Feo attaccante del Virtus Lanciano.

L’assessore allo Sport Martucciello: “Si tratta di un riconoscimento dovuto per un giovane atleta che ha reso lustro alla Città di Eboli con le sue imprese calcistiche. Eboli si conferma Città dello sport e ci regala un’altra grande soddisfazione“.

Gianmarco De Feo-Liberato Martucciello

Gianmarco De Feo-Liberato Martucciello

 da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Il giovane attaccante ebolitano Gianmarco De Feo classe 94′, scuola Milan, ieri sera in campo con la maglia della sua squadra, il Virtus Lanciano, nell’amichevole contro la Salernitana 1919, ha calpestato per la prima volta nella sua carriera calcistica il manto erboso dello stadio “Josè Guimares Dirceu” della sua Città.

Per l’occasione, l’Amministrazione Comunale ha voluto consegnato al giovane calciatore una targa in ricordo della Città di Eboli per i suoi meriti sportivi, ma anche per sottolineare il legame di una comunità che dovrebbe saper accompagnare i propri cittadini, specie quelli che si affermano lontani dalle proprie terre, nei loro successi.

A consegnarla, prima dell’inizio della partita, è stato l’assessore allo Sport Liberato Martucciello, che a riguardo dichiara: “Si tratta di un riconoscimento dovuto per un giovane atleta che ha reso lustro alla Città di Eboli con le sue imprese calcistiche.

Ieri sera ha giocato per la prima volta al Dirceu, e peraltro in una squadra davvero prestigiosa. Gli abbiamo dato il benvenuto, augurandogli nuovi ed ancora più grandi successi.

Eboli si conferma Città dello sport e ci regala un’altra grande soddisfazione“.

Il ventenne attaccante ebolitano dopo aver giocato nel Varese Calcio, nelle giovanili dell’A.C. Milan nella stagione 2012/2013, è approdato alla Virtus Lanciano in serie B. De Feo è figlio d’arte, in quando papà Cosimo, oltre ad aver indossato la casacca di diverse squadre professionistiche, è stato anche allenatore della Paganese e del Sapri.

Grande l’emozione del giovane calciatore Gianmarco De Feo che dichiara: “Non avevo mai giocato al Dirceu e per me è stata davvero una grande emozione scendere in campo e poter giocare dinanzi al pubblico della mia città e a quello della Salernitana,  alla quale auguro, al più presto, di conquistare la serie B.”

Eboli, 9 agosto 2014

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. COMUNICAZIONE UFFICIALE:
    SI INVITA I COMMENTATORI AD EVITARE NELLA MANIERA PIù ASSOLUTA DI FARE QUALSIASI RIFERIMENTO AL SIG. FRANCO MORANIELLO, DIRETTO, INDIRETTO O ALLUSIVO, IL QUALE NON GRADISCE ESSERE TRATTATO COME UNA PERSONA PUBBLICA O UN POLITICO.
    QUESTO SITO RISPETTANDO LA SUA VOLONTA’, DA QUESTO MOMENTO IN POI, FARA’ DI TUTTO PERCHE’ SIA RISPETTATA LA SUA VOLONTA’.
    MASSIMO DEL MESE

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente