Il Congresso Provinciale Movimento Cristiano Lavoratori elegge Galdi Segretario

Congresso M C L: Mario Galdi è il Segretario Provinciale, Felice Vocca è il segretario della sezione di Eboli.

SALERNO – Riceviamo e volentieri pubblichiamo dalla Segreteria Provinciale di Salerno del Movimento Cristiano Lavoratori, il seguente Comunicato Stampa, relativamente alle conclusione dei lavori congressuali del Movimento giunto alla sua 11esima edizione, che ha rilanciato i temi del lavoro e della società e si è dato un suo assetto organizzativo.

…………  …  …………

COMUNICATO STAMPA

Lo scorso 7 novembre, il Movimento Cristiano Lavoratori presso il Circolo sottufficiali di Salerno, si è riunito per celebrare l’11 Congresso Provinciale; il tema della manifestazione era : “PRIMATO DEL LAVORO, PARTECIPAZIONE, RESPONSABILITÀ – MCL PER UN BLOCCO SOCIALE CHE ORIENTI UNA STAGIONE DI RIFORME”. I lavori congressuali sono stati presieduti dal dott. Tonino INGHINGOLI, Segretario Nazionale del Movimento Cristiano Lavoratori.

Congresso Provinciale - Rosaria GALDI intervento

Congresso Provinciale – Rosaria GALDI intervento

Il momento elettivo, è stato preceduto da una serie di interventi, i quali hanno segnato la rotta che il Movimento deve seguire in Provincia di Salerno. Tanti gli iscritti a parlare, anche se la relazione più apprezzata è stata quella del Segretario del Movimento Cristiano Lavoratori di Eboli, circolo Vito Albanese, Rosaria GALDI; la quale oltre che a centrare il tema, ha sviluppato un ragionamento sul mondo del lavoro, sulla partecipazione e sulla responsabilità del lavoratore, sviluppando un intervento completo, trattando l aspetto del tema proposta a discussione, sia dal punto di vista costituzionale, che legale; toccando momenti alti di ragionamento quando ha riportato a riferimenti dalla Enciclica Caritas in veritate, di Benedetto XVI. Ad apprezzare l intervento e ad esaltarne la completezza del discorso è stato lo stesso Segretario Nazionale del Movimento Tonino INGHINGOLI.

Il circolo ebolitano dedicato a Vito Albanese , è ben presente e rappresentato nell esecutivo Provinciale, in quando, oltre al confermato Segretario Provinciale Mario GALDI, al Tesoriere Saverio SOLIMO, ha incassato la Vice Presidenza, ottenendo la elezione di Felice VOCCA (presidente del circolo di Eboli). Movimento Cristiano Lavoratori Circolo di Eboli Vito Albanese.

Eboli lì 12.Novembre. 2009

5 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. SEMBRA IL “Pied a Terre” di CASINI, RIPETO:
    UN ALTRO PARTITUCOLO,PER ALTRO FORMATO BONSAI,DEL’UDC MI PAR DI CAPIRE, CHE DI SUO GIA’ NON E’ UN GIGANTE! FORMAZIONI SU FORMAZIONI CONOSCIUTE DA “POCHI INTIMI” E NATE PER CERCAR PREBENDE,VISTO CHE ALLE ELEZIONI RIPORTANO NUMERI SUBATOMICI, RIDICOLI CHI LE PROPONE E ANCOR DI PIU’ CHI VI SI AFFILIA FACENDO FINTA DI CREDERCI.ABBIAMO BISOGNO DI MAGGIORE POLITICA NON DI MAGGIORI PARTITI.AUGURI ANCHE A VOCCA, DOPO LA LUNGA ESPERIENZA, SCONFORTANTE, DEL PSI, DELUSO DA CARMELO E FEDERICO ORA TENTA UNA NUOVA CARRIERA CON VITO (BUSILLO),SPERO GLI VADA MEGLIO DI PRIMA!

  2. Felice Vocca colleziona incarichi, speriamo che se ne veda un frutto prima o poi.
    Auguri

  3. Mi ricongratulo con Felice, ragazzo di passione e senza avidita’ alcuna, gli auguro di continuare la sua battaglia con il sincero entusiasmo dei 20anni, a lui e’ rimasto intatto ad altri e’ stato corroso dalla cupidigia!

  4. Premetto che quello che viene pubblicato di seguito, lo ritengo un atto chiarificatore, per sgomberare il campo da molti equivoci che si sono ingenerati e confondono il ruolo che il Movimento Cristiano Lavoratori svolge sul territorio italiano e nn solo.
    Non voglio dare del “male informato” a nessuno, ma vorrei spiegare (ai più) cosa è l’MCL.
    Non lo farò, caro blazer 67, ricordando la figura di Vito Albanese, persona da bene, gente che purtroppo ” non nè nascono più!” …ma lo farò, riportando di seguito un ritaglio della storia del Movimento Cristiano Lavoratoti, facendo un “copia ed incolla” direttamente dal sito ufficiale del movimento, che invito gli amici, poco informati, come “blaze 67 “, a consultare.
    Per chi vuole saperne di più, l’indirizzo del sito è http://www.mcl.it

    notizie dal sito:

    Motivazioni di fondo

    Il MCL nasce nel 1970 ma la fondazione ufficiale risale all’8/12/1972, data dell’assemblea di riunificazione tra le due componenti che hanno abbandonato le ACLI, per non aver condiviso le motivazioni, le prospettive e soprattutto i risvolti sul piano ecclesiale e sociale, collegati alla “svolta socialista”

    Per tale dolorosa frattura, necessaria sotto ogni aspetto (e “coraggiosa”, come per lo stesso Pontefice Paolo VI), si patì a lungo una sorta di ostracismo da parte dei media e di certi ambienti, cui interessava egemonizzare culturalmente anche l’associazionismo cattolico per poter costruire la famosa cosiddetta “terza via”.

    Il MCL ha ritenuto, allora, e ritiene ancora, che occorre costruire un capitalismo dal “volto umano”, nella profonda convinzione che libertà di mercato, solidarietà e sussidiarietà sono componenti complementari per un sano liberalismo.

    Queste profonde convinzioni ci indussero a fare scelte diverse rispetto alle ACLI e ad altre associazioni cattoliche, avendo sempre come riferimento la dottrina sociale della Chiesa e gli insegnamenti del suo Magistero, in un quadro di “libertà di opzioni” e di profonda comunione con tutte le diverse componenti del variegato mondo dell’associazionismo cattolico.

    Nel mondo del lavoro e nella politica

    Attualmente il MCL è particolarmente impegnato in una “politica” di forte sensibilizzazione delle diverse componenti del mondo del lavoro.

    La profonda convinzione della necessità di superare gli schematismi ideologici del passato ci spinge a considerare i presupposti scientifici del liberismo, quali strumenti necessari per riempire di senso e contenuti la parola libertà.

    Per questo, la nostra presenza nella politica e nel sindacato è particolarmente attiva, specialmente sotto l’aspetto formativo.

    Democrazia economica, solidarietà, sussidiarietà, federalismo, sani concetti da noi approfonditi in molti convegni nazionali ed interregionali.

    Con il Sindacato

    Infine gli accordi con la CISL e con alcuni sindacati autonomi, in modo particolare con lo SNALS, ci caratterizzano sul piano dell’impegno sindacale, con quella libertà di giudizio e di critica che, da sempre, rappresenta il nostro DNA.

    Nella Chiesa

    La nostra presenza attiva nelle commissioni lavoro della CEI, diventa un dibattito, alla luce della dottrina sociale della Chiesa, che certamente ha contribuito a modificare giudizi e preconcetti.

    Nella Società

    La nostra partecipazione, poi, al Forum delle Associazioni Familiari, al Forum del sociale, al Forum Permanente del Terzo Settore, al Consiglio Generale delle Confcooperative, è il risultato di una precisa scelta strategica di alleanze, finalizzata a creare presupposti culturali per restituire alla politica quel nobile significato vituperato da tanti politicanti di mestiere.

    Tra gli italiani all’estero

    Ancora siamo presenti nel Consiglio Generale degli italiani all’estero (CGIE) ed un nostro dirigente è attualmente presidente della Consulta Nazionale dell’Emigrazione (CNE).

    Negli organismi internazionali

    Il MCL ha ottimi rapporti anche con altre organizzazioni cattoliche internazionali. Ha relazioni formali con la UELDC (Unione Europea Lavoratori Democristiani) di cui è componente, e con l’EZA (Ente Formazione Europea dei Lavoratori), organismi questi di espressione del PPE.

    Attualmente il Presidente Nazionale, Carlo Costalli, ricopre la carica di Vice Presidente dell’Unione Mondiale dei Lavoratori Democristiani.

    Intercorrono altresì buoni rapporti con la CDU tedesca e la CDA, e collabora in modo sistematico, specie in campo formativo e in studi socio-economici, con la Fondazione Schumann.

    Ha inoltre rapporti di gemellaggio con organismi di lavoratori di Spagna, Belgio, Romania e Catalogna.

    Ha un rapporto di particolare collaborazione con l’ICRA (International Catholic Rural Association).

    Il MCL è tra i soci fondatori della Fondazione Internazionale Tertio Millennio.

  5. AUGURI DI BUON LAVORO A LEI DUNQUE,NIENTE DI PERSONALE ,MA IL PROLIFERARE DEI PARTITI, SPECIE CENTRISTI MI SEMBRA UNA ESAGERAZIONE NEGATIVA,VI RIPETO LA POLITICA QUANTITATIVAMENTE PARLANDO NON SIGNIFICA MAGGIORI PARTITI,RIMANENDO COSI’ DELLA MIA OPINIONE.SICURAMENTE VOCCA LEI E’ UNA PERSONA SERIA,SPERO CHE RIESCA A CATALIZZARE SUOI SIMILI.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente