Buon funzionamento dell’Ufficio postale di Lancusi di Fisciano

Smaltite le file agli sportelli degli Uffici postali di Lancusi, utenti soddisfatti del servizio reso.

Apprezzamenti per l’apertura pomeridiana dell’Ufficio postale della frazione Lancusi di Fisciano.

Fisciano-fila_posta

Fisciano-fila_posta

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

FISCIANO – L’apertura pomeridiana dal lunedì al venerdì, dalle 15.00 alle 19.00, degli uffici postali della frazione Lancusi di Fisciano, sta producendo i risultati sperati. A distanza di oltre un mese dal periodo di sperimentazione messo in atto da Poste Italiane, è stata riscontrata una migliore regolarità del flusso di utenza presso gli sportelli, che ha permesso di evitare il formarsi di lunghe code come spesso è accaduto prima della decisione di tenere aperto questo ufficio durante il pomeriggio.

Le poste di Lancusi (frazione più popolosa del Comune di Fisciano), accolgono un ampio bacino di utenza, e per questo motivo si è avviata la sperimentazione che, molto probabilmente, considerati gli ottimi riscontri, proseguirà fino alla fine di quest’anno. Anche gli utenti e i contribuenti del locale ufficio postale hanno apprezzato il servizio messo a loro disposizione elogiando la scelta messa in atto.

Una scelta ben ponderata, che ha tenuto conto dell’espansione che negli ultimi anni ha interessato il territorio del Comune di Fisciano, caratterizzato tra l’altro dalla presenza del Polo Universitario.

Soddisfatto il sindaco di Fisciano, Tommaso Amabile, che nel recente passato si è battuto per  ottenere il miglioramento del servizio postale nel proprio territorio di competenza, dove, in diverse occasioni, si sono registrati forti disagi da parte degli utenti. Il primo cittadino è infatti intervenuto sulla questione più volte per chiedere ai competenti organi provinciali e regionali di Poste Italiane immediati interventi di risoluzione delle problematiche, emettendo anche provvedimenti istituzionali.

Tra questi una delibera di giunta municipale, emessa dall’esecutivo di governo lo scorso mese di aprile e diretta alla filiale di Salerno delle Poste Italiane spa, nonché alla sede legale di Roma (viale Europa 190) e alla Direzione Regionale della Campania, filiale di Napoli Centro.

Il provvedimento istituzionale era stato adottato a seguito di una petizione firmata da un consistente numero di cittadini delle frazioni di Pizzolano, Villa e della località Parco Donica, i quali lamentavano  un disservizio nella consegna a domicilio della corrispondenza da parte dell’Ufficio Postale di Fisciano. Tale situazione ha arrecato gravi disagi a molteplici contribuenti, i quali hanno ricevuto lettere, avvisi, bollette e quant’altro con ritardi che hanno generato problemi anche legali, oltre che economici, cui si è aggiunto il possibile rischio di perdita della corrispondenza per via della confusione che, inevitabilmente, è venuta a crearsi.

A seguito di questa segnalazione il problema sembra essersi risolto con un servizio più puntuale, preciso e affidabile. Il primo cittadino ha ringraziato i competenti organi per l’intervento messo in atto e si augura che Poste Italiane possa continuare a offrire il servizio di apertura pomeridiana anche con l’inizio del nuovo anno.

Fisciano, 31 ottobre 2014

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente