Inaugurato a Battipaglia “Formare Futuro”, un Centro di Ricerca e Formazione

E’ stato presentato al Centro Congressi S. Luca Battipaglia, con un seminario di inaugurazione, il Centro di Formazione e Ricerca “Formare Futuro”.

“Formare Futuro” investe sul sapere e sulla Formazione, ponendosi l’obiettivo di essere un punto di riferimento nel salernitano, affermandosi come “Centro di Ricerca” come “Polo” del Sapere e delle Formazione di eccellenza.

Formare Futuro-7

Formare Futuro-7

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – Investire sulla formazione per gettare solide basi su cui poggiare il proprio futuro è l’obiettivo per il quale nasce Formare Futuro. Un sintagma la cui scelta non è casuale ma deriva dalla volontà di riprendere ad investire tempo e risorse sulla formazione, aspetto fondamentale nella crescita cultura e professionale di ciascuno.

“Formare Futuro” nasce come “Centro di ricerca e formazione” e mira a diventare un punto di riferimento nel panorama salernitano ma non solo. In un periodo storico-economico-sociale caratterizzato da una profonda depressione in termini di occupazione, specie giovanile, puntare su un percorso formativo valido rappresenta l’opportunità di emergere dalle difficoltà.

«Vogliamo provare a costruire un grande propulsore di saperi e un punto di riferimento per l’innovazione e lo sviluppo di quest’areadichiara Nicola Oddati, promotore dell’iniziativa e play maker del progetto che presenta già aspetti di dinamismo accanto a dati di crisi e di arretratezza. La nostra idea è quella, attraverso la trasmissione della conoscenza, di provare a contribuire ad una nuova narrazione di questo territorio».

Elisa-e-Carlo-Vitolo-Hotel-San-Luca-Battipaglia

Elisa-e-Carlo-Vitolo-Hotel-San-Luca-Battipaglia

Un’idea condivisa dalla famiglia Vitolo proprietaria del Centro Congressi San Luca di Battipaglia che, insieme a Nicola Oddati, rappresenta il cuore pulsante di Formare Futuro: «Il nostro obiettivo – dice Elisa Vitoloè quello di offrire a tanti giovani la chiave giusta per aprire la porta che affaccia sul mondo del lavoro. Vogliamo farlo in un territorio come il nostro che, seppure tra mille difficoltà, riesce a tirar fuori eccellenze che rappresentano un vanto anche al di fuori dei confini nazionali. L’idea di ospitare il progetto presso le nostre strutture, del Centro congressi San Luca, non può che rappresentare un ulteriore motivo d’orgoglio».

In linea con quella che è la propria missione, Formare Futuro vuol inaugurare le proprie attività col seminario dal tema: “La formazione: un buco nero o una necessità per il Sud?”. L’incontro si terrà lunedì 3 novembre, a partire dalle ore 11:30, presso il Centro congressi San Luca. Il seminario rappresenterà l’occasione per riflettere sull’effettiva utilità della formazione nel Sud Italia in funzione di un futuro ingresso nel mondo del lavoro. In che modo un percorso formativo intelligente e produttivo può contribuire ad immettere nuovi saperi nel comparto lavorativo? Si può fare della buona formazione, contribuire a creare nuovi profili professionali, innovazioni di sistema e di processo, qualità nella produzione di beni e servizi?

Formare Futuro

Formare Futuro

I dati forniti dall’Istat parlano di un tasso di disoccupazione giovanile (fascia di età tra i 15 e 24 anni) del 44,2%, aggiornato al mese di agosto di quest’anno (dal calcolo sono esclusi i giovani inattivi, cioè coloro che non sono occupati e non cercano lavoro, ad  esempio perché impegnati negli studi). Un dato statistico a dir poco allarmante, che sta continuando a crescere in maniera repentina. Basti pensare che nello stesso periodo del 2013 i dati Istat indicavano un tasso di disoccupazione del 40,6% in riferimento alla suddetta fascia d’età. In dodici mesi, dunque, sono aumentati 3,6% i giovani tra i 15 e i 24 anni che non hanno un impiego.

Numeri che fanno ancora più spavento se analizzati a livelli regionale. Rispetto alla media nazionale, infatti, la Campania riesce a fare ancora peggio con un tasso di disoccupazione giovanile che arriva al 51,7% nell’anno 2013. In sostanza, nella nostra regione un ragazzo su due è attualmente senza impiego. In riferimento alla sola provincia di Salerno, per l’anno 2013, i disoccupati tra i 15 e i 24 anni raggiungevano il 52,9% del totale (dato che scende al 40,2% per la fascia 15-29 anni e al 39,7% per la fascia 18-29 anni).

Formare Futuro

Formare Futuro

Ripartire da una formazione solida può rappresentare, dunque, la base da cui ripartire. Investire nella cultura per guardare con speranza ed ottimismo al futuro. Saranno questi i temi trattati durante il seminario, le domande alle quali il ristretto parterre di storie, competenze ed esperienze che si ritroveranno a confronto, cercheranno di rispondere. E sono anche le motivazioni che spingono alla nascita di un centro di ricerca dalla visione ambiziosa: dare vita ad un parco del sapere e un vero e proprio polo della formazione d’eccellenza, che abbia come epicentro l’area a Sud di Salerno.

Al seminario parteciperanno nomi di spicco nei campi dell’economia, della cultura, del mondo universitario e della politica, tra i quali: Carlo Borgomeo, Marco Rossi Doria, Domenico De Masi, Tino Santangelo, Antonella Cilento, Michele Mezza, Edgar Colonnese, Franz Cerami, Gianfranco Nappi, Antonietta Sannino, Eduardo Cicelyn, Francesco Nicodemo, Andrea Cozzolino, Mimmo Volpe, Antonio Bassolino, Gianni Lettieri e Massimo Adinolfi.

All’evento sarà presente anche Giuseppe Canfora, neopresidente della Provincia di Salerno.

Formare Futuro-

Formare Futuro-

Formare Futuro-

Formare Futuro-

Formare Futuro-

Formare Futuro-

Battipaglia, 4 novembre 2014

13 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Si si..andiamo avanti con i corsi di formazione, vista l’imminente campagna elettorale per le regionali. Tanti giovani illusi, finanziamenti erogati e gestiti sempre con lo stesso sistema.

  2. OTTIMO E COMMENDEVOLE,MA A BATTI PAGLIA VI E’ GIÀ FORMA MENTIS,CONCILIA FORM,OTTIMI CENTRI,MA IL PROBLEMA E’ SEMPRE QUELLO:
    POCHI POSTI IN ORGANICO NELLO STATO E NEL PARASTATO,(pensate al concorsone agenzia entrate fermo da due anni,400 posti in tre annualità,1200,perché vi è il problema di come assorbire gli organici di Equitalia sua partecipata,che a sua volta sarà a breve inglobata)PRIVATO FERMO O IN RIDOTTA-DISARMO,E LE PROFESSIONI ANNACQUANO NELLA POCA LIQUIDITÀ!
    TANTA FUFFA,SOLO CARTE DA APPENDERE AL MURO?
    SPERIAMO DI NO,MA GLI INDICATORI NONOSTANTE GLI ANNUNCI A RAFFICA DI RENZI DICONO QUESTO,ORAMAI NON E’ PIÙ (o solo= UNA CRISI,DUNQUE UNA EMERGENZA,MA UN NUOVO STATUS QUO CUI BISOGNA ABITUARSI.

  3. ho partecipato al convegno ed al dibattito,noto che sia tonino che asian non hanno partecipato. Non si puo’ generalizzare ne’si puo’ confondere l’iniziativa del dott. Oddati e del livello professionale dei relatori con altre iniziative presenti nella salerno sud. Carlo Vitolo ancora una volta ha portato a Battipaglia una novità imprenditoriale che nel giro di pochi anni darà’ la possibilità’ a tanti giovani di avere un titolo di studio mirato all’inserimento vero del lavoro. Le attività dove potranno essere assunti come sempre x meritocrazia e non x appartenenza sono già’ in cantiere con la realizzazione di due imprese nel settore ardue r e softuer

    • auspico che alle tue desiderata seguano i fatti,ma di iniziative rimaste sogni nel cassetto ne ho viste tante,il tempo a beve sentenzierà!
      l’unica cosa che vedo che anche il settore medico sanitario sta entrando in crisi,quello che fino a poco tempo fa era una isola felice,adesso si ritrova a fare i conti con la stagflazione.
      ad maiora

  4. Buona iniziativa. Sarà un altro diplomificio o laureificio?
    E chi si fida? Se si svolge tutto online ci vuole un buon programmatore e il programma deve essere certificato.
    Se l’iniziativa decolla non può che farci piacere, a meno che non si tratta di un sussulto pre elettorale. Nelle foto ci sono sia Bassolino che Cozzolino e insieme a Volpe e a Oddati sono tutti del PD e tutti politici navigati.
    L’unica speranza è proprio nei Vitolo loro sono bravi a subodorare quali sono gli affari e difficilmente si imbarcano in avventure, eppure con i politici c’é sempre da aspettarsi le sorprese.

  5. Solo affari nessun sbocco,non abboccate e risparmiatevi i soldi.

  6. Leggo un certo pessimismo, eppure bisognerebbe apprezzare iniziative che danno il senso di far evolvere un dibattito ed una speranza al nostro mezzoggiorno. Certo i tempi non sono dei migliori proprio per questo una formazione di qualità può rappresentare una opportunità per tanti giovani in cerca di una prima occupazione. Bisogna ringraziare chi in questo momento rischia il proprio tempo ma soprattutto il proprio denaro!!!

    • il proprio denaro lo rischiano i ragazzi e le famiglie caro signor luigi,dopo anni di spesa universitaria e altro si ritrovano con pergamene appese ai muri,ed il portafogli alleggerito,il mio non è pessimismo,ma semplice constatazione del reale vivere italian-meridionale.
      alla fine fai cmq il cameriere!

  7. E’ vero che la formazione spesso è stata gestita male e con pochi risultati. Però in questo caso mi sembra che si voglia proporre un’iniziativa di alto livello e con un forte collegamento con il mondo produttivo. Poi il coinvolgimento di figure di livello nazionale potrebbe portare al nostro territorio opportunità importanti, sia a livello formativo che occupazionale. Penso che dobbiamo sostenere e aiutare queste idee.Lo scetticismo non ci porta da nessuna parte.

    • dove sta questo mondo produttivo?
      le aziende o falliscono o sono in ristrutturazione,le professioni si riducono ad un lavorare per onorare le spese,se mandi curricula,ma non hai segnalazioni,il tuo invio viene cestinato digitalmente,i concorsi pp e non sono fermi al palo,si studia solo per l’onore e nient’altro,sempre per chi può ancora permetterselo!

  8. Il PD e vecchio e nuovo, dopo la defenestrazione del loro Sindaco, xxxx xxxx xxxx xxxxx (come Melchiona) bisognose di un posto o di Assistenza Sociale, oltre il xxx xxxx xxx xxxx xxxxxx xxxxxx, si radunano in un bellissimo Hotel di Battipaglia, per tentare di rifarsi la proverbiale Imene.
    Salvando qualcuno che non conosco o che conosco e apprezzo (Mimmo Volpe), tutta la manfrina organizzata assomiglia tanto al Funereo rito propiziatorio organizzato da Melchionda presso l’Hotel Grazia di Eboli. Attenzione laborioso popolo Battipagliese, riunione di Volpi (da non confondere con Mimmo), arrembaggio alle Galline.

  9. Bisogna saper distinguere le chiacchiere dai fatti per poter distinguere l’avventuriero dall’imprenditore serio. E’ un dato di fatto che la famiglia Vitolo ha creato aziende solide che attualmente danno lavoro vero a tanti ragazzi. Per me, chi ha saputo costruire opportunità reali (soprattutto in queste zone e in questi anni) merita rispetto e fiducia.
    Guardo con grande interesse a questa iniziativa, perchè le grandi occasioni si creano quando l’impresa (seria) incontra giovani di talento in un percorso di formazione professionale. Però, dopo averli formati questi ragazzi non fateveli scappare come quasi sempre avviene in questi casi. Sappiate costruire su queste risorse opportunità di sviluppo.
    In bocca al lupo.

  10. Dove tanti galli cantano non fa mai giorno.
    Ma almeno tra quei galli c’è anche Carlo Vitolo. Lui almeno ha il fiuto per gli affari, e sicuramente sa individuare, fumi, perditempo e patacche.

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente