Censimento degli alberi monumentali anche a Battipaglia

Alberi monumentali: “censirli per proteggerli”. Questa è la proposta che Rosa Ferro e Civica Mente avanzano alla Commissione straordinaria di Battipaglia.

L’occasione per Civica Mente la pubblicazione del decreto attuativo della L. 10/2013 relativa allo sviluppo del verde urbano, che delega i comuni a censire gli alberi monumentali per la creazione di un registro nazionale. Una opportunità per proteggere la biodiversità del territorio battipagliese.

Rosa Ferro

Rosa Ferro

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – Lo scorso 18 Novembre è stato pubblicato il decreto ministeriale attuativo della legge 10/2013 relativa allo sviluppo del verde urbano. Tale decreto ha lo scopo di delineare i principi ed i criteri operativi del censimento degli alberi monumentali presenti sul territorio italiano.

Ad avanzare la proposta, come tante altre, è attraverso una sua aderente l’Associazione battipagliese Civica Mente, che coglie l’occasione per suggerirlo alla Commissione Straordinaria, la terna composta da Gerlando Iorio, Ada Ferrara e Carlo Picone, che regge le sorti del Comune di Battipaglia.

Sperando che attraverso questa occasione si riesca a salvaguardare qualche Albero ancora sopravvissuto alle speculazioni edilizie degli anni ’60, ’70, ’80, ’90’, 2000 e 2010, perché il mattone e il cemento a Battipaglia “fortunatamente” non è venuto mai a mancare.

I Comuni, entro il prossimo 31 Luglio, dovranno provvedere ad effettuare il censimento degli alberi monumentali ricadenti nel territorio mediante ricognizione territoriale, rilevazione diretta, schedatura del patrimonio vegetale, verifica specialistica nonché schedatura delle segnalazioni provenienti da cittadini, associazioni, istituti scolastici. Successivamente dovranno trasmettere i risultati alla Regione, la quale redigerà un elenco complessivo con successiva trasmissione al Corpo forestale dello Stato. Si realizzerà in tal modo un elenco nazionale degli alberi monumentali che sarà pubblicato sul sito del Corpo.

«Gli alberi monumentali sono testimoni di un lungo rapporto con la natura e presentano un valore estetico, culturale e naturalistico – spiega Rosa Ferro, di Civica Mente – La loro catalogazione fornirebbe alle città un grande vantaggio sia dal punto di vista ecologico-naturalistico, preservando eventuali specie caratteristiche del luogo, sia dal punto di vista storico-culturale-religioso, incentivando un senso di appartenenza e riconoscimento dei luoghi da parte della comunità locale».

Battipaglia, 26 febbraio 2015

2 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. intelligente operazione di protezione del patrimonio arboricolo ,di importanza boschiva

  2. intelligente operazione per la protezione del patrimonio boschivo,specie di quello pregiato.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente