Legambiente Battipaglia: Alla “ricerca dell’Oro”

Sabato 9 e 16 maggio alle 21.00, rispettivamente presso i ristoranti La Creanza e Osteria sul Ponte, il Circolo di Legambiente di Battipaglia alla “ricerca dell’Oro”.

L’iniziativa del Circolo Legabiente “Vento in faccia”, sostenuta dal CSV Sodalis per far conoscere le associazioni di volontariato salernitane, coinvolgerò il pubblico attraverso brevi filmati e testimonianze dirette delle sue attività. 

Legambiente-cercatori d'oro

Legambiente-cercatori d’oro

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – A Battipaglia, il locale circolo Legambiente “Vento in Faccia” protagonista di due incontri con la cittadinanza nell’ambito del progetto “Cercatori d’Oro”. L’iniziativa, sostenuta dal CSV Sodalis di Salerno, si terrà i prossimi sabato 9 e 16 maggio alle 21.00, rispettivamente presso i ristoranti La Creanza e Osteria sul Ponte. L’associazione ambientalista coinvolgerà il pubblico attraverso brevi filmati e testimonianze dirette delle sue attività. Animatori della serata, Mario Bove, responsabile Scuola e Formazione del circolo, Valentina Del Pizzo, coordinatrice della campagna nazionale Paestumanità e componente del comitato NoTonz, Alfredo Napoli, responsabile degli Orti urbani. Il progetto è stato pensato da Sodalis per favorire la partecipazione dei giovani nelle organizzazioni di volontariato.

Chi è abituato a frequentare le associazioni e a partecipare alle loro manifestazioni conosce il mondo dei volontari, almeno in superficie. Ma tutti gli altri? E’ così, con “Cercatori d’Oro”, chi dedica il suo tempo al sociale si muove verso i cittadini, in particolare i più giovani. Lo fa in modo non convenzionale, incontrandoli in luoghi di aggregazione come pub, ristoranti, palestre, discoteche per invogliarli a prestare energie al volontariato. In un periodo in cui i governi sottraggono risorse indispensabili al terzo settore, si sente ancora di più l’esigenza di rinforzare l’opera delle associazioni. Sul piatto si mette un’esperienza formativa pratica e fuori dagli schemi in degli ambiti dai quali lo Stato troppo spesso si ritrae.

Diversi gli argomenti toccati durante gli appuntamenti dalla tutela dell’ambiente all’educazione nelle scuole, dalle numerose campagne nazionali alle strategie per arginare le emergenze locali e globali, i temi dello sviluppo sostenibile, la gestione del territorio nel solco della valorizzazione dell’esistente, unito al complesso equilibrio da mantenere nelle relazioni con gli enti pubblici e i soggetti privati, responsabili molto spesso delle problematiche che Legambiente si trova a fronteggiare. Si cercherà l’oro nei giovani cittadini, nella loro voglia di impegnarsi per cambiare il mondo, riprendendo quel posto che questa società sembra negare loro.

Battipaglia, 8 maggio 2015

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente