L’editore Giulio Perrone agli incontri letterari del Bistrò BUATT di Eboli

Giovedì 19 Novembre, ore 18.30, Bistrò BUATT, Eboli, l’editore romano, Giulio Perrone incontra i lettori.

L’incontro culturale con gli amanti della lettura è il terzo appuntamento della fortunata rassegna Libri&Bistrò, ed è l’occasione per parlare di letteratura con uno dei protagonisti del panorama letterario nazionale.

Giulio Perrone

Giulio Perrone

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Terzo appuntamento per la fortunata rassegna letteraria Libri&Bistrò. Giovedì 19 Novembre, alle ore 18.30, l’ospite della serata sarà un importante editore romano, Giulio Perrone.

Perrone ha fondato la casa editrice che porta il suo stesso nome nel 2005. Da allora, in soli dieci anni, ne ha fatta molta di strada ed oggi è divenuto il rappresentante della migliore editoria indipendente e di qualità, che si contrappone ai potenti raggruppamenti editoriali – di cui tanto si è parlato negli ultimi mesi – portando avanti un’editoria appassionata e piena di stimoli nuovi per la letteratura.

Dalla sua casa editrice sono usciti alcuni degli scrittori più interessanti degli ultimi anni: Paolo Di Paolo, Giorgio Nisini, Rossana Campo…solo per fare qualche nome. Al tempo stesso, Perrone, non si è accontentato di portare avanti uno scouting serio e costante, ma ha avvicinato alla sua casa editrice anche alcune delle firme più importanti del nostro panorama letterario: Dacia Maraini, Antonio Tabucchi, Ugo Riccarelli, Lidia Ravera

In occasione della serata al Buatt, tuttavia, conosceremo un Perrone diverso: lo scrittore. Infatti di quest’anno è il suo esordio con il libro “L’esatto contrario” edito da Rizzoli.

Protagonista del romanzo è Riccardo, giornalista che scrive recensioni di libri su “TuttoGiallo”, un infimo settimanale di nera, tifoso della Roma e senza una relazione stabile – se si esclude quella con i coinquilini Sandro, fanatico di Proust, e Rachele, mistress per passione.

Un amore dei tempi giovanili, un omicidio nei bagni de “La Sapienza” e la sospensione di una verità sempre in bilico tra certezza e dubbio fanno da sfondo a una storia che si legge tutta d’un fiato. Tra le strade di Roma e la psicologia dei protagonisti si instaura una suspance che imprigiona il lettore fino all’ultima pagina.

La presentazione è aperta a tutti e non richiede alcun biglietto d’ingresso. Dopo l’intervista, curata da Giuseppe Avigliano – direttore editoriale dell’editore Caffèorchidea – sarà possibile intrattenersi a cena con l’autore, o anche semplicemente condividere una birra e le specialità del Buatt. L’occasione perfetta per parlare di letteratura con uno dei protagonisti del panorama letterario nazionale.

Eboli, 18 novembre 2015

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente