Rizzo (DpE), istituito il Liceo classico a Battipaglia: Un’altra sconfitta per Eboli

Eboli subisce un’altra sconfitta irreparabile: E’ stata deliberata l’istituzione del Liceo Classico a Battipaglia.

Rizzo (DpE): “Istituito il liceo classico a Battipaglia. Il nostro liceo “E. Perito”, antica e prestigiosa istituzione scolastica di questa Città, si avvia a vivere un’agonia che ci intristisce e ci riempie di rabbia“.

Francesco Rizzo.

Francesco Rizzo.

da (POLITICAdeMENTE) il Blog di Massimo Del Mese

EBOLI – «E’ stata deliberata l’istituzione del Liceo Classico a Battipaglia. – Scrive in una nota politica il Consigliere comunale Francesco Rizzo del gruppo Democratici per Eboli a commento del recente decreto della Provincia di Salerno che istituisce l’indirizzo Classico e Musicale presso il Liceo Scientifico di Battipaglia “E. Medi”. – Il nostro Liceo “E. Perito”, antica e prestigiosa istituzione di questa Città, si avvia a vivere un’agonia che ci intristisce e ci riempie di rabbia.

Finiremo per perdere la scuola che ha formato generazioni di intellettuali, di professionisti, di dirigenti dello Stato, di dirigenti politici, e dei migliori amministratori della nostra città e di quelle vicine. – sottolinea con rammarico Rizzo pensando ad una operazione di basso profilo politico, culturale e cosa più grave istituzionale-organizzativo – Ha prevalso un’idea puramente campanilistica del sistema scolastico, e non una visione di insieme che tiene conto di un intero territorio.

Liceo Classico E. Perito Eboli

Liceo Classico E. Perito Eboli

Battipaglia ci aveva provato in questi anni scorsi, senza mai riuscirci. – aggiunge Rizzo – I Sindaci che hanno preceduto l’attuale amministrazione, senza clamore e senza inutili comunicati, hanno sempre prevalso sul cruccio campanilistico di Battipaglia. – e si chiede – Perché questa volta è accaduto?

Le decisioni sulla geografia scolastica – prodegue Rizzo immaginando un percorso ragionato e non preso su impulso di pressioni o peggio ancora estorto o semmai seguendo un’azione di estrema leggerezza – si assumono nella conferenza dei sindaci che convoca la Provincia, laddove vengono discusse le proposte.

Laddove l’attuale sindaco di Eboli si è limitato a farsi un giro, a distribuire saluti ed abbracci, ma non è intervenuto, non ha espresso con i necessari argomenti la contrarietà ad un tale disegno. – prosegue ancora Rizzo – Questo accade quando mancano gli argomenti e le competenze.

L’amministrazione di Eboli, purtroppo, – per Rizzo – si è svegliata tardi, quando la provincia, dopo la conferenza dei sindaci, ha deliberato. Solo dopo il sindaco ha minacciato, via comunicato stampa, diffide ed azioni giudiziarie, quando il danno era fatto.

Una decisione sbagliata, – secondo il punto di vista ben condivisibile di Rizzo – che indebolisce, e nel tempo consuma, una scuola decisiva per Eboli, frequentata da centinaia di giovani provenienti dai paesi limitrofi; una decisione che investe la nostra città, perché colpisce la fabbrica delle prossime intelligenze.

Al sindaco Cariello, a questo punto, vogliamo spiegare che, se non si rimedia, porterà sulle spalle una grave responsabilità, e che il sindaco non si fa solo distribuendo sorrisi, partecipando a tutti gli eventi possibili, portando saluti e ringraziamenti senza contenuto.

Fare il sindaco – ammonisce Rizzo – vuol dire anche e soprattutto avere attenzione ai procedimenti, seguirli, indirizzare gli assessori e i funzionari, avere competenza ed autorevolezza per farsi ascoltare nelle occasioni importanti.

Solo quattro anni fa, – conclude la nota politica di Francesco Rizzo del Gruppo Democratici per Eboli – il Comune di Eboli si è preoccupato di rafforzare le scuole ebolitane, che erano sottodimensionate, con un polo liceale (classico e artistico) e un polo tecnico (agrario e industriale), operazione che ha consentito di conservare l’autonomia. Un lavoro destinato a finire nel nulla».

Eboli, 27 gennaio 2016

11 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. rizzo hai perso un’altra occasione per…., o meglio, con queste tue affermazioni hai manifestato quello che tutti pensano di te. Sia ben chiaro io non ce l’ho con te!!… che purtroppo pensi e ti esprimi nei limiti delle tue possibilità!! io ce l’ho con chi ti ha votato!!! a costoro gli andrebbe stracciata la tessera elettorale in faccia!!!

    • Sei ingiusto verso un giovane uomo che fa politica disinteressatamente,visto che ha un lavoro certo e non cerca prebende,inoltre ha posto il dito su di un fatto gravissimo che di sta consumando.
      Cara avvelenata,a forza di critiche le tossine ti hanno ucciso i neuroni.

    • Gentile maria luisa tanto per iniziare non hai capito il mio post, poi, tanto per continuare, non è detto che chi ha un lavoro non cerchi prebende. In ogni caso volevo semplicemente dire che la colpa di tutto ciò è della provincia guidata da un uomo PD che, tra l’altro, è il mio partito. Quindi ancora una volta volta rizzo mostra di andare a “scarfare la seggia” in consiglio comunale . Mi chiedo se era a conoscenza del progetto perchè non si è fatto promotore di un consiglio comunale ad hoc ??? semplicemente perché è I N E S I S T E N TEEEEEE!!!!!

  2. Accorpiamo i comuni,sarebbe una scelta saggia e lo ribattezziamo:
    BATTIEBOLI,la perfetta denominazione.

    • Ebolaglia anche andrebbe bene.

  3. Io vorrei solo sapere se Rizzo ha capito una sola parola del comunicato che gli hanno scritto.
    Tutto qui.
    Rizzo Rizzo…ma come puoi pensare che chi ti conosce legga il comunicato senza ridere?!
    Tu parli un dialetto stentato…figuriamoci l’italiano!!!

  4. Ci provano da almeno 5-6 anni ma con Cariello in provincia non ci sono mai riusciti. Adesso con la banda della filiera lunga è stato semplice. Il PD ebolitano non è in grado di alzare un dito per difendere la propria città. Io confido ancora in Cariello, l’unico in grado di fare qualcosa nell’interesse di eboli.

  5. Maria Luisa…”disinteressatamente” lo trovo eccessivo.
    Come x tutti,d’altronde.
    Disinteressato qui non è rimasto neanche il pesciolino rosso nella bolla sulla mensola della cucina!
    Non confondiamo,eh!
    Altrimenti non la chiameremmo “politica”…la chiameremmo tennis,calcetto,cinema,lettura…ok??

    • Hai prove?altrimenti diffami a priori….

  6. Sono coompetenze del Sindaco non scarichiamo ad altri,please

  7. Ho prove di cosa???rileggi bene…a differenza degli analfabeti scrivo sempre in modo da non “diffamare” nessuno.
    É un’arte anche questa.”Diffamare” lo lascio fare agli altri quando”scrivono” (magari!!) le interrogazioni al Sindaco.Quando le fanno pubblicare ai giornaletti prima ancora di depositarle ufficialmente…
    Devo continuare??Lascia perdere.
    Saluti.

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente