Battipaglia partecipi all’Access City Award: Premio europeo per le Città accessibili alle disabilità

La Federazione Italiana Superamento Handicap con Marciano invita la Sindaca di Battipaglia Francese a convocare un incontro per il 3 dicembre.

Il motivo: Il Bando Access City Award 2017, Premio Europeo per le Città accessibili alle persone con disabilità e agli anziani; e La Giornata internazionale delle Persone con Disabilità che dalla sua data di istituzione, ricade il 3 dicembre di ogni anno.

FISH

FISH

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – Il Segretario Romeo Marciano Socio/Deleg. FISH Campania – Battipaglia (Sa), Federazione Italiana Superamento Handicap, ha scritto alla Sindaca di Battipaglia Cecilia Francese, all’Assessorato alle Politiche Sociali Michele Gioia, al Presidente del Consiglio Comunale Franco Falcone, ai Capi Gruppo consiliari.

Il motivo è quello di ricordare alla Sindaca di Battipaglia Cecilia Francese e all’Amministrazione il Bando dell’Access City Award 2017, il Premio Europeo per le Città accessibili alle persone con disabilità e agli anziani, Bando al quale il Comune di Battipaglia ha aderito, vedi Pubblicazione nr.: 2016/001959 Data affissione: 04/06/2016 – Data scadenza: 08/09/2016 – (96) giorni, numero protocollo: 40869 del 03/06/2016.

Marciano per questo chiede all’Amministrazione Comunale di Battipaglia di convocare un incontro con tutte le realtà associative, gruppi, comitati, federazioni del mondo della disabilità, per promuovere, attraverso eventi e manifestazioni, una riflessione più profonda ed una presa di coscienza maggiore da parte della collettività, circa le difficoltà che incontrano le persone con disabilità, per Sabato 3 Dicembre 2016, che è la Giornata internazionale delle Persone con Disabilità, istituita nel 1981, anno Internazionale delle Persone Disabili, allo scopo di promuovere una più diffusa e approfondita conoscenza sui temi della disabilità, e per sostenere la piena inclusione delle persone con disabilità in ogni ambito della vita e nel contempo di allontanare ogni forma di discriminazione e violenza.

Dal luglio del 1993, il 3 dicembre è diventato anche Giornata Europea delle Persone con Disabilità, come voluto dalla Commissione Europea, in accordo con le Nazioni Unite. Giornate come il 3 dicembre non sono la bacchetta magica che trasforma in realtà quello che per ora è “solo” un sogno: quello di vivere in comunità e città a misura di persona, di ogni persona. Comunità e città per tutti.

Giornate come questa contribuiscono almeno a rialzare il livello di attenzione e a ricordare che un impegno ancora più profondo deve essere profuso al fine di abbattere la cultura dell’indifferenza e della discriminazione che tutt’oggi esiste, sensibilizzando la cittadinanza alle tematiche della disabilità.

Giornate come questa ci aiutano a porre al centro la dignità, l’autonomia, l’indipendenza, la libertà di scelta, la partecipazione e l’inclusione sociale, il rispetto e la valorizzazione delle differenze e la disabilità come parte della diversità umana. E ci danno l’opportunità di affermare ancora una volta, citando la Convenzione ONU, che la disabilità è un concetto dinamico e in evoluzione, il risultato dell’interazione tra minorazioni e barriere comportamentali ed ambientali, che impediscono la piena ed effettiva partecipazione nella società su base di parità con gli altri.
FISH Campania – Battipaglia (Sa) Federazione Italiana Superamento Handicap.

Battipaglia, 22 agosto 2016

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente