"azzeramento" tag

Battipaglia: I “pattisti” chiedono l’azzeramento della Giunta

BATTIPAGLIA – Tra accuse e ammonizioni, quasi ultimatum e aperture, i “Pattisti” chiedono alla Francese l’azzeramento della Giunta.
I pattisti: “Nessuno di noi vuole la fine dell’amministrazione Francese. Non vogliamo alcuna posizione, di nessun tipo. Il Sindaco azzeri questa giunta fallimentare e rifaccia un governo cittadino di alto profilo, capace di rilanciare l’azione amministrativa”.

Confronto in maggioranza: Ancora precisazioni dalla Sindaca Francese

BATTIPAGLIA – Precisazioni della sindaca alla maggioranza: “Si al confronto; No a richieste generiche di valutazione e azzeramento della Giunta”.

Cecilia Francese: «Il confronto sulle scelte programmatiche in seno alla maggioranza, non è mai venuto meno. Se si discute di politica e di fare bene e meglio nell’azione amministrativa sono ben disposta a dialogare».

Azzeramento Giunta? La Sindaca Francese: Non è all’ordine del giorno

BATTIPAGLIA – Cecilia Francese risponde alle “fibrillazioni” e sull’azzeramento della giunta: “Non è nell’agenda politica”.

E tra realtà e desideri, “Malpancismo” o “brigatismo” politico delle opposizioni e di vari settori della maggioranza, vecchi metodi e speranze nuove di rinnovamento la Francese va avanti, precisa, chiarisce e rilancia l’azione dell’Amministrazione e della maggioranza.

Eboli: Il Consiglio comunale approva il Bilancio di Previsione 2012

EBOLI – Dopo 14 ore di discussione, con 18 voti favorevoli (PD, API, UDC, IDV), 7 contrari (PdL, Nuovo Psi e Riformisti) è passato il Bilancio di previsione 2012. Melchionda resta in Sella.
Con 9 mesi di ritardo e l’ombra lunga del parere del Segretario Generale, il Consiglio approva il Bilancio di Previsione 2012. Con l’approvazione del Bilancio si concludono gli assetti di potere. Intanto sebbene contrari Rosania e Vecchio per senso di responsabilità “aprono” al dialogo con la maggioranza.

Consalvo(PD) è il nuovo Amministratore Unico della Eboli Patrimonio

EBOLI -L’ex Assessore Consalvo è il nuovo Amministratore Unico della Eboli Patrimonio, la Società veicolo che dovrebbe valorizzare il Patrimonio immobiliare del Comune. E’ il terzo AU in due anni. Sarà l’ultimo?
La nomina irrompe in un momento delicato, si temeva l’intervento del Tribunale, ora si attendono le reazioni degli alleati. Per come si leggono le cose non ci si aspetta gran che, tenendo conto degli “aggiustamenti” tra le deleghe assessoriali da assegnare e gli incarichi nei vari enti da distribuire, ma sembra che la Direzione Provinciale del PD non sia d’accordo.

Si va verso un Giunta “minor” e scende il sipario sulla crisi

EBOLI – Scende il sipario sulla crisi, si è vicini all’accordo, mancano i dettagli: e la crisi passa sulle spalle di Consalvo e Mastrolia. L’IDV con La Monica si chiama fuori.
I nuovi ingressi: Bello e Stefania Cardiello per l’API; Ilario Massarelli e Liberato Martucciello per il PD; Conferma per i più votati Lavorgna e Cicia; probabile Gerardo la Manna per l’UDC; in forse Annarita Bruno per Masci per il PD; Vastola all’ASIS e Vincenzo Caputo all’Impianto di compostaggio.

E per un punto Martin perse la….. Giunta

EBOLI – Dimissioni guidate e responsabili degli Assessori della Giunta Melchionda: senso di “responsabilità limitata”. Dichiarazioni di Cariello e Polito.
Lotte di potere e conquiste di postazioni, trattative estenuanti tra i singoli consiglieri e il Sindaco, unico tessitore di tutte le trame pseudo-politiche che hanno attraversato il PD, la Maggioranza e l’Amministrazione. La Politica è sospesa. La Città è allo sbando. Intervengono le Segreterie provinciali.

IL DESERTO: Un altro Consiglio Comunale a vuoto

EBOLI – Un’altra seduta del Consiglio Comunale andata a vuoto con la “certificazione” dei “tre doveri”.
Melchionda è messo all’angolo. Si chiede il cambio di passo tra rivendicazioni pseudo-politiche e personali. Un deserto politico che mette a rischio il territorio preso dall’attacco di poteri forti che tra Roma, Napoli e Salerno decidono le nostre sorti.

Il Nuovo PSI chiede: Verifica patrimoniale e azzeramento del management Multiservizi

EBOLI – Il Nuovo PSI chiede la verifica dello stato patrimoniale e l’azzeramento e il ricambio del management della Multiservizi spa.
La gestione della Multiservizi spa, è divenuta sintomatica di una incapacità cronica della maggioranza di affrontare i propri doveri politico –amministrativi.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente