"Crisi di Governo" tag

Un Consiglio provinciale su ambiente e Battipaglia e il Ministro Costa fugge

BATTIPAGLIA – Battipaglia: Tra un sopralluogo e l’altro una puzza e l’altra, il 24 agosto si aspetterebbe il Ministro dell’ambiente.

Chi di speranze vive disperato muore. E i battipagliesi? Aspettando il “fuggitivo” Ministro Costa sempre più abbronzato che continua a “circumscacazzare” intorno a Battipaglia, evitando ogni impatto con l’immondizia e con le puzze, arriva la proposta del Consigliere provinciale Sica di un consiglio monotematico su Battipaglia e sull’ambiente.

Conte si dimette, sale al Colle. Ecco il calendario delle consultazioni

ROMA – Conte si è dimesso, va sul Colle. Partono le consultazioni ed è fuoco incrociato su Matteo Salvini: “Irresponsabile”.
Salvini tenta la carta del ritiro della sfiducia ma è tardi. È fuori gioco. Il Premier a Palazzo Madama è una furia contro Salvini lo guarda in faccia, è lucido e spietato. Gli sbarra ogni tentativo di recupero e lo boccia come: “Irresponsabile”; “scarso senso di responsabilità e delle Istituzioni”; far prevalere “Gli interessi di parte compromettono interesse Italia”.

LEU: Subito verifica e accordo di legislatura

Governo: Il Parlamentare salernitano Federico Conte interviene sulla risoluzione della Crisi di Governo.  Conte (LeU): “Per uscire dall’isolamento serve verifica approfondita per accordo di legislatura.. e uno schieramento alternativo tra gli altri partiti,…

Prima la sfiducia a Salvini, poi quella al Governo

ROMA – Salvini stacca la spina al Governo “pentalegato”, ma insieme ai suoi ministri restano attaccati alla poltrona.
Il PD con il Capogruppo Marcucci ha chiesto di discutere prima la sfiduciare a Salvini presentata a settembre per il Russiagate. L’On. Conte (LeU) sulla crisi di Governo condivide e dichiara: “Prima la mozione di sfiducia a Salvini, inquietante che resti in carica”.

Venerdì Antonio Di Pietro al Polo Nautico di Salerno

SALERNO – Venerdì 3 dicembre 2010, ore 18,00 Antonio Di Pietro sarà al Polo Nautico di Salerno.
Crisi di Governo, politica nazionale e alleanze strategiche, questi i temi principali che si affronteranno.

L’insostenibile leggerezza della manovra di Tremonti

ROMA – La finanziaria non rilancia le infrastrutture. Non stimola le imprese. Rinvia la riforma fiscale. Lievita le imposte locali. Non aiuta competitività e innovazione. Accresce le diseguaglianze. Mortifica ricerca e cultura.
Sarebbe necessario che l’opposizione sollevasse la questioni che riguardano le famiglie, i lavoratori, gli imprenditori, i consumatori, i giovani, e che il governo ne rispondesse al Parlamento e al paese.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente