LEU: Subito verifica e accordo di legislatura

Governo: Il Parlamentare salernitano Federico Conte interviene sulla risoluzione della Crisi di Governo. 

Conte (LeU): “Per uscire dall’isolamento serve verifica approfondita per accordo di legislatura.. e uno schieramento alternativo tra gli altri partiti, già attivo nelle procedure parlamentari per gestire i tempi della crisi, sburocratizzarla e renderla politica“. 

Federico Conte

Federico Conte

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – Per la risoluzione della Crisi di Governo, l’on Federico Conte deputato salernitano di Liberi e Uguali sostiene: “Serve verifica approfondita per accordo di legislatura“. Una proposta proprio mentre la conferenza dei capigruppo ha parlamentarizzato la crisi e definito il calendario dei lavori.

Per uscire dall’isolamento in cui si è cacciato con l’apertura della crisi, – dichiara Federico Conte, deputato di Liberi e Uguali – Salvini ha fatto nuovamente rotta, con la sua personale ONG, verso il vecchio e accogliente porto elettorale di centro destra“.

Una scelta – continua il parlamentare – che ha determinato, per ora di solo riflesso, uno schieramento alternativo tra gli altri partiti, già attivo nelle procedure parlamentari per gestire i tempi della crisi, sburocratizzarla e renderla politica. Ancora una volta sono i fatti a determinare scelte e alleanze e non i paradigmi. Da qui bisogna partire per dare alla destra una risposta che non sia difensiva, di emergenza e interlocutoria ovvero nella forma del governo elettorale, o a tempo, ma di scopo se non di legislatura.

La formula e la soluzione che si sceglierà – Conclude l’on. Federico Contesegnerà anche lo sviluppo del futuro tra i partiti. Non serve una crisi breve ma una verifica di misurato approfondimento, dentro e fuori del Parlamento, avendo come stella polare le simmetrie e le alleanze europee, contraddette dal solito Silvio Berlusconi, che Nicola Zingaretti sta, invece, declinando saggiamente e con cautela, nel segno dell’unità“.

Salerno, 13 agosto 2019

3 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Per la serie : tanto non abbiamo nulla da perdere perchè nulla eravamo e nulla saremo.
    Non si tratta di sburocratizzare , caro onorevole , si tratta di andare in c… al popolo ma stavolta pensateci bene perchè il popolo è davvero stanco dopo il che anche i grillini si sono rivelati per quel che sono e cioè un bluff.
    E’ un gioco molto pericoloso perchè anche il popolo , ormai non ha più nulla da perdere.

  2. Ma che ci fa questo figlio d’arte a sinistra? E’uno dei motivi per cui la sinistra è morta e la gente anche al sud preferisce dei deficienti come Salvini e Di Maio piuttosto che votare xxx xxxxxxx xxxxxxxxxx! Xxxxxxxx xxxx xxxx xx x xxxxxxxx al sud negli ultimi 30 anni di potere. Maledetta Finanza che controlla i cittadini per uno scontrino e non controlla i patrimoni di questi signori che non hanno lavorato neanche un minuto della loro vita! Meglio un regime totalitario e sanguinario che il “Ritorno dei Conte”!

  3. e dove lo trovano un posto cosi comodo e ben remunerato!!!!
    bene andranno contro il popolo, faranno un guazzabbuglio pur di sopravvivere: i 5 stelle spariranno, pronti ad accoppiarsi con chicchessia e il pd si spaccherà, il resto viene di conseguenza.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente