"diseguaglianze" tag

Parità di genere: Un obiettivo per l’Italia e il Sud

SALERNO – “Il Pnrr ha, tra le sue priorità strategiche, il contrasto alle disuguaglianze di genere”.

Pnrr, Piero De Luca (Pd): “Parità di genere obiettivo fondamentale per lo sviluppo del Paese e del Sud”.

Parte dal 1° Maggio la sfida del PCI per le Amministrative

EBOLI – Tradizionale comizio politico del “Primo Maggio” in Piazza dei comunisti ebolitani: ”Noi ci siamo e ci saremo!”

Con Alfonso Del Vecchio segretario cittadino e candidato Sindaco e Dina Balsamo omologa provinciale, il PCI tratteggia le sfide degli anni a venire con un occhio attento al Mondo ed uno alla nostra Eboli, riguardanti la necessità di lavoro e le diseguaglianze sociali che la Pandemia da Covid-19 ancora in essere stanno acuendo in maniera impressionante.

Ecco P.EN.S.A.CI: La piattaforma cittadina per gli enti del Welfare

BATTIPAGLIA – P.EN.S.A.CI è la piattaforma cittadina per gli enti del Welfare: Un Network del Sociale a Battipaglia. 

L’iniziativa congiunta per la creazione di una piattaforma cittadina per gli enti del Welfare, e non solo, è delle Associazioni Civica Mente e Le Marianne con l’obiettivo di colmare le diseguaglianze e migliorare la qualità della vita di ogni individuo. 

Conte e Rostan presentano a Napoli l’Associazione “Cittadino Sudd”

NAPOLI – Venerdì 22 febbraio, ore 10.30, Gran Caffè Gambrinus, Napoli, presentazione dell’associazione “Cittadino Sudd”.
L’iniziativa per parlare del Sud e è delle politiche del Mezzogiorno e di una drammatica riproposizione di una nuova “questione meridionale” è degli On. Federico Conte e Michela Rostan.

Sulle Unioni di fatto è scontro: Frezzato (UDC) prende posizione

BATTIPAGLIA – La proposta del Segretario PD Lascaleia sulle Unioni civili non piace a Frezzato: sono contento e onorato di non essere simpatizzante e/o altro del PD”.
«Sui temi eticamente sensibili non diamo e non accettiamo ultimatum. Con l’introduzione del Registro delle Unioni Civili – per Frezzato – c’è il rischio di equiparare la famiglia fondata sul matrimonio alle unione civile, legittimando la poligamia”.

L’insostenibile leggerezza della manovra di Tremonti

ROMA – La finanziaria non rilancia le infrastrutture. Non stimola le imprese. Rinvia la riforma fiscale. Lievita le imposte locali. Non aiuta competitività e innovazione. Accresce le diseguaglianze. Mortifica ricerca e cultura.
Sarebbe necessario che l’opposizione sollevasse la questioni che riguardano le famiglie, i lavoratori, gli imprenditori, i consumatori, i giovani, e che il governo ne rispondesse al Parlamento e al paese.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente