"igiene pubblica" tag

Battipaglia: 12 e 13 aprile negozi chiusi

BATTIPAGLIA – Doppia ordinanza Sindacale per: Chiusura attività commerciali 12 e 13 aprile e Manutenzione verde.

I due provvedimenti della sindaca di Battipaglia Cecilia Francese per consentire con la chiusura delle attività commerciali (escluso le Farmacie), la minore mobilità e il minore contatto tra persone e per manutenere per esigenze di igiene il verde pubblica. 

Approvato Regolamento Polizia Mortuaria: Botta e risposta Sindaco-opposizioni

EBOLI – Regolamento di Polizia mortuaria approvato in Consiglio. È scontro Sindaco Cariello-Capogruppo FI Cardiello.
Approvato in Consiglio comunale il nuovo regolamento di Polizia Mortuaria, ed è un’altra polemica. Il presidente della Commissione Pierluigi Merola ed il Sindaco Massimo Cariello rispondono all’opposizione: ”Si sono colmate lacune decennali con regole chiare e per tutti!”

Decoro strade pubbliche di Eboli: Obbligo per i proprietari confinanti

EBOLI – Eboli: Ordinanza comunale con obbligo all’igiene e sicurezza, per i proprietari di aree confinanti con strade pubbliche.
L’obiettivo è evitare che si creino le condizioni per il proliferare di situazione di pericolo per l’igiene pubblica rivolta ai cosiddetti “frontisti”, ovvero che confinano con strade pubbliche, devono provvedere alla potatura di siepi e alberature private, alla cura dell’erba ed a quella dei fossi. Sanzioni per i trasgressori che vanno da 100 a 1000 euro.

Bruno (PD) denuncia: Degrado e abbandono in Piazza Ferrovia di Battipaglia

BATTIPAGLIA – Il Segretario cittadino del PD di Battipaglia denuncia debrado e abbandono alla Piazzetta ferrovia.
Bruno (PD): «Ritengo segnalare ai commissari e alla polizia municipale per ripristinare l’ordine pubblico e la sicurezza per i residenti e liberare finalmente Piazzetta Ferrovia riconsegnandola alla decenze e alla civiltà».

Dall’Associazione CivicaMente: Soluzione per i Veicoli abbandonati a Battipaglia

BATTIPAGLIA – L’Associazione CivicaMente per i Veicoli abbandonati sul territorio comunale, propone il monitoraggio dello stato di fatto e possibili soluzioni.
I costi per la rottamazione dei veicoli abbandonati gravano attualmente sulle casse dell’Ente. L’esempio virtuoso del Comune di Milano potrebbe costituire una strada per permettere un risparmio a vantaggio del risanamento finanziario.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente