"Lavoratori" tag

Eboli & Piano di Zona: 2021 Odissea nello Strazio

EBOLI – L’Odissea dei Caregiver, gli assistenti dei disabili: “Un Piano di Zona fantasma, portatori di handicap e familiari disperati!”

Una situazione intollerabile che si protrae da mesi, tra mancanza di  organico e gestione commissariale abulica, si consuma un disastro annunciato nel silenzio della politica, dei sindacati e dei “muscolosi” candidati Sindaco, arriva la proposta di Generoso Di Benedetto ex Disability Manager: “Si istituisca un ‘Tavolo Permanente’ riguardante i bisogni delle persone affette da disabilità per mezzo del quale le varie parti possano interloquire“. 

Eboli & Bandi: Tra anomalie ed inesattezze

EBOLI – De Jesu come Cimabue, fa una cosa e ne sbaglia due? Si rischia una pletora di ricorsi sui Bandi di selezione del personale. 

Non solo il Piano di Zona s3 ex s5 ma anche altri bandi presentano potenziali profili di inopportunità: assunzione dei vigili urbani ed avvocato comunale. In tutto sono 22 ebolitani virtualmente esclusi. Politica e Sindacati in un silenzio assordante! 

La chiusura de “La Fabbrica” uno schiaffo a lavoratori e Comune

SALERNO – I lavoratori “messi alla porta” dal centro commerciale La Fabbrica, per Salerno di tutti è uno schiaffo anche al Comune. 

Gianpaolo Lambiase Consigliere Comunale di “Salerno di Tutti”: «La vertenza CC La Fabbrica non è una “faccenda privata” tra lavoratori e proprietari, ma vede il Comune direttamente interessato e danneggiato dal mancato rispetto di un contratto sottoscritto con gli imprenditori».

Lega Salerno: Clausola Sociale nei Bandi comunali

SALERNO – Peduto (Segretario cittadino Lega): «La prossima Amministrazione Comunale inserisca nei Bandi di Gara la clausola Sociale “Prima i salernitani”».

Eboli. Piano di Zona, 4° Puntata: Si chiude, e ora?

EBOLI – Piano di Zona S3 chiude. A casa anche i 18 della cooperativa. La Parola passi presto al Coordinamento d’ambito. E la Politica? Assente. 

Nel nulla gestionale presente, impera la mancata assistenza ai residenti di 8 comuni. Il rischio concreto del commissariamento nonostante i prossimi finanziamenti del Recovery Fund. Per i dipendenti licenziati dalla precedente coop, nessuna proroga tecnica o rinnovo appalto. Si spera nel riassorbimento ai sensi della clausola sociale, di qualche unità nella nuova coop del progetto ITIA o lavori socialmente utili per l’Ente capofila.

Vertenza Maccaferri: Una difesa del Sud e del lavoro

BATTIPAGLIA – All’Assemblea della Fim-Cisl e Fiom-Cgil sulla vertenza Maccaferri presenti: L’On. P. De Luca; il Sindaco Volpe; il Presidente ASI Visconti. 

Antonio Visconti Presidente ASI: «Al Sud non si deve chiudere, il futuro è di chi lavora e costruisce il Paese. Dobbiamo passare dal tagliare le risorse ad acquisirne di nuove, in modo da favorire la crescita del territorio e degli esseri umani che ci vivono». L’On. Piero De Luca (PD) sulla Maccaferri: “No alla chiusura dello stabilimento. Subito un tavolo di crisi per difendere i lavoratori”.

Tonia Maratea (100 firme) al Tavolo di discussione dei lavoratori MIC

ROMA – L’Associazione “100 Firme” con l’ebolitana Tonia Maratea partecipa al “Tavolo di discussione” dei lavoratori MIC (ex MIBACT).

Presenti al Tavolo istituito dal DG dei Musei Massimo Osanna le più grandi associazioni sindacali e di settore dei lavoratori dei luoghi della cultura, relativamente alla carenza di personale, criticità che depotenziano Musei e Parchi archeologici, criticità che non esclude né il MOA il (Museo Archeologico Nazionale di Eboli) né il resto del Patrimonio dello Stato presente in provincia di Salerno.

Vertenza Paistom: È guerra tra i sindacati

CAPACCIO-PAESTUM – Sulla Paistom è scontro tra FISI Sanità, FIADEL e FLAICA CUB, Pistom, Osmosi, Sindaco Alfieri, e in mezzo? i lavoratori. 

Rolando Scotillo (FISI Sanità): “attenderemo qualche giorno e se la situazione non sarà immediatamente risolta citeremo in giudizio la stazione appaltante (PAISTOM) e l’Ente che ha usufruito dei servizi che hanno reso i lavoratori per corresponsabilità”. 

Capaccio-Paestum: Sui lavoratori Paistom, scontro FISI-Alfieri

CAPACCIO-PAESTUM – Il caso dei lavoratori Paistom e i rimpalli tra il Sindaco di Capaccio Alfieri, l’Azienda interinale Osmosi e la Paistom. 

Il Segretario della FISI Rolando Scotillo: “Abbiamo già esposto nel periodo delle elezioni regionali e comunali del 2020 che esse sono a forte rischio di corruzione e di voto di scambio: nel periodo elettorale sono, infatti, aumentate in queste aziende le assunzioni…sarà un caso? Intanto aspettiamo che la Magistratura faccia chiarezza.”

ASL Salerno: Lavoratori del Call Center ASL verso lo sciopero

SALERNO – I lavoratori del Call Center dell’ASL Salerno per i mancati impegni delle concessionarie minacciano lo stato di agitazione. 
La Segreteria della FISASCAT CISL di Salerno indice lo stato di agitazione nei confronti della GPI SPA, GESAN S.r.l., Network Contracts S.r.l. e Asso Coop Soc per il mancato rispetto delle clausole sociali per il passaggio di consegne nell’avvicendamento negli appalti sul Call Center dell’ASL Salerno.

Asl Salerno e premialità Covid, pronti i ricorsi

ASL Salerno e le Premialità Covid. FISI Sanità pronta a ricorrere per atteggiamento antisindacale.  “Non si è mai assistito a tanta scelleratezza: un Ente Pubblico in cui chi si ammala per lavoro, o,…

Casciello: Una legge a tutela dei lavoratori dello spettacolo e svago

ROMA – La Proposta di Legge dell’onorevole Gigi Casciello (FI) er i lavoratori invisibili. 

“Mai più invisibili. Realizziamo una tutela per chi lavora nello spettacolo, intrattenimento e svago”. 

Battipaglia: Il M5S a sostegno dei lavoratori Deriblok

BATTIPAGLIA – Il Movimento Cinque Stelle si schierano in difesa del lavoro e dei lavoratori della Deriblok di Battipaglia. 

I Parlamentari Adelizzi e Bilotti e l’attivista del M5S Farina si schierano in favore dei lavoratori e invitano la Famiglia Cincotti proprietaria Deriblok al buonsenso e alla lungimiranza per il bene dell’Azienda. 

I lavoratori del “concorsone” senza stipendio

NAPOLI – La Regione Campania non paga i lavoratori assunti con il Concorsone. Per FI: “Non si aggiunga altro disagio al precariato”. 

L’On. Gigi Casciello (Forza Italia): “È grave e inaccettabile che, ormai da oltre tre mesi, i neo assunti dalla Regione Campania attraverso il Concorsone iniziato nel 2019 stiano lavorando senza percepire stipendi”.

Vertenza Whirlpool: solidarietà da Cgil, Cisl e Uil Salerno

SALERNO – Vertenza Whirlpool di Napoli: da Salerno solidarietà ai lavoratori dalle segreterie provinciali di Cgil, Cisl e Uil.

Sessa, Ceres e Pirone: “Questa vertenza è il simbolo di un’emergenza occupazionale in un territorio che registra tassi di disoccupazione non sopportabili sul piano sociale” .

GD Salerno: Rilancio dell’arte pubblica e sostegno ai lavoratori

Attività culturali, Canoro (GD): “Sostegno economico ai lavoratori e un grande programma di arte pubblica” da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese SALERNO – La riconferma come responsabile Cultura della segreteria provinciale…

Battipaglia: Nessun progresso nella Vertenza Progetto Service

BATTIPAGLIA – La CONF.A.I.L attende risposte concrete sulla Vertenza Progetto Service per i 14 lavoratori licenziati senza preavviso e senza stipendi. 

Dopo lo sciopero del giugno scorso Resta ancora aperta la partita delle spettanze (tfr salari non corrisposti ecc.) dovute ai lavoratori a 3 mesi dal licenziamento non hanno ricevuto nessuna convocazione da parte della Cooperativa Progetto Service. 

Dalla Uil-Fpl chiarezza per i lavoratori del Distretto 63 Costa d’Amalfi

SALERNO – Distretto 63 Costa d’Amalfi tra personale carente e misure antiCovid assenti: la denuncia della Uil Fpl provinciale. 

Sommarita, Lanocita, Conte Uil-Fpl Salerno: Sollecitiamo ancora l’attivazione del protocollo aziendale antiCovid-19, potenziare il personale di pulizia negli ambienti di lavoro, specifiche informative scritte sulle misure di sicurezza nei locali di immediato accesso agli ambulatori, far rispettare il distanziamento sociale e rimodulare gli orari degli ambulatori per le prestazioni specialistiche”. 

Vertenza “La Fabbrica”, saltato l’incontro. Inaccettabile per la Fiadel

SALERNO – Vertenza “La Fabbrica”, nessuna risposta  da parte della proprietà, alla richiesta d’incontro dei lavoratori.

Angelo Rispoli Segretario provinciale Fiadel Salerno: «Inaccettabile ignorare i problemi di chi è senza stipendio da due mesi». 

INPS informa. Cassa Integrazione in deroga: Circa 125mila i beneficiari

ROMA – Inps: sono quasi 125mila i lavoratori beneficiari del pagamento diretto con anticipo del 40% della CID.

Le richieste delle aziende che sono state autorizzate fino al 20 luglio sono state 39.127: Di queste, 31.160 sono domande di Cassa integrazione in deroga, che hanno consentito il pagamento diretto a 67.410 beneficiari come da Tabella a fondo pagina.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente