"stato di agitazione" tag

Esternalizzazione servizi e Personale ASL Sa: FISI proclama lo sciopero

SALERNO – Fabbisogno di personale ed esternalizzazione servizi ASL Salerno: FISI-USAE dichiara lo Stato di agitazione.
Nel mirino della FISI e del Suo Segretario Scotillo, gli sperperi e le anomalie a partire dall’utilizzo in altre manzioni di 270 tra medici, infermieri e OSS, alterando il fabbisogno nel Piano Triennale, all’esternalizzazione dei servizi, agli appalti milionari dei multiservizi tecnologici e delle pulizie, per assumere liberamente. “Ora basta” scrive Scotillo e investe direttamente il Ministro della Salute e il Prefetto di Salerno.

Polizia Municipale Salerno: Revocati gli ordini di servizio

SALERNO – Dopo l’incontro sindacati-assessori- VV.UU. di Salerno: Il comandante revoca gli ordini di servizio.
Angelo Rispoli, seg. CSA-Fiadel: «Sospeso lo stato di agitazione», questa è la conclusione del tavolo che si è tenuto al Comune di Salerno, alla presenza degli assessori alla Viabilità De Maio e al Personale Della Greca, dopo l’incontro tra sindacati, assessori e dello stesso dirigente dei vigili urbani.

Dipendenti non collocati al Consorzio di Bacino: Allarme Fiadel

SALERNO – Consorzio di Bacino: Stato di agitazione dei lavoratori e appello alla Prefettura della Fiadel.
Angelo Rispoli segretario Csa-Fiadel interviene a sostegno dei dipendenti non collocati: «Subito un confronto per chiarire la situazione dei lavoratori».

Strutture riabilitative provinciali: L’ASL in ritardo nei pagamenti

SALERNO – Pagamenti in ritardo per i dipendenti delle strutture riabilitative provinciali, si profila lo stato di agitazione.
La Uil Fpl con Antonio Malangone per i ritardi nei pagamenti ai lavoratori delle strutture riabilitative private da parte dell’ASL Salerno: “Pronti ad attivare lo stato di agitazione”.

Vertenza al Comune di Angri, proclamato stato di agitazione

ANGRI – Vertenza Comune di Angri per mancato rispetto del contratto decentrato, proclamato dai lavoratori lo stato d’agitazione.
Slitta la nomina dei revisori dei conti, i sindacati incalzano il Comune di Angri e proclamano lo stato di agitazione. Indetta una doppia assemblea del personale dipendente per fare il punto sui contratto e il rispetto degli impegni presi. Giuseppe Russo (Uil-Fpl) provinciale: “Patti non rispettati sul contratto decentrato del 2018”.

PaP su Treofan: Si va verso lo Sciopero generale a Battipaglia e a Terni

BATTIPAGLIA – Si avvii un presidio permanente anche a Terni in vista di una grande manifestazione unitaria.
Treofan: Necessario un rilancio del conflitto verso lo sciopero generale a Battipagliae a Terni: “Da domani Potere al Popolo dà il via a una campagna di solidarietà per sostenere i lavoratori dei due poli industriali” .

Sanità privata accreditata e Terzo settore verso lo stato di agitazione

SALERNO – Sanità privata accreditata e Terzo settore: Nuova ISES ancora in bilico. Proclamato lo stato di agitazione in tutta la Provincia.
Pasquale Addesso, Pietro Antonacchio e Lorenzo Conte di Cgil Fp Salerno, Cisl Fp Salerno, e Uil Fpl Salerno: “La situazione più critica resta quella dell’Ises di Eboli”.

Salerno: Mobilità critica al Porto. La FAI annuncia lo stato di agitazione

SALERNO – Mobilità critica al Porto di Salerno: Punzi della Federazione Autotrasportatori Italiani annuncia lo stato di agitazione.
Critiche e proposte dalla Federazione autotrasportatori italiani che annuncia lo stato di agitazione se non verranno trovate soluzioni al problema della mobilità attuale, che impedisce l’accesso dei mezzi pesanti che superano i 75 quintali al tratto tra Salerno e relativo Porto e Cava de’ Tirreni.

ASL Salerno: Chiarezza su ausiliarato e pulizia

SALERNO – Ausiliariato e Servizio di pulizie nell’Asl Salerno: È ora di fare chiarezza.

Indetto lo stato di agitazione di tutto il personale esternalizzato addetto alle pulizie della ASL di Salerno afferenti al gruppo Dussmann. A renderlo noto sono Perella e Scotillo di Fisi Sanità Commerciale..

ASI e Vertenza “Consorzio Gestione Servizi”: A rischio 50 lavoratori

SALERNO – Vertenza del “Consorzio Gestione Servizi”, la società di proprietà dell’ASI Salerno: A rischio 50 lavoratori.

La denuncia di Angelo Rispoli della Fiadel: “Le rassicurazioni sul mantenimento dei livelli occupazionali ci preoccupano. Mancano uomini, mezzi e attrezzature nell’area del Cratere. Continua lo stato d’agitazione delle maestranze”.

Vertenza Alba e le esternalizzazioni: Lavoratori sul piede di Guerra

Vertenza Alba, i lavoratori sul piede di guerra per l’esternalizzazione dei servizi da parte del Comune di Battipaglia. Proclamazione dello stato di agitazione. Carlo Astone della Federazione Poteri locali della Uil: “A tutela del rispetto dei diritti…

Provincia di Salerno: Verso la mobilitazione generale

Mercoledì 17 maggio  2017 Assemblea Generale dalle 10.00 alle 14.30. I lavoratori della Provincia di Salerno verso la mobilitazione. Uncomunicato congiunto dei sindacati UIL-FPL e CISL FP sebbene verso la mobilitazione generale non…

La Provincia verso il dissesto finanziario

SALERNO – Provincia di Salerno verso il dissesto e lavoratori a rischio, la Uil Fpl provinciale aderisce allo stato d’agitazione in programma mercoledì.
La manifestazione, che si terrà mercoledì dalle 11 alle 14.30, vedrà impegnati i vertici del sindacato di categoria del territorio. I sindacalisti Salvato e Russo: “In pericolo servizi e posto di lavoro. Siamo perdendo la battaglia per ammodernare la Pubblica Amministrazione”.

Sanità privata accreditata: Si a verso lo Sciopero a Salerno e provincia

SALERNO – Si profila uno sciopero dei lavoratori della Sanità accreditata in Provincia di Salerno indetto dalle segreterie CISL FP e UIL FPL.
La proclamazione dello stato di agitazione in seguito a rivendicazioni inerenti il mancato pagamento degli arretrati contrattuali del biennio economico 2006/2007. Le Segreterie Regionali CISL FP e UIL FPL, hanno chiesto anche un incontro al Presidente dell’AIOP Sergio Crispino.

Capaccio-Paestum: Proclamato lo sciopero dei dipendenti Comunali

CAPACCIO-PAESTUM – Disattese dal Comune di Capaccio le richieste della CISL FP, CGIL FP e UIL FPL, e dei lavoratori dell’ente Comune: indetto lo stato di agitazione.
Della Rocca CISL FP: “L’Amministrazione comunale di Capaccio, impegnata per il rinnovo delle cariche elettive, sfugge dal confronto richiesto dai lavoratori colpevoli di voler tracciare linee trasparenti e legittimanti per assicurare il mantenimento di servizi efficienti alla collettività.”

Il Sindaco ff di Salerno incontra i Sindacati ed è intesa

SALERNO – Incontro proficuo tra il Sindaco ff di Salerno Napoli e le OO.SS. Tema delle discussione: organizzazione del lavoro.
A seguito del confronto, l’amministrazione comunale si è impegnata a risolvere in tempi rapidi le problematiche relative all’organizzazione del lavoro e al salario accessorio.

Centri di riabilitazione contro l’ASL: Si va verso lo Stato di agitazione

SALERNO – I Centri di Riabilitazione della Sanità Privata accreditati scendono sul piede di guerra contro l’ASL. Si va verso lo Stato di agitazione. Subito un tavolo prefettizio

Parisi (Anffas), Gambardella e Polizzi (Aspat), denunciano l’ennesimo atto grave e penalizzante dell’ASL Salerno sui tetti di spesa. La cattiva programmazione e un errore contabile di fatto evidenziano una sottostima storica del fabbisogno. Tutto a danno degli assistiti e delle famiglie.

La CISL FP lancia l’allarme Ospedale di Eboli e lo Stato di agitazione

EBOLI/BATTIPAGLIA – Allarme Ospedale Eboli
Razionalizzazione Rete Ospedaliera, Ospedale Valle del Sele, proclamazione dello Stato di agitazione per le ore 10.00 del 10 marzo presso l’Ospedale di Eboli.

Incontro a Napoli Sindacati-Regione sulla Sanità salernitana

SALERNO – Si è tenuto a Napoli presso la Regione Campania, alla presenza dei sub Commissari Cinque e Morlacco, tra il DG dell’ASL Salerno Squillante, e le organizzazioni Sindacali Regionali e di categoria.
L’incontro di rivendicazioni e di proposte si è focalizzato sulla situazione della Sanità salernitana.

I lavoratori dei beni Culturali si mobilitano: E’ Stato di agitazione

SALERNO – Proclamate 2 ore di riunioni nella mattinata di venerdì nei due poli culturali della provincia. Antonacchio (Cisl Fp): “Assemblee a Paestum ed alla Certosa di Padula”.
I lavoratori del MiBAC (Ministero per i Beni e le Attività Culturali, ndr), a seguito della dichiarazione dello stato di agitazione proclamato dalle OO.SS., continuano la mobilitazione.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente