1° Rassegna Nazionale dei Dialetti “Città di Eboli”

18 / 21 Marzo 2017, si terrà la 1° edizione della Rassegna Nazionale dei Dialetti  “Città di Eboli”.

Una Rassegna, organizzata dal Centro Culturale Studi Storici, con il patrocinio del Comune di Eboli ed in collaborazione con Molise 2000 e Borghi d’Eccellenza alla riscoperta delle tradizioni dialettali. Un ritorno ai valori e alle tradizioni linguistiche.

1Rassegna nazionale dialetti città di Eboli

1Rassegna nazionale dialetti città di Eboli

di Marco Naponiello
per POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Si potrebbe debuttare in argomento con la vulgata tradizionale espressione: ”Parla come Magni”, ed è proprio da questa esaustiva espressione molto diffusa, che si sta riscoprendo nell’Italia del 21° secolo partendo dall’alveo linguistico, l’importanza delle origini culturali.  Infatti da qualche anno nel nostro Paese, da nord a Sud, si sta rivivendo una nuova e  felice Primavera Culturale, inerente al recupero a “tutto tondo” delle molteplici, antiche tradizioni e tra i “novelli fiori”di questa rinascita sapienziale, fanno da protagonisti le decine di dialetti (veri e propri sistemi linguistici) e centinaia di vernacoli (parlate locali) ancora in uso nella nostra Penisola.

Dialetti in Italia

Dialetti in Italia

Il dato davvero confortante ed inaspettato forse, è che dialetti italiani resistono e anche bene, agli attacchi omogeneizzanti ed anglofoni della globalizzazione imperante e dei maggiori network televisivi, oltre che dai media meta-culturali. Viepiù il web informatico si è trasformato suo malgrado negli ultimi tempi in un veicolo privilegiato di diffusione degli stessi dialetti italici, quivi campeggiano difatti moltissimi siti dedicati alle parlate vernacolari, ma ancor di più ai tipici dialetti regionali e di area vasta.

A tal riguardo dunque molte città grandi e piccole, si sono cosi impegnate in quest’opera rievocativa del passato e stanno organizzando con successo molteplici eventi culturali in tal senso i quali vanno: dalla lettura di opere  dialettali, o la trasposizione dei classici della letteratura in esso, sino ad una rivisitazione degli antichi mestieri e culture gastronomiche, per completare a tal fine dei focus a 360° gradi sulla sin troppo polifonica (non è di certo un eufemismo) società italiana, che va dall’Età di Mezzo fino a quella Contemporanea.

Pertanto ci si avvia a celebrare nella nostra Eboli con il Patrocinio del Comune, in collaborazione con Molise 2000 (Agenzia per lo sviluppo locale), dell’associazione Borghi d’Eccellenza, ma in particolar modo per l’impegno organizzativo profuso dal nostrano, Centro Culturale Studi Storici, la prima edizione della Rassegna Nazionale dei Dialetti “Città di Eboli”, una kermesse di 4 giorni che si svolgerà dal 18 al 21 marzo, dipanandosi da centro alle periferie della nostra comunità.

PROGRAMMA

Sabato 18 marzo presso il teatrino Salita Ripa

  • 18.30 Presentazione della rassegna e saluti delle autorità;
  • 19.00 spettacolo ’Na notta a munte Calve della compagnia teatrale “Artisti di Provincia” di San Giovanni Rotondo (FG): commedia in tre atti di F.P. Fiorentino;  regia di Lio Fiorentino; musiche originali del M° G. Fiorentino; scenografie di Edo Design.

Domenica 19 marzo presso il Centro Spartacus c/o località Santa Cecilia:
Ore 19.00 Il Falò della Poesia nell’ambito della manifestazione “I Fucanoli di San Giuseppe”:

  • Esibizione di Francesco Scarselli, campione del mondo di organetto in Piazza della Repubblica;
  • Performance artistica di messier David;
  • Ospite: Edoardo Siravo, attore.

Lunedì 20 marzo nella Chiesa di San Nicola de Schola Graeca
Ore18.30 Presentazione e declamazione di poesie in vernacolo

Martedì 21 marzo

Giornata Mondiale della Poesia indetta dal Club UNESCO

  • Ore 09.30 Il Giardino della Poesia presso il giardino antistante l’I.C. Matteo Ripa
  • Ore 10.30 Partecipazione alla Giornata Nazionale della Memoria delle Vittime delle Mafie indetta da Libera in Piazza della Repubblica
  • Ore 12.00 Cerimonia del patto di fratellanza dei Comuni di Eboli, Atri, Larino, Guardalfiera esteso a San Giovanni Rotondo, Auletta e Olevano sul Tusciano presso l’Aula Consiliare di Eboli
  • Ore 17.30 chiusura della manifestazione nella chiesa di San Nicola de Schola Graeca
1Rassegna nazionale dialetti città di Eboli

1Rassegna nazionale dialetti città di Eboli

Eboli, 10 marzo 2017

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2017 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente