Eboli: Approvati i progetti per due rotatorie sulla SS19

La Giunta approva i progetti esecutivi di due rotatorie lungo la Statale 19 che migliorano la circolazione ed aumentano la sicurezza.

Il provvedimento che punta a livelli di sicurezza e nuova riqualificazione lungo l’asse viario e la Strada Statale 19 ottiene il via libera dalla Giunta Comunale. L’esecutivo Cariello ha approvato i progetti esecutivi relativi a 2 rotatorie nella zona Ceffato-Epitaffio, lungo la SS 19.

Cariello-Di Benedetto

Cariello-Di Benedetto

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI- Ora si andrà al bando di gara per la realizzazione di due opere pubbliche che rappresentano la sistemazione definitiva dell’ingresso di Eboli per chi proviene da Sud, ma che costituiscono anche un’attenta riqualificazione ed una ritrovata sicurezza per la circolazione e per gli stessi pedoni.

«Completiamo gli interventi previsti dal programma Piano delle Città – ricorda il sindaco, Massimo Cariello garantendo un nuovo ingresso alla città, sistemando la circolazione stradale in termini di sicurezza ed assicurando un’ulteriore riqualificazione in un’area a ridosso tra la Statale 19 e l’asse viario». Le due rotatorie sono previste all’altezza degli incroci che collegano l’asse viario con la Statale 19 ed una di queste è in corrispondenza con via Ugo Foscolo, l’arteria che conduce verso il cimitero comunale. L’intervento approvato in Giunta comunale è stato reso possibile sia per l’attento impegno tecnico comunale, sia per la paziente opera di recupero di fondi giacenti da tempo.

«Abbiamo lavorato caparbiamente per il recupero dei fondi, in modo da completare gli interventi di riqualificazione del Piano Città – spiega il vicesindaco con delega ai lavori pubblici, Cosimo Pio Di Benedetto -. Poi è intervenuta la fase tecnica e, su indicazione dell’amministrazione, i tecnici comunali Rossi, Turi, Cerruti e Sparano hanno profuso il massimo impegno. Tenevamo molto a realizzare questo intervento, perché si tratta di un’opera pubblica che coniuga sicurezza, decoro e riqualificazione in un’area che è un biglietto da visita per la città».

Eboli, 14 ottobre 2018

6 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Complimenti a Martino MELCHIONDA. Un grande sindaco a confronto di dilettanti allo sbaraglio dell era Caioriello

  2. Complimenti vivissimi alla amministrazione Melchionda per aver saputo portare questi finanziamenti ad Eboli. Aggiungerei pure che è vergognoso che un assessore o vice “sinaco” abbia la faccia tosta di assumersi la paternità di questo atto del quale vi eravate persino dimenticati, e non venite a dirci che non è vero. La cosa più triste é che Martino vi ha lasciato progetti voi il nulla.

  3. Mah.. adesso vi congratulate di Martino Melchionda.. cioè ma fate ordine con il cervello.. Prima viene criticato e costretto a dimettersi ed ora lo applaudite. E comunque è normale che alcuni progetti avviati dalla precedente amministrazione li portino a termine i successori. Non mi pare che Cariello e company si siano presi la paternità dei progetti.
    Vi ricordo che abbiamo avuto vari politici in passato con posizioni importanti e x Eboli non hanno fatto nulla. ( vedi ministro aree urbane, e vedi senatore nella commissione giustizia).. infatti Eboli ha avuto il tribunale autonomo, giusto?
    Eboli ha una viabilità da far invidia ai grossi centri urbani, giusto?

    • @Domenico ti rispondo con GIOIA

      Ebbene si! Ci congratuliamo proprio noi che abbiamo votato Caioriellomaipiù e che ora non c’è alcun motivo per ri-votarlo. Nessuno poteva immaginare questo disastro rispetto a prima. Appalti sospetti, “gestione” del patrimonio pubblico per soli fini elettorali e personali, né progettazioni né finanziamenti, uso scellerato di affidamenti diretti, procedure amministrative da terzo mondo, interventi di ristrutturazione/manutenzione approvati “a visto”, primi eletti, consiglieri e amici di maggioranza che scappano, assessori portaborse, consulenze pagate con soldi degli ebolitani, feste e festini inutili, sperpero continuo di soldi con servizi ZERO e buche TANTE …e ancora…e ancora….e ancora… caro purtroppo è sotto gli occhi di tutti

      e ricorda

      — MEGLIO politici FANNULLONI CHE politici COGLIONI —

      – diritti riservati per utilizzo in campagna elettorale –

  4. non stanno rimpiangendo Melchionda, stanno semplicemente costatando che con lui c’era il buio, ma con la banda Cariello siamo direttamente entrati in un buco nero.

  5. 2020 Cariello in Regione.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2018 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente