ASL Salerno: Il DG Giordano incontra il Comitato per la salute pubblica di Eboli

Adelizzi, Fornataro e Scotillo incontrano il DG Asl Giordano, ottengono l’impegno per una guardia pediatrica diurna e la mobilità del personale.

La montagna ha partorito il topolino, ma il Comitato batte la Politica 1 a 0. L’incontro “accompagnato” dall’intervento dell’On. Cuomo, cordiale e fruttuoso, anche alla luce del ricorso al TAR del Comitato avverso al Piano Ospedaliero, nasce per favorire il dialogo nell’interesse degli utenti.

Rosa Adelizzi-Antonio Giordano-Vincenzo Fornataro

Rosa Adelizzi-Antonio Giordano-Vincenzo Fornataro

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Il Comitato per la salute pubblica del cittadino della valle del Sele e val Calore – si legge in una nota politica – ha tenuto un primo incontro con il Direttore Generale della ASL di Salerno dott. Antonio Giordano. L’incontro – come spiega la nota – nasce da un impegno del deputato Antonio Cuomo per avvicinare le parti e favorire un maggior dialogo nell’interesse generale degli utenti e dei rappresentanti dei cittadini, visto, anche, il ricorso al TAR presentato dal Comitato di impugnativa al Piano Ospedaliero.

Dopo un ampio ed articolato confronto – si legge ancora – il Comitato ha incassato la disponibilità del direttore generale a prevedere nel costituendo nuovo atto aziendale una guardia pediatrica diurna per il Presidio Ospedaliero di Eboli. Il dott. Giordano ha anche garantito un rinforzo di personale anche attraverso una mobilità per Infermieri (già richieste 50 unità) oltre ad avere già previsto ed attivato in questi giorni nel plesso ospedaliero di Eboli un servizio di ausiliariato finora previsto per tutti gli ospedali meno che nel plesso eburino.

Alla stessa stregua il dott. Giordano – prosegue la nota del comitato – si è dimostrato sensibile alle problematiche del presidio di Roccadaspide, ospedale per il quale si aspettano lumi maggiori dalla Regione e dal Commissario. Il Comitato, inoltre, ha invitato il Direttore Generale ad un convegno da tenersi, sempre ad Eboli, in novembre dove sarà trattato del futuro della sanità nella Valle del Sele e dove, per ciò che attiene alla struttura eburina, si avanzeranno delle proposte di riprogettazione per rendere più esigibili i servizi ai cittadini sulle quali lo stesso Direttore si è reso disponibile.

La Presidente del Comitato, Rosa Adelizzi, accompagnata dai tecnici dott. Fornataro Vincenzo e Scotillo Rolando considera questo risultato ottenuto da questo primo incontro con modico ottimismo: “è un primo passo, il dott. Giordano ha tenuto in grande considerazione le proposte del Comitato e si è dimostrato fin da subito disponibile a ricercare risposte adeguate, nel rispetto dei parametri imposti dal Ministero e dal Commissariamento, alle domande di salute del Comitato. Valuteremo l’atto aziendale che sarà presentato in questi giorni molto attentamente senza mai abbassare la guardia.”

Il risultato in termini calcistici si potrebbe sintetizzare come una vittoria del Comitato sulla Politica di 1 a 0. Vittoria che sottolinea ancora una volta come sia inutile questa classe politica che ha completamente “demandato” le sorti del nostro Ospedale e della Sanità in generale ad un comitato di persone rispettabilissime ma che dal punto di vista istituzionale non hanno nessun ruolo se non la caparbietà di assumersi l’onere di portare avanti una battaglia verso la qule l’intera classe politica e amministrativa da tempo ha gettato la spugna.

L’incontro, che come si narra nella nota è stato possibile grazie all’impegno dell’On. Cuomo, sperando abbia partecipato in qualche modo alla discussione, ma purtroppo dobbiamo rassegnarci, e si dovranno rassegnare anche quelli che non “digeriscono” l’impegno di alcuni componenti di questo Comitato che comunque sono a pèieno titolo gli unici interlocutori dell’ASL attesa la “fuga” dei Sindaci e deputati vari, e ci dovremo rassegnare tutti registrando come non sia cambiato nulla dalla gestione del Governatore Stefano Caldoro a quella di Vincenzo De Luca. Così come ci dobbiamo rassegnare, che invece di avere delle risposte certe rispetto all’inosservanza dei parametri abitanti-posti letto, per dirne solo uno dei rilievi che si è sempre posti e ci ha fatto essere sempre contrari a tutti i piani fino a questo momento proposti, che a seguito di un incontro ci si annuncia con soddisfazione che si è «incassato” la disponibilità del direttore generale a prevedere nel costituendo nuovo atto aziendale una guardia pediatrica diurna per il Presidio Ospedaliero di Eboli», e quella di “aprire” la procedura della mobilità per rispondere alla richiesta del personale infermieristico; forse se si cerca qualche altro incontro e se si avanza qualche altra richiesta va a finire che Giordano potrebbe anche accoglierle. Forse se si cerca, invece di fare passerelle, un incontro istituzionale per discutere delle ragioni del territorio e ridiscutere su quelle che sono state vere e proprie forzature si potrebbe anche pensare di operare qulache correzione. Ma questa è tutta un’altra storia e per farlo ci vuole oltre che l’autorevolezza politica, anche quella professionale e amministrativa che oggettivamente scarseggia e che perà ci ha fatto giungere li dove siamo, con struttureal limite della sopravvivenza demotivate nella complessità ma super costose tenendo conto dei soldi che si spendono in stipendi e ALPI.

E i poltici stanno a guardare.

Eboli, 21 settembre 2016

3 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Grazie ragazzi…Grazie a voi tutti.

  2. ma smetttela di prendere in giro la gente con questi show.

  3. Non si capisce che significato può avere una guardia medica diurna….ma secondo questi c’è stata una moria di pediatri….piccolo contentino ad amici compari e paisani ma finitela tagli piuttosto l Alpi gli sprechi dei reparti doppioni e straordinario di comparto e facciano assunzione ed investono sulle strutture fatiscenti

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente