Un NO per cambiare: Convegno NuovoPsi a Eboli con Caldoro e Stefania Craxi

Giovedì 18 novembre, ore 17.00, Sala Consiliare Eboli, convegno Nuovo Psi: “Un NO per cambiare. Davvero”.

L’iniziativa politica del Gruppo consiliare Nuovo Psi per promuovere il No al Referendum costituzionale del 4 dicembre con Di Benedetto, Fasolino, Rizzo, Stefano Caldoro e Stefania Craxi.

stefania-craxi-

stefania-craxi-

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Giovedì 18 novembre 2016, alle ore 17.00, nella Sala Consiliare Isaia Bonavoglia del Comune di Eboli, convegno del Nuovo Psi, in vista del prossimo Referendum costituzionale, dal tema: “Un NO per cambiare. Davvero“.

L’iniziativa politico-referendaria è del Gruppo consiliare Nuovo Psi di Eboli, allo scopo di promuovere il “NO” al Referendum costituzionale confermativo del 4 dicembre prossimo venturo, di cui alla Legge Renzi-Boschi.

Parteciperanno all’incontro dopo l’introduzione del Consigliere comunale e Capogruppo NPSI di Eboli Giuseppe Piegari: Per un saluto il Segretario Provinciale del Nuovo Psi e Vice Sindaco di Eboli Cosimo Pio Di Benedetto; Il Presidente provinciale del Nuovo Psi Gennaro Rizzo; I Consiflieri Comunali di Eboli NPSI, Vincenzo Marchesano e Luigi Guarracino; Il Commissario cittadino NPSI di Salerno Carmine Romaniello.

Interverranno inoltre: Il Segretario Nazionale Nuovo Psi Antonio Fasolino; Il Consigliere regionale e Fondatore del Comitato Grande Riforma Stefano Caldoro; La Fondatrice del Comitato Nazionale Grande Riforma Stefania Craxi, alla quale sono affidate anche le conclusioni.

convegno-nuovo-psi-eboli-referendum

convegno-nuovo-psi-eboli-referendum

Eboli 16 novembre 2016

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. SECONDO MACHIAVELLI GLI UOMINI OPERANO O PER NECESSI-

    TA’ O PER ELEZIONE. NON SEMBRA CHE QUESTO SIA IL CASO

    DI MATTEO RENZI.EGLI HA LASCIATO FIRENZE PER ROMA PER

    CANTARE “LE DONNE,I CAVALIERI,L’ARME,GLI AMORI ,LE

    CORTESIE ,L’AUDACI IMPRESE.L’ARIOSTO COSTRUI’ UN

    SOGNO CON FANTASTICHE COSTRUZIONIK:EGLI DOVEVA

    ESORCIZZARE LA CRISI DELLA SOCIETA’ ITALIANA DEL ‘500.

    L’INCIPIT DEL POEMA ARIOSTESCO,UN INTRECCIO DI MUSICA

    E PAROLE SI E’ DISSOLTO: LA MUSICA E’ SVANITA E SONO

    RIMASTE SOLO LE PAROLE. RENZI DA CANTORE CHE ERA E’

    DIVENTATO UN PAROLAIO.

    A ROMA ,RENZI HA TROVATO LA PALUDE ,CHE HA INGHIOTTITO

    IL PD. UN VERO CAMPO DI AGRAMANTE. ROMA INGHIOTTIRA’

    ANCHE RENZI .EGLI NON SAPEVA CHE PALAZZO CHIGI ERA

    ABITATO DA MAGHI .STREGHE,INCANTATORI E NEGROMANTI E

    CHE LA MAGIA NON POTEVA RISOLVERE LA CRISI ITALIANA.

    MERLINO ,MAGO E PROFETA ,NON L’HA PROTETTO.

    RENZI NON USCIRA’ DALLE MALEBOLGIE IN CUI SI E’
    .
    CACCIATO E NON RIVEDRA’ IL CIELO DELLE STELLE FISSE

    SONO TUTTI PREOCCUPATI DEL RITORNO ,ALLA NATIA FIREN-

    ZE ,DEL GIOVANE ED INCOMPRESO PREMIER,AGITATO E AGITA-

    TORE ,SCONFITTO AL REFERENDUM. SPERIAMO SOLO ,CHE

    NON DIVENTI COME ORLANDO IL FURIOSO ,AMANTE DELUSO DI

    ANGELICA,PER RITROVARLO NEL MAGAZZINO DELLE COSE

    PERDUTE.LA SUA POLITICA OSCILLA TRA AZIONE E CONTEM-

    PLAZIONE ,ALL’APPARENTE E FRENETICO DINAMISMO SI

    CONTRAPPONE UNA SOSTANZIALE CONTEMPLAZIONE. RENZI

    NON AGGREDISCE LA CRISI ITALIANA,AGGREDISCE LA MINO-

    RANZA PD E TUTTI GLI ALTRI CONTRADDITTORI.

    ROCORDIAMOCI IL NO DEL 4 DICEMBRE ,PERCHE’ LE PROMESSE

    DI RENZI NON MANTENUTE SONO “MENZOGNE”

    18 -XI 2016 PEPPE LESO

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente