Eboli “Piano di Zona S3”: Fiducia e “congelamento” al Dirigente Russo

Piano di Zona S3: Il coordinamento dei Sindaci rinnova e congela l’incarico al dirigente Russo fino all’approvazione del consuntivo.

Il Sindaco Cariello: «Espletate le formalità obbligatorie sarà possibile riannodare il rapporto con Giovanni Russo, il cui ruolo è stato fondamentale affinché il Piano di Zona assumesse un ruolo propulsore sul piano della programmazione».

Massimo Cariello-Lazzaro Lenza

Massimo Cariello-Lazzaro Lenza

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Negli ultimi giorni si era diffuso in Città e negli ambienti politici la notizia delle dimissioni da Dirigente del Piano di Zona Ambito S3 di Giovanni Russo, ritenendo vi fossero incomprenzioni, screzi e contrasti tra questi, l’Assessore ai Servizi Sociali Lazzaro Lenza e il Sindaco di Eboli Massimo Cariello. Circostanza questa che ha costretto l’Amministrazione Comunale e il Primo Cittadino Cariello, che tra l’altro è anche il Coordinatore dei Sindaci che ricadono nell’Ambito S3 a ricorrere ad una smentita e chiarire le circostanze con la nota che segue.

«Le notizie circolate nelle ultime ore, circa la dirigenza del Piano di Zona Ambito S3, di cui Eboli è Comune capofila, – ha dichiarato il Presidente del Coordinamento dei Sindaci Ambito S3 e Primo Cittadino di Eboli Massimo Cariellonon rendono pienamente la realtà della situazione, per cui si rende necessario un chiarimento.

Giovanni RussoL’incarico al dirigente, Giovanni Russo, – prosegue la nota di Cariello – non può essere prorogato, né rinnovato a causa delle prescrizioni derivanti dal piano di risanamento che il Consiglio comunale di Eboli, nella passata amministrazione, aveva deliberato. Nello specifico, Eboli otterrà l’autorizzazione alla sottoscrizione degli incarichi, e quindi anche a rinnovo o proroga dell’incarico al dirigente del Piano di Zona,  solo dopo l’approvazione in Consiglio comunale del bilancio consuntivo, la cui scadenza è fissata per il 30 giugno, anche se stiamo lavorando per anticipare i termini.

E’ solo questo il motivo per il quale al dirigente del Piano di Zona – aggiunge Cariello – non è stato possibile ancora rinnovare l’incarico, facendo seguito alla volontà di prorogare il rapporto espressa all’unanimità dal coordinamento dei sindaci lo scorso 2 maggio, quando i rappresentanti dei Comuni espressero totale fiducia del dirigente e condivisione della sua programmazione.

Una precisazione – aggiunge ancora il Sindaco di Eboli – anche per quanto riguarda i costi, che ammontano a 58mila euro circa, e non ai 110 mila euro circolati come notizia.

Una volta espletate le formalità obbligatorie in conseguenza del piano di risanamento, – conclude la nota del Sindaco di Eboli e coordinatore dei Sindaci dell’Ambito S3 Massimo Cariello sarà possibile riannodare il rapporto con Giovanni Russo, il cui ruolo nell’ultimo anno è stato fondamentale affinché il Piano di Zona abbandonasse l’anacronistico ruolo di semplice erogatore di risorse, facendo assumere all’organismo un ruolo propulsore sul piano della programmazione, in questo modo rispondendo alle reali esigenze delle comunità, il tutto con atti trasparenti e recupero della piena legalità, cancellando spreco di risorse ed incassando l’approvazione di importanti programmazioni».

Eboli, 8 maggio 2017

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente