Mario Domini rappresenta Santa Cecilia nella Lista MCD di Cariello

L’ ing. Mario Domini è ufficialmente candidato con la lista MCD e con Massimo Cariello Sindaco

Massimo Cariello

Massimo Cariello

EBOLI – Giorni frenetici e decisivi questi ultimi che mancano alla presentazione delle liste elettorali. Si cerca tra i candidati i professionisti, commercianti, artigiani, imprenditori, giovani, donne, tutte le categorie che possono dare un contributo alla politica e ai partiti, ma si cerca anche di coprire le aree, come nel caso di Domini, che rappresenta in uno la categoria professionale degli ingegneri e  quella di ricoprire un’area così importante come S. Cecilia, popoloso quartiere-contrada di Eboli. Santa Cecilia è stato sempre il regno incontrastato dell’ex Ministro Carmelo Conte, e nel corso degli anni si sono aggiunti Pierino Infante, Giuseppe La Brocca e Emilio Cicalese.

E così, dopo il patto dello “scarpariello” siglato nel PD per le scorse primarie e quello della “pizza a giro” nel PDL, ieri sera è stato siglato l’accordo delle “Messicana” al ristorante Vecchia Fattoria al Grillo di S.Cecilia, tra il candidato a Sindaco Massimo Cariello ed un gruppo di giovani professionisti di S.Cecilia che hanno deciso di candidare nella lista MCD l’ Ing. Mario Domini. Mentre nei casi dei due grandi poli ebolitani (fa sapere il comitato elettorale di Domini) si è trattato solo di discussioni sui nomi, ieri sera si è discusso di punti da inserire nel programma ufficiale della coalizione  riguardanti S.Cecilia a capo delle periferie.

Infatti era già scontato l’appoggio del candidato al consiglio comunale Mario Domini al Sindaco Massimo Cariello, frutto di un ottimo successo elettorale dello stesso alle scorse elezioni provinciali nelle periferie a sud di Eboli, sostenuto proprio dal gruppo di giovani professionisti. Lo slogan sarà “ E noi, siamo pronti a far crescere le periferie?” i punti programmatici discussi riguardano alcuni temi generali come : Una preliminare pianficazione urbanistica rapida e concreta, con la richiesta, per la prima volta da quando esiste questo strumento, di un intervento in project financing proprio a S.Cecilia per realizzare “il centro di S.Cecilia”,  punto di aggregazione sociale tanto desiderato dagli abitanti, ma mai concretamente ottenuto, si è inoltre discusso di adeguati servizi pubblici per gli abitanti delle periferie, di energie rinnovabili e di mare pulito.

4 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. ma come si può candidare Mario Domini, una persona che non ha mai lavorato in vita sua…….. che oltre a se stesso non ha mai pensato a nessuno………….Mario Domini comincia a lavorare prima di cerca voti a qualcuno…..

  2. prima di tutto attenti con il titolo ing. non si è mai capito cosa abbia studiato forse l’ing. è il suo socio di studio Michele Malandrino, comunque il buon Mario ha capito che guadagnare qualcosa bisogna accettare i compromessi del comidato d’affari che hanno messo impiedi cariello e infante su s.cecilia

  3. un’altro bellelemento è PERCIABOSCO GIUSEPPE Eboli 10/01/1977 detto Pierino che si candida con Rosania. avuto un bel coraggio penso che tra lui è mario sarà una bella sfida. auguri

  4. caro signor Rossi prima di tutto nessuno mi chiama pierino… dipierino a santa cecilia c’e’ ne solo uno ed e’ pierino infante!
    Poi il bell’elemento che dici tu ha sempre lavorato!
    ho un curriculum di tutto rispetto!
    Ho restaurato il tempio di nettuno a paestum, i mosaici dell’area abitativa di paestum, l’orchestra, il tempio della pace, elementi erratici del tempio di cerere e tutte le epigrafi dell’area archeologica di paestum. Ho restaurato l’area archeologica di hera lacynia a capocolonna crotone. Ho restaurato la facciata del palazzo bentivoglio a ferrara. Ho lavorato agli scavi di San vito a eboli. Ho restauratotutti icorpi illuminanti, le cornici i lampadari del foyer, lo scalone dell’entrata principale e i corpi illuminanti del palco reale del teatro San Carlo e tanti altri lavori di restauro.
    Ho scritto per anni il giornalino della parrocchia di san nicola in san vito al sele, ho anche scritto di musica napoletana su strangedays mensile provinciale di musica. Ora da un paio di anni scrivo santacecilianews.
    Quindi caro signor Rossi Prima di parlare a vanvera si informi!!!!

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente