Giornata contro la Violenza di Genere: Messaggio di Manuela Citarella

Accorato appello all’Opinione Pubblica nocerina della Consigliera comunale Manuela Citarella nella Giornata contro la Violenza sulle donne

Manuela Citarella, Presidentessa Commissione Pari Opportunità, sull’importanza dell’impegno condiviso tra le varie forze sociali, per debellare questo fenomeno degradante: “Solo attraverso la cultura, l’istruzione e l’educazione la presenza costante delle istituzioni possiamo cercare di rompere il silenzio che circonda la violenza di genere.”

giornata contro la violenza di Genere-Nocera Inferiore

giornata contro la violenza di Genere-Nocera Inferiore

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

NOCERA INFERIORE – Un compito irrinunciabile della politica è la lotta continua 365 giorni all’anno alla violenza di genere contro le donne. Non solamente durante il 25 novembre.

Esordisce cosi il comunicato stampa della giovane esponente politica nocerina, Manuela Citarella, presidentessa della Commissione Pari Opportunità: Oltre le tantissime violenze sessuali compiute da sconosciuti, il dato allarmante è dato dagli episodi di violenza domestica perpetuata da partners e familiari, ed il fatto gravissimo è che molti di questi episodi rimarranno sconosciuti a causa della paura delle donne e dell’omertà che le circonda.

Manuela Citarella

Manuela Citarella

Il compito della politica è, a mio avviso, far capire a tutte le donne di non esser sole, aiutarle e supportarle a trovare il coraggio di denunciare, facendo capire loro che siamo tutte potenziali vittime.  – Prosegue la Consigliera di Maggioranza nelle sue considerazioni, stigmatizzando alcuni atteggiamenti deleteri che continuano a persistere ancora nella società del Terzo MillennioAiutiamole a rompere il silenzio sostenendole e confortandole in ogni campo: dal sostegno psicologico all’ ‘aiuto pratico, che si attua anche attraverso una politica seria del lavoro, sottraendo le donne alla sottomissione psicologica dovuta ad una mancata autosufficienza che incrementa la bassa autostima che priva le donne della capacità di ribellarsi.

“Un altro punto fondamentale è educare fin da piccoli i bambini al rispetto delle donneevidenzia parimenti l’importanza del momento educativo per sradicare una forma mentis anacronistica, riguardo agli abusi subiti dalle donne – non nascondendosi dietro regole ancestrali che si basavano sulla negazione delle emozioni per poi riversarle in famiglia.”

“Solamente attraverso la cultura, l’istruzione e l’educazione – termina il messaggio istituzionale, Manuela Citarella, la più votata delle “quote rosa” della sua Città e Presidente della Commissione Pari Opportunità, dunque la personalità maggiormente titolata a perorare le istanze femminilie la presenza costante delle istituzioni possiamo cercare di rompere il silenzio che circonda la violenza di genere.”

Nocera 26 novembre 2017

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente