Inaugurato ad Agropoli il punto di ricarica EVO per auto elettriche

Inaugurato ad Agropoli il punto di ricarica EVO per auto elettriche della Società Convergenze S.p.A.

La colonnina installata ha due prese da 22 kwatt ciascuna ed è di facile utilizzo. Il Sindaco Coppola: «Un punto di ricarica per auto elettriche proietta Agropoli nel futuro». Pingaro Ad Convergenze: «L’niziativa, aprire a un turismo diverso, invoglia a scegliere un’auto amica dell’ambiente».

Rosario Pingaro e il sindaco Adamo Coppola

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

AGROPOLI – Il 2futuro” è arrivato da ieri ad Agropoli con l’inaugurazione nella mattinata ad Agropoli di un punto di ricarica EVO (Electric Vehicle Only) per la ricarica di auto elettriche. La colonnina è collocata in piazza Mons. Merola, a pochi passi dal Palazzo di Città di Agropoli. Presenti il Sindaco Adamo Coppola, insieme ad alcuni componenti dell’Amministrazione comunale; l’Amministratore delegato di Convergenze Spa, il Presidente Rosario Pingaro; la Responsabile del Settore Energia, Grazia Pingaro; il Vice Presidente Gianluca Mandetta; la Referente commerciale, Antonietta Mandetta.

«La presenza di un punto di ricarica per auto elettriche – ha affermato il Sindaco Adamo Coppolaproietta la nostra Città nel futuro. Si rivela anche un modo per pizzicare un’altra fetta di turisti, che utilizzano questa tipologia di veicoli. Sapere che ad Agropoli c’è un punto di ricarica per auto elettriche, può invogliare, perché no queste persone a sceglierci come meta di vacanza. Spero che gli altri comuni, seguano il nostro esempio e facciano nascere stazioni di ricarica anche nelle loro località, situazione questa che può avere solo lati positivi».

A fargli eco l’Amministrazione Delegato di Convergenze Spa, Rosario Pingaro: «Queste iniziative, oltre ad aprire ad un nuovo tipo di turismo, invoglia la gente ad accarezzare l’idea di scegliere un’auto amica dell’ambiente, nel futuro. Acquistare un’auto elettrica e dotarsi di una colonnina di ricarica in casa però – che precisa – ha costi fissi non trascurabili. Con colonnine poste in aree pubbliche, invece, si ha la possibilità di pagare solo la quota di energia ricaricata. Auspichiamo che in un futuro non molto lontano ci possano essere tante colonnine nei parcheggi delle nostre città. In altre Nazioni, i Governi hanno politiche specifiche sulle rinnovabili e sull’energia alternative, quelle elettriche in particolare. Speriamo che questo possa accadere anche da noi, dove gli amministratori lungimiranti ci sono, così come le imprese pronte a scommettere. Le basi per poter fare bene – conclude Pingaro – ci sono tutte».

La colonnina installata ad Agropoli presenta due prese da 22 kwatt ciascuna ed è di facile utilizzo. Fornisce la possibilità di ricarica di due auto. Con un ciclo di ricarica, della durata di circa tre ore, si riescono ad avere, con un’auto media, circa 300 km di autonomia, per un costo di 15 euro circa. Gli utenti, mentre i veicoli sono in ricarica, potranno fare un tour della Città, shopping o altro. La colonnina di ricarica ha al suo interno una connessione hotspot, che la localizza con immediata facilità e la rende fruibile da chiunque voglia ricaricare il proprio veicolo, attraverso lo smartphone o tramite una Card dedicata.

foto colonnina ed auto in ricarica

foto colonnina ed auto in ricarica

Agropoli, 16 marzo 2018

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente