Lydia Lunch in concerto al Moa di Eboli

2 settembre, ore 21.30, Rassegna TransEuropeExpress, Chiostro S. Antonio, MOA Eboli, Lydia Lunch, la rockstar internazionale in concerto.

A 100 anni dalla fine della Grande Guerra e 75 anni dall’Operation Avalanche il M.O.A., il Circolo Culturale Mo’art, Revolver concerti, O’live concerti, Monochrome Art e Sophis con la rassegna TransEuropeExpress, affrontano i temi del rapporto tra le arti visive e la ridefinizione delle coordinate tra la memoria e la cultura internazionale.

Big Sexy Nois-MOA-Eboli 2 settembre 2018.

Big Sexy Nois-MOA-Eboli 2 settembre 2018.

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI– Il primo appuntamento previsto agli sgoccioli dell’estate 2018, ovvero il 2 settembre, vedrà esibirsi alle 21.30  l’icona del rock al femminile LYDIA LUNCH, accompagnata dalla BIG SEXY NOISE band (con 2/4 dei Gallon Drunk, JAMES JOHSNTONE e IAN WHITE).

Il rock è vivo e vegeto e a dimostrarlo è proprio la grande performer americana LYDIA LUNCH, sacerdotessa della No Wave e regina della scena underground newyorkese, nel suo progetto più rock intitolato BIG SEXY NOISE, fondato nel 2009 con James Johnston, Ian White e Terry Edwards (GALLON DRUNK). Il super gruppo ha pubblicato due album in studio (“Big Sexy Noise” del 2009 e “Trust The Witch” del 2011) il doppio live “Collision Course” del 2013 e continua a collezionare concerti incendiari e travolgenti in giro per il mondo.

Big Sexy Noise è l’urlo primordiale, un blues- rock rumoroso, distorto e tenebroso a supporto della voce inquietante, teatrale ed irresistibile della dark lady newyorkese. Lydia Lunch, una delle più influenti, geniali ed anticonformiste performer degli ultimi decenni, ha collaborato con artisti del calibro di Sonic Youth, Nick Cave e Birthday Party, Richard Kern e tanti altri nomi di culto della musica, della poesia, del cinema e della fotografia in oltre quarant’anni di carriera. La sua presenza scenica selvaggia, controversa e tremendamente seducente la rende ancora oggi l’icona femminile rock per eccellenza.

All’interno del chiostro rinascimentale di S. Antonio, inoltre, sarà possibile vedere l’installazione “Disintegration” di Valentina D’Alessio a cura di Rossana Buccella.  L’evento godrà anche della presenza del Gatsby che per l’occasione proporrà una drinklist a tema.

Tutta la manifestazione è stata organizzata dal M.O.A., Mo’art, Revolver concerti, O’live concerti, Monochrome l’associazione Art, Sophis e con l’ patrocinio del Comune di Eboli.

Eboli 28 agosto 2018

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente