Eboli: “Befana Solidale” in Piazza della Repubblica

“Calza Solidale 2019”: Evento organizzato dall’Associazione rilanciAMO Eboli e dalla Consigliera Cosimina Cennamo.

La Befana Solidale con lo slogan: “Regaliamo un Sorriso con la Calza Solidale”, e questa mattina in Piazza della Repubblica, alla presenza dei ragazzi della coop sociale Spes Unica e del Sindaco Cariello, ha tenuto un evento benefico con consegna di 100 calze regalo a favore dei  fanciulli bisognosi del territorio.

Eboli-calza solidale

Eboli-calza solidale

di Marco Naponiello per  POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

“Le mani che aiutano sono più sacre delle bocche che pregano!” Sai Baba

EBOLI – Giornata di buoni sentimenti nellacittà di Eboli, cementata d’ un afflato sincero che metaforicamente ha riscaldato in sintonia con un pallido sole invernale, gli animi di tutti i presenti. Infatti si è svolta infatti domenica 6 gennaio la seconda edizione della “Calza Solidale” in concomitanza con le celebrazioni dell’Epifania di Nostro Signore, fulcro di questa iniziativa benefica è stata l’associazione rilanciAmo Eboli, nella persona del suo presidente Cosimo Altieri e degli altri membri del sodalizio,Giada MangieriNicolas BaldiMaria Teresa Concilio,  i quali di concerto  con la consigliera UDC Cosimina Cennamo e la sua famiglia (il papà Giovanni e le sorelle Tiziana ed Elisabetta) come dicevamo poc’anzi, si son fatti promotori per  la seconda edizione consecutiva di questo evento filantropico, testimoniando la propria vicinanza con fatti concreti, alle famiglie più bisognose specialmente verso i bambini di quei nuclei familiari, che a dispetto di tanti loro tanti coetanei, non possono godere di alcun dono per la Befana, ricorrenza tipica di regalie fanciullesche.

Eboli-calza solidale1

Eboli-calza solidale1

Invero questo momento di tangibile esclusione rispetto ai pari età finisce per cristallizzarsi in una sofferenza morale disdicevole, viepiù perché colpisce degli innocenti i quali a causa di disgrazie familiari e poco aiutati dal welfare statale, subiscono delle inammissibili privazioni con annesse afflizione psicologica.

Pertanto alle ore 10:30 in punto, gli spazi antistanti il gazebo della Polizia Municipale in Piazza della Repubblica erano già pieni di curiosi: in primis gli organizzatori ma specialmente degli invitati: il sindaco Massimo Cariello, il consigliere delegato alle periferie Giuseppe La Brocca, il presidente del FdG, Francesco Squillante, ma, di questa bella giornata di solidarietà, i tanto attesi ospiti dell’associazione di volontariato Spes Unica di Eboli, rappresentata dal suo presidente Francesco Cozzolino, e dai ragazzi fruitori delle 100 ”Calze Solidali”, amorevolmente preparate in precedenza.

Eboli-calza solidale2

Eboli-calza solidale2

A seguire come d’abitudine: foto, baci, abbracci ma specialmente da evidenziare al netto di ogni svenevole retorica, tantadignità negli occhi di questi bambini ed adolescenti, difatti un riverbero di lucida riconoscenza traspariva dai loro timidi sorrisi, che ci fa comprendere come nonostante viviamo momenti dalle lugubri tonalità, ove l’egoismo dettato dalla persistente crisi economica per quanto dominante non ha fortunatamente sopraffatto del tutto la fiamma dei buoni sentimenti, la quale è sempre viva negli animi collettivi, e di sicuro gli ebolitani sono migliori di quello che, con troppa severità,  si credono d’essere.

Passiamo subito alle interviste dei protagonisti della giornata, sentendo dalle loro voci (in esclusiva per questa testata giornalistica), il significato dell’appuntamento domenicale nella città di San Vito; iniziamo con il giovanissimo Cosimo Altieri, che nonostante la sua verde età è di già molto conosciuto per il suo datato impegno civile, ed in questo caso interviene nelle vesti di Presidente dell’Associazione rilanciAMO Eboli: “.. per il secondo anno abbiamo donato queste calze ai bambini perché crediamo fortemente nel mondo del volontariato: dopo la colletta alimentare, la raccolta dei giocattoli, abbiamo lanciato un forte messaggio: quello che noi siamo sempre a disposizione per chi ha bisogno e vogliamo regalare un sorriso a chi vive in difficoltà.” Conclude soddisfatto Altieri: “Adesso siamo certi che per il prossimo anno raddoppieremo il numero delle calze regalo, coinvolgendo  nelle nostre iniziative altre realtà associazionali del territorio!”

Eboli-calza solidale3

Eboli-calza solidale3

A seguire Cosimina Cennamo, consigliera UDC che siede dal 2015 negli scranni di Maggioranza, donna da sempre molto riservata, quindi non avvezza ai microfoni ed ai taccuini dei media ed aliena da futili protagonismi, ma che con risoluta intimità coinvolge da due anni anche la sua intera famiglia in questa iniziativa di beneficenza, nella quale ella ripone i suoi sentimenti solidali di moglie e madre: la Cennamo ha evidenziato sin dal principio, come questa iniziativa sia nata in fruttuosa simbiosi con l’associazione rilanciAMO Eboli, avente la chiara finalità di regalare un momento di gioia ai bambini: ”.. noi sappiamo benissimo che ci sono delle forti difficoltà economiche, forti non solo nella nostra città ma un po’ dappertutto, al contempo siamo ugualmente contenti di aver regalato un sorriso ai bambini quest’oggi e di aver collaborato ancora una volta con l’associazione Spes Unica: dopo Natale ci siamo ritrovati adesso per l’Epifania.” Si congeda con una palpabile commozione la giovane consigliera: Un grazie sentito a tutti coloro che hanno voluto collaborare a questo evento solidale!

Eboli-calza solidale5

Eboli-calza solidale5

Come d’uopo l’ultima parola spetta al primo cittadino, Massimo Cariello, che in abbrivio di intervista ha ringraziato ripetutamente la consigliera comunale Cosimina Cennamo, la quale ha ricordato il primo cittadino, ha avuto il merito di  affiancare l’associazione giovanile rilanciAMO Eboli, dimostrando patentemente come queste attività di volontariato fanno bene al cuore ed alla cuore della vasta comunità eburina: ”Loro (la squadra di rilanciAMO Eboli, NdR) con la collaborazione degli attivi ragazzi del Forum dei Giovani, protagonisti meritevoli della recente raccolta dei giocattoli, che è stata donata a due realtà molto importanti: l’Astronave a Pedali e la Spes Unica diFrancesco Cozzolino, ma anche il carrello della spesa raccolta di alimenti e altri prodotti di prima necessità al Centro Commerciale Le Bolle, una colletta alimentare di grande valore simbolico, come grande ed inaspettato è stato il successo di questa manifestazione a palese dimostrazione di aver messo in campo una bella sinergia tra varie associazioni. Infine noi Come Amministrazione comunale supportiamo tutte queste iniziative giovanili, che ci fanno ben sperare per le presenti e le future generazioni, Grazie a tutti!

Eboli-calza solidale9

Eboli-calza solidale9

Eboli-calza solidale7

Eboli-calza solidale7

Eboli-calza solidale7

Eboli-calza solidale7

Eboli-calza solidale6

Eboli-calza solidale6

Eboli-calza solidale8

Eboli-calza solidale8

Eboli 7 gennaio 2019

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente