Jennifer: Spettacolo di beneficenza al Centro Sociale di Salerno

Sabato 23 Marzo, ore 21.00, Centro Sociale Salerno, Antonello De Rosa e “Scena Teatro” nello spettacolo: Jennifer.

Jennifer è uno spettacolo di beneficenza che Antonello De Rosa ha messo in scena per la costruzione di una casa accoglienza con 20 posti letto in Giovi di Salerno, per i bambini e adolescenti affetti dalla sindrome di Prader Willi, patologia genetica rarissima, che comporta disturbi del comportamento, associati a ritardi psico-motori, nonché disturbi alimentari.

jennifer prader willi

jennifer prader willi

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – Gran spettacolo di beneficenza sabato 23 Marzo, alle ore 21.00 presso il Centro Sociale di Salerno, il regista Antonello De Rosa insieme alla sua  scende in campo per la beneficenza portando in scena Jennifer, cavallo di battaglia di Antonello De Rosa, in scena da 28 anni sempre il sold out e che vanta ben 25 riconoscimenti nazionali, uno fra tanti ricevuti dal grande maestro Camilleri alla Valle dei Templi che lo proclamò vincitore del Premio Camilleri come migliore regia e migliore attore. Il ricavato dello spettacolo andrà in favore della costruzione del “Villaggio di Vittorio”, che sorgerà in località Giovi, Salerno.

La struttura ospiterà gli adolescenti e adulti affetti dalla sindrome di Prader Willi, patologia genetica rarissima che comporta ritardi psico-motori, associati a disturbi nutrizionali e comportamentali. Il villaggio è in fase di completamento è disposto su tre livelli ed è circondato da 8000 mq di terreno e potrà ospitare 20 posti letto. L’obiettivo è stato prefissato dall’ Associazione “La Collina E.T.S.”, di cui il presidente è Giuseppe Fortunato e l’Associazione “Prader Willi Della Campania” di cui il presidente è il finanziere in servizio, Eugenio Grimaldi.

Antonello De Rosa scende in campo dimostrando sempre di più predisposizione verso tutto ciò che è il fare con cuore vero e sincero. In scena insieme ad Antonpello De Rosa, le attrici Caterina Ianni e Marianna Avallone, l’assistenza alla regia è di Rosanna De Bonis.

Ho sempre sostenuto che bisogna, durante la propria vita avere uno sguardo verso gli altri, l’altro è il noi proiettato nella sofferenza e nella solitudine. Chi è fortunato deve donare, non tanto per obbligo ma per ringraziamento” con queste parole il regista svela un  mondo interiore aperto alla necessità di chiunque bussa alla sua porta. Così il Teatro di Antonello De Rosa, da sempre diviene metodo di aiuto concreto, ricordiamo la donazione di una vettura alla Croce Rossa di Cava de Tirreni, il supporto alle popolazioni terremotate, l’aiuto a famiglie salernitane in difficoltà, il protocollo firmato con la Caritas diocesana di Salerno.

Il costo del biglietto è di euro 10.00. L’organizzazione è di Pasquale Petrosino.

Salerno, 18 marzo 2019

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente