Europee: “Battipaglia Nostra” vota i sovranisti “qualsiasi”?

Elezioni europee, l’associazione Battipaglia Nostra sostiene i movimenti sovranisti con candidati battipagliesi.

Battipaglia Nostra individua le colpe di PD e De Benedetti non quelle del MISE e di Di Maio che poteva bloccare la vendita della Treofan e vota i candidati sovranisti battipagliesi. Vota Farina del M5S?: “Auspichiamo un voto popolare in favore dei movimenti sovranisti, in primis quelli nelle cui fila sono candidati cittadini di Battipaglia”.

Battipaglia Nostra Vota i sovranisti

Battipaglia Nostra Vota i sovranisti

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – «L’Associazione Battipaglia Nostra, – si legge in una nota a firma di Carlo Zara, Gianni Corizzo, Fernando Di Mieri, Maurizio Fresa, Francesco Annunziata – in vista delle elezioni europee, si schiera in sostegno dei partiti che rivendicano la sovranità nazionale contro l’usurocrazia dell’unione europea. Auspichiamo un voto popolare in favore dei movimenti sovranisti, in primis quelli nelle cui fila sono candidati cittadini di Battipaglia.

Parimenti – prosegue la nota dell’Associazione Battipaglia Nostra – auspichiamo un voto popolare contro i nemici della Nazione e di Battipaglia in primis il PD ed il suo tesserato n.1 De Benedetti, noto speculatore finanziario ed artefice della chiusura di Treofan Italy Battipaglia».

Sebbene sia un messaggio elettorale POLITICAdeMENTE ha deciso di pubblicarlo lo stesso, perché innanzitutto traspare un odio verso l’Europa e tout curs un appoggio verso chiunque, ovviamente, purché sia un partito appartenente a questa “nuova” religione che è il “Sovranismo” e in più a sostegno di candidati battipagliesi. È interessante annotare la seconda motivazione legata al territorio nella quale vi è una vibrata e se vogliamo anche giusta protesta verso l’imprenditore ex proprietario della Treofan di Battipaglia colpevole di aver venduto l’azienda ad una Multinazionale Indiana e per questa lo associa anche nelle responsabilità al PD, che sicuramente anche questo partito ne avrà, ignorando che l’operazione di cessione è stata comunicata ai Ministeri competenti, ivi compreso principalmente al Ministero dello Sviluppo Economico retto dal vice presidente del Consiglio Luigi Di Maio, nell’ottobre scorso, ben due mesi prima dell’incontro battipagliese del Di Maio alla Treofan.

Ebbene, Di Maio, che è il capo del più grande Partito o Movimento (M5S) che dir si voglia, più sovranità e populista che ci sia, e anche questo partito ha un candidato di Battipaglia nella persona di Enrico Farina, ma che “Battipaglia Nostra” esclude dalle responsabilità, sebbene il MISE e Di Maio avrebbero potuto bloccare la vendita e mettere in campo altre strade come la stessa Battipaglia Nostra ha più volte suggerito https://www.massimo.delmese.net/133818/proposta-per-la-treofan-intervenga-li-stato-con-cdp-equity/., e ancora https://www.massimo.delmese.net/135395/reindustrializzazione-treofan-battipaglia-la-proposta/. Sulla base di questo, perché Carlo Zara, Gianni Corizzo, Fernando Di Mieri, Maurizio Fresa, Francesco Annunziata, non indicano nessuna responsabilità al MISE, a Luigi Di Maio e al M5S? Forse il loro sovranismo è l’antidoto contro le responsabilità o le colpe? Questo accadrà se per caso questi Partiti sovranisti vinceranno le elezioni? Si useranno due pesi e due misure? Si sarànno orbi verso i propri, attenti osservatori verso gli altri? E il battipagliese Farina (M5S), sarà abbastanza sovranità per meritarsi il voto dei cinque di Battipaglia Nostra o magari dietro quel simbolo manca il fascio littorio?

Battipaglia, 22 maggio 2019

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente