Convegno a Eboli: “Obblighi deontologici e procedimento disciplinare forense”

5 luglio 2019, ore 11,00, Liceo Classico Eboli, Convegno, “Obblighi deontologici e procedimento disciplinare forense”. 

A relazionare al convegno-studi organizzato dall’Associazione Forense “Impegno per la Giustizia”, saranno: l’Avv. Cecchino Cacciatore che tratterà gli “Obblighi deontologici dell’avvocato”; e l’Avv. Francesco Mazzei che invece tratterà “Il procedimento disciplinare forense”.

Giustizia

Giustizia

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Si terrà il 5 luglio 2019, a partire dalle ore 11,00, nell’Auditorium del Liceo Classico “Enrico Perito” di Eboli, il Convegno-studi, dal tema: “Obblighi deontologici e procedimento disciplinare forense“, organizzato dall’Associazione Forense “Impegno per la Giustizia”. A relazionare saranno: l’Avv. Cecchino Cacciatore che tratterà gli “Obblighi deontologici dell’avvocato”; e l’Avv. Francesco Mazzei che invece tratterà “Il procedimento disciplinare forense”.

Il Codice Deontologico Forense stabilisce le norme di comportamento che l’avvocato è tenuto ad osservare in via generale e, specificatamente, nei suoi rapporti con il cliente, con la controparte, con altri avvocati e con altri professionisti. Anche tramite il rispetto di tali norme di comportamento, l’avvocato contribuisce all’attuazione dell’ordinamento giuridico per i fini della giustizia.

Approvato dal Consiglio Nazionale Forense il 31 gennaio 2014 in attuazione della legge 247/2012 – recante Nuova disciplina dell’ordinamento della professione forense- è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 241 del 16 ottobre 2014.

Dopo un’esposizione introduttiva degli obblighi deontologici dell’avvocato, verranno esaminati i singoli doveri imposti dal codice di deontologia (fedeltà, diligenza, riservatezza, competenza), con un’attenzione particolare al dovere di aggiornamento e formazione professionale continua.

Si parlerà inoltre dei rapporti con i clienti e, quindi, alle vicende del mandato (accettazione, rinuncia, ecc.), agli obblighi di segretezza e di riserbo, al compenso e alle azioni esercitabili contro il cliente inadempiente. Altri aspetti in esame riguarderanno i rapporti con i colleghi avvocati e praticanti, con i terzi e con le istituzioni forensi.

Si tratteranno inoltre i doveri dell’avvocato nel processo, minuziosamente elencati dal codice deontologico. Infine, sarà esaminato il procedimento disciplinare forense.

Il Presidente

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente