Sicurezza e Videosorveglianza: Interrogazione Art1-MDP

Ancora una interrogazione dal gruppo ART1-MDP sulla Sicurezza dei cittadini e il sistema di videosorveglianza in Città. 

Antonio Conte (ART1-MDP): “Vi sono molti dubbi sul funzionamento della videosorveglianza. Il Sindaco chiarisca in Consiglio Comunale: perché pur avendo speso per tale strumentazione diverse migliaia di euro, tutto il sistema di videosorveglianza non funziona come dovrebbe e da tempo non si viene a capo di tutta questa vicenda?”

Antonio Conte-Antonio Petrone-Teresa Di Candia

Antonio Conte-Antonio Petrone-Teresa Di Candia

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – I sottoscritti Consiglieri Comunali del Gruppo Consiliare Art.1 MDP Antonio Conte, Teresa Di Candia e Antonio Petrone, hanno inviato al Presidente del Consiglio Comunale Fausto Vecchio, e al Sindaco di Eboli Massimo Cariello una Interrogazione consiliare con risposta scritta avente ad oggetto: Sicurezza dei cittadini –  Problema videosorveglianza

I Consiglieri Comunali Conte, Di Candia e Petrone evidenziano nella loro interrogazione, il problema della sicurezza ritenendo sia una questione fondamentale per la tranquillità dei nostri Cittadini, e che negli ultimi giorni purtroppo si è assistito al verificarsi di numerosi atti vandalici che in varie forme  continuano a creare danni e preoccupazioni ai nostri cittadini.

Videosorveglianza

Videosorveglianza

Conte, Petrone e Di Candia rilevano che nonostante le migliaia di euro spesi per le telecamere  non sono del tutto funzionanti, e che non tutti i server funzionano correttamente così come le stesse  telecamere, sembra, non siano tutte attive e il segnale di connessione è debole circostanza che influisce sulla visione costante e chiara  delle immagini. Allo stesso modo fanno rilevare come la Polizia Locale non ha una pronta e diretta registrazione delle immagini presso il proprio Comando ma deve necessariamente rivolgersi alla sede centrale per visionare i filmati.

Per questo chiedono al Sindaco e al Presidente del Consiglio comunale di sapere:

  • quante telecamere sono installate, dove sono posizionate e se sono tutte funzionanti;
  • quale tecnologia è utilizzata per la videosorveglianza, ovvero la capacità di risoluzione dei dispositivi adibiti alla sicurezza al fine di un corretto utilizzo anche nelle ore notturne con la possibilità di individuare eventuali mezzi e persone responsabili di atti vandalici.
    Antonio Conte

    Antonio Conte

«Ritorniamo ancora una volta sul problema della sicurezza dei nostri Cittadini in quanto riteniamo che l’Amministrazione non svolge le attività necessarie per affrontare tale importantissima tematica. – dichiara il Capogruppo Consiliare di art. 1 MDP Antonio Conte – Vi sono molti dubbi sul funzionamento della videosorveglianza che dovrebbe essere uno strumento importante per la lotta e soprattutto la prevenzione di atti vandalici e delinquenziali che continuano a perpetrarsi nella nostra Città. Il Sindaco dovrà chiarire in Consiglio Comunale perché a tutt’oggi pur avendo speso il nostro Ente per tale strumentazione diverse migliaia di euro, tutto il sistema di videosorveglianza non funziona come dovrebbe e ormai da tempo non si viene a capo di tutta questa vicenda“.

Eboli, 10 luglio 2019

4 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Una notizia che non fa più notizia, le telecamere non funzionano ma per essere esatti non sappiamo nemmeno se hanno mai funzionato, a questo mi permetto una tirata di orecchie al Consigliere Petrone che in un consiglio comunale si è complimentato con il dirigente per la video sorveglianza e ha persino garantito l funzionamento delle stesse telecamere avendo avuto accesso alla stanza del video controllo. Peccato era meglio stare zitto Petrone, rimane il fatto che questa Amministrazione è un fallimento totale.

  2. Dimenticavo ci hanno detto che il mancato funzionamento è dovuto ad un attacco Hacker al sistema di Video sorveglianza del comune di Eboli, non a una banca, a un ente della difesa, non al servizio anagrafe del Comune, ma al sistema di video sorveglianza ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahhahahahahahahahahahahahhahahahahahahahahahahahhahahahahahahahahahahahahhahahahahahahahhahahahhahahahhah

  3. il dirigente è un certo ac.pi.?
    complimentoni

  4. La videosorveglianza solo di manutenzione costa oltre 250000 euro per un prodotto che non funziona, ma allora cosa si manutiene?

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente