Messaggio UIL ai neo-Manager Ruggi e ASL Salerno D’Amato e Iervolino

Nuovo commissario straordinario al “Ruggi” di Salerno e neo DG all’Asl di Salerno: il messaggio della Uil Fpl.

Il segretario generale Donato Salvato della UIL Fpl provinciale a D’Amato e Iervolino: “Continueremo a non far mancare il nostro apporto nelle relazioni sindacali. Il lavoro da fare per maestranze e comunità salernitana è ancora tanto”.

D'Amato-Iervolino

D’Amato-Iervolino

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – La segreteria della Uil Fpl Salerno augura buon lavoro al nuovo commissario straordinario dell’Azienda “Ruggi” di Salerno, Vincenzo D’Amato, e al neo direttore generale dell’Asl Salerno, Mario Iervolino. “Ora auspichiamo un confronto sereno con le parti sociali“, ha spiegato Donato Salvato, segretario generale della Uil Fpl Salerno, che insieme ai componenti di segreteria segue da sempre le evoluzioni del comparto. “Al direttore Giuseppe Longo rivolgiamo i migliori auguri per la nuova sfida al “Cardarelli” di Napoli, oltre a ringraziarlo per quanto fatto al Ruggi in questi mesi, tenendo alti gli standard dei servizi ai cittadini”.

Donato Salvato

Donato Salvato

Poi il focus sull’Asl di Salvato: “Confermare Iervolino è una scelta nell’ottica della continuità che ci piace. Sappiamo che le relazioni sindacali saranno sempre improntate sulla correttezza reciproca, poiché è sotto gli occhi di tutti che il lavoro da fare in Azienda è ancora tanto“.

Nomine che ora per il sindacato devono dare slancio alla sanità salernitana. “Da parte nostra c’è tutta la volontà di tenere rapporti costruttivi. Tutti dobbiamo avere un unico obiettivo: fornire servizi efficienti alla cittadinanza. Ecco perché come Uil Fpl non faremo mancare il nostro apporto per aiutare cittadini e lavoratori del comparto“.

Ora però si spera che entrambi diano inizio a tutte le procedure per dotare gli Ospedali Salernitani delle attrezzature più moderne, di avviare i concorsi e nelle more aprire alle mobilità, così come partire nell’ammodernamento dei Presidi Ospedalieri ricorrendo ai fondi del Piano Regionale Ospedaliero, non trascurando, specialmente a D’Amato di farsi un giro nei vari Reparti del Ruggi e scoprire la loro decadenza sia strutturale che igienica senza contare la mediocrità di molti operatori i quali bivaccano e rendono i reparti impraticabili e oggetto di lamentele degli utenti, così come in più di una circostanza ha verificato anche POLITICAdeMENTE, mentre si spera che Iervolino da DG ripristini la legalitá e metta fine alla presenza di un pluri condannato per vari reati e sotto processo come principale indiziato, in attesa di sentenza definitiva, per il furto di macchinari diagnostici, trafugato nella notte tra il 2 e il 3 agosto del 2013 nell’ospedale di Eboli.

Allo stesso modo si spera di avviare immediatamente la realizzazione del Nuovo Ospedale di Salerno, per il quale sono stati stanziati dalla Regione Campania ben 300milioni di euro, almeno avremo un ospedale nuovo, sperando si faccia pulizia di verminai di medici arroganti e poco inclini a svolgere la loro professione condannando i reparti stessi al loro basso e infimo livello.

Si spera adesso che i due manager trascorso, il mese di Agosto, si incontrino in gruppo o separatamente con i vari raporesentanti dell’informazione, per salutare, si spera, un nuovo modo di rapportarsi con il mondo della comunicazione.

Salerno, 9 agosto 2019

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente