Frana in Costiera Amalfitana: L’On. Cirielli interroga il Governo

Frana a Capo d’Orso di Maiori in Costiera Amalfitana, boccata la circolazione in entrambi i sensi di marcia.

Interrogazione al Ministro delle Infrastrutture Paola De Micheli dell’On. Cirielli di FdI: “Il Governo intervenga subito. Rischiamo una figuraccia internazionale“. 

Frana capo d’Orso-Edmondo Cirielli

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

MAIORI (SA) – Venerdì sera scorso, sulla costiera Amalfitana, in località Capo d’Orso ne Comune di Maiori è caduta una frana di grandi dimensioni tanto da ostruire la carreggiata e da chiedere l’intervento dei tecnici del Genio Civile di Salerno, per bonificare il costone roccioso e metterlo in sicurezza, e pertanto si è reso necessario chiudere la strada in entrambi i sensi di circolazione, provocando disagi ai residenti, ai pendolari e ai tanti turisti che hanno deciso di visitare la Costiera nelle prossime festività natalizie. Pare che a seguito della complessità dei lavori e poter ristabilire il traffico in completa sicurezza si prevede vi saranno tempi lunghi, circostanze che hanno spinto l’on Edmondo Cirielli del FdI ad interrogare il Governo, ritenendo sia particolarmente necessario intervenire con sollecitudine per ripristinare la strada e metterla in sicurezza.

Il Governo si interessi subito dell’ennesimo crollo franoso che sta paralizzando la  Strada Statale 163 della Costiera Amalfitana”. chiede il Questore della Camera e parlamentare salernitano di Fratelli d’Italia Edmondo Cirielli che aggiunge – “La situazione è diventata insostenibile e sta provocando enormi disagi non solo ai residenti e ai pendolari, ma anche ai tanti turisti che, in vista delle festività natalizie, avrebbero voluto trascorrere qualche giorno in Costiera Amalfitana. Sembra, infatti, che i tempi per la riapertura della strada, considerata la complessità dei lavori, saranno abbastanza lunghi. E, inevitabilmente, tutto ciò comporterà gravi ripercussioni, soprattutto economiche, ai danni di operatori alberghieri e turistici del territorio.

Stiamo parlando – sottolinea Cirielli – di una delle strade più importanti del mondo che, durante tutti i mesi dell’anno, è frequentata da migliaia e migliaia di turisti europei ed extraeuropei. Si rischia, davvero, una figuraccia a livello internazionale senza precedenti e il Governo non può restare a guardare”.

L’onorevole Cirielli presenterà un’interrogazione parlamentare al ministro delle infrastrutture Paola De Micheli e al ministro dell’ambiente Sergio Costa per chiedere un immediato intervento da parte del Governo “così com’è stato fatto per le altre regioni colpite dal maltempo, come la Liguria, perché la Costiera Amalfitana non deve essere considerata di serie B”. E, soprattutto, per verificare il modus operandi della Regione Campania cheprediligerebbe gli interventi di somma urgenza, che non prevedono l’espletamento di gare d’appalto per l’affidamento dei lavori, ad una seria programmazione che metta concretamente in sicurezza il territorio. – conclude l’on Cirielli – Quanti soldi pubblici vengono spesi, ogni volta, per questo tipo di interventi? Con quale criterio vengono individuate le ditte impegnate nei lavori e chi supervisiona sul loro operato? I cittadini e gli operatori turistici della Costiera Amalfitana meritano una risposta”.

Salerno, 16 dicembre 2019

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente