Terrorismo da Coronavirus: I Commercianti denunciano la stampa allarmistica

L’Associazione Rinascita Commercianti sull’epidemia Coronavirus denunciano le notizie di stampa allarmistiche.

Negozi vuoti a Battipaglia come nel resto d’Italia il frutto della campagna irresponsabile che sta mettendo in ginocchio l’economia del Paese, ma anche invito ai cittadini di non farsi irretire da comunicazioni allarmistica di stampa e dei Social network più dell’80% false.

Lucia Ferraioli 5

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – «L’Associazione Rinascita Commercianti di Battipaglia, con specifico riferimento alle notizie stampa relative alla epidemia coronavirus, denuncia che la metodologia di comunicazione allarmistica sta comportando seri e gravi danni all’economia locale. – Si legge in una nota a firma di Lucia Ferraioli presidente dell’Associazione dei Commercianti “Rinascita” di Battipaglia che denuncia il pericoloso allarmismo dell’informazione stampa, radio, TV e Social sull’epidemia da Coronavirus –  Il tutto in un quadro assolutamente eterogeneo di misure a salvaguardia della salute pubblica che se da una parte consentono lo svolgimento di incontri istituzionali e bilaterali come quelli di Napoli, dall’altra stimolano i cittadini a mutare atteggiamento rifuggendo da ogni contatto potenzialmente pericoloso.

Si tratta di una scelta veramente contestabile che, congiunta all’informazione poco puntuale rischia di bloccare tutta la catena economica della nazione e non solo quella della zona rossa, con danni a breve e lungo termine nel corso del 2020 di dimensioni catastrofiche. – prosegue la rappresentante dei Commercianti di Rinascita – Negozi vuoti anche a Battipaglia ove già il bilancio della crisi è molto pesante considerando il numero di imprese commerciali che hanno abbassato la serranda per la congiuntura economica negativa, per la crisi del sistema occupazionale delle tante aziende locali(solo da ultimo un piccolo segnale positivo con il salvataggio degli operai della ex Treofan), passando per i miasmi e gli incendi.

I commercianti aderenti all’Associazione Rinascita – conclude la nota della Presidente dell’Associazione dei Commercianti “Rinascita” di Battipaglia Lucia Ferraiolinel mentre invitano i cittadini a non cadere preda dell’allarmismo e a vivere la città auspicano, anche a livello locale, un concreto intervento istituzionale che, salva la necessità dei provvedimenti urgenti ed opportuni, possa dare fiducia e tranquillità attraverso informazioni puntuali e necessarie».

Finalmente POLITICAdeMENTE dopo il Sole24Ore e i Commercianti di Rinascita, non è più solo a denunciare una sistematica informazione irresponsabile quanto allarmistica e pericolosa perseguita dalla quasi totalità del mondo dell’informazione, che da quando si è manifestata l’epidemia da Coronavirus non ha fatto altro che sparare notizie su notizie poi nemmeno smentite su casi di ricoveri a Battipaglia, a Eboli, a Napoli e via via in tutta Italia trasmettendo e seminando terrore fino a creare il “caso Italia” farci isolare da tutti e mettere l’economia in ginocchio. E adesso vorrebbero correre ai ripari riversando sulla politica (che ne ha pure) ogni colpa. Irresponsabili.

Irresponsabili quella specie di giornalisti “gracchianti” sistemati in TV e giornali dal Cavaliere di Arcore e dal Capitano del non lavoro, i quali pur di guadagnarsi galloni hanno sputtanato il mestiere più affascinante del Mondo. Prezzolati che andrebbero denunciati per “REATO DI PROCURATO ALLARME”.

Battipaglia, 28 febbraio 2020

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente