Chiusura Sportelli: FI a Tutela dei bancari dal Covid-19

Berlusconi dona 10milioni di € per il reparto Covid alla Fiera di Milano e Casciello propone la chiusura degli Sportelli bancari. 

L’onorevole Gigi Casciello (Forza Italia) plaude a Berlusconi e propone a tutela dei bancari: “Sospendere pagamenti di assegni, rid e cambiali. Tutelare la salute di 330mila bancari: chiudere gli sportelli”.

CascielloGigi

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

ROMA – L’On Gigi Casciello di Forza Italia e tra i fondatori insieme all’On. Mara Carfagna dell’associazione “Voce Libera” comunica con soddisfazione ed orgoglio che il Presidente Silvio Berlusconia conferma della sua grande generosità e dell’amore per l’Italia, ha donato 10 mln di euro alla Regione Lombardia, necessari per la realizzazione del reparto di 400 posti di terapia intensiva alla fiera di Milano (o, eventualmente, per altre emergenze)“.

Lo stesso parlamentare proseguendo nelle sue prerogative di parlamentare e uomo politico impegnato collaborativa ente a debellare ogni forma di contagio propone altresì di limitare drasticamente le attività delle operazioni bancarie a tutela dei bancari dal contagio da Coronavirus:

In questa grave crisi pandemia – afferma l’onorevole Gigi Casciello, deputato di Forza Italia e tra i fondatori dell’Associazione Voce Libera è grave e inquietante registrare il silenzio assoluto sul tema della sicurezza dei lavoratori del Credito. In Italia ci sono ben 330mila dipendenti non tutelati, perché gli sportelli bancari devono rimanere aperti, essendo funzionali ad una lobby economica, con un grave pregiudizio per la salute dei dipendenti”.

La chiusura degli sportelli, inoltre, avrebbe consentito a Bankitalia di sospendere i termini di pagamento di assegni, rid, rate leasing e quant’altro creerà disagio agli imprenditori a fine marzo. Mancati incassi, mancate vendite per attività chiuse, impediranno il pagamento delle scadenze di fine mese con conseguente valanga di protesti e difficoltà imprenditoriali – prosegue l’onorevole Casciello -. Presenterò un emendamento al decreto, che tra l’altro non è stato ancora pubblicato, ma che non prevede nulla in tal senso. Inevitabile, infine, stigmatizzare il silenzio dell’Abi, evidentemente incurante della salute dei bancari”.

Roma, 17 marzo 2020

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente