Emergenza Covid: Rapporto del 9/5/2020 Italia, Campania, Eboli

Fase 2: Si conclude positivamente la prima settimana della ripresa. Nessun ebolitano è positivo. 

A livello nazionale la curva epidemiologica è in calo: – 3119 i maati; +4008 i guariti; 1083 i contagi e 194 i decessi. La Lombardia con metà dei contagiati e metà dei deceduti è sempre sotto osservazione. 

Cariello_Rapporto_Covid_9_maggio

 

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Nella prima settimana della Fase 2, la curva epidemiologica in Italia continua a calare: Rispetto a venerdì diminuiscono i malati (-3.119) e aumentano i guariti (+4.008). I nuovi contagi sono 1.083, (metà dei quali solo in Lombardia. Era dal 10 marzo, escludendo la giornata del 5 maggio (+1.075), che non si registrava un numero così basso. Le vittime sono 194.

Mentre in tutta Italia si scalpita per aprire già da lunedì 11 maggio, il Tar di Catanzaro ha accolto il ricorso presentato dal Governo contro l’ordinanza della Regione Calabria che consentiva il servizio ai tavoli, se all’aperto, per bar, ristoranti ed agriturismo, l‘Alto Adige riapre i negozi sfidando il Governo che a sua volta impugnera’ il provvedimento, si prende atto della confusione generata dall’incrocio e la sovrapposizione di Decreti del Governo, Ordinanze regionali e comunali, fattori di grande confusione e disorientamento per i cittadini, l’unica cosa certa è quella di mantenere le distanze e indossare le mascherine.

 

In Campania invece i dati di ieri sono i seguenti:

  • Positivi di oggi: 12
  • Tamponi di oggi: 4.008
  • Totale complessivo positivi Campania: 4.588
  • Totale complessivo tamponi Campania: 114.819

Massimo Cariello

Relativamente ai dati di cui all’emergenza Coronavirus nella Città di Eboli, il Sindaco Massimo Cariello come di consueto rende noto il rapporto della giornata del 9 maggio: “La prima settimana della fase2 dell’emergenza Covid-19 sta per volgere al termine e la situazione generale è sotto controllo. – Si legge nella nota di Cariello – Nonostante tutto però continuano le segnalazioni relative a gruppi di ragazzi che, senza mascherine e senza rispetto, fanno assembramento in varie parti della Città.

Eppure – prosegue il Sindaco Cariello – a più riprese abbiamo fatto appello al senso civico di ognuno, genitori e figli, perché in questa fase solo se osserviamo gli obblighi di legge tutti insieme riusciremo a superarla senza problemi:

  • Nessun ebolitano affetto da virus Covid-19.
  • 48 persone sono in isolamento domiciliare volontario.
  • Sono stati esaminati all’ospedale di Eboli 103 tamponi di cui nessuno risultato positivo;
  • La Polizia Municipale oggi ha controllato numerose persone, tra conducenti ed appiedati”.

Sempre operativi i volontari del progetto Nessuno resti solo, di Croce Rossa Italiana e Protezione Civile, gli Ispettori Ambientali, l’associazione Libera Caccia e l’associazione Polizia di Stato.

Le mascherine sono in distribuzione presso la sede del Nucleo comunale di Protezione civile in località San Giovanni e presso la sede della Croce Rossa Italiana di Santa Cecilia.

Si ricorda che è obbligatorio indossare la mascherina e che sono vietati gli assembramenti.

Chi non si attiene alle disposizioni di legge sarà sanzionato con verbali di 400 euro.

#distantimauniti #andràtuttobene

Eboli, 10 maggio 2020

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente