Da Battipaglia è partito il primo Frecciarossa

Questa mattina finalmente la prima fermata del treno Frecciarossa nella stazione di Battipaglia.

Alla partenza erano presenti i senatori Francesco Castiello, Felicia Gaudiano e il Consigliere regionale Michele Cammarano del M5S: “Questi risultati miglioreranno la mobilità dei cittadini della Piana del Sele e la crescita economica del territorio”. Assessore Davide Bruno: “La stazione di Battipaglia più accessibile e sostenibile grazie ai lavori alle banchine dei binali, all’illuminazione, agli ascensori e tutti i lavori di riqualificaziobe e ammodernamento programmati e realizzati”. 

Fermata Frecciarossa Battipaglia – Cammarano-Castiello-Gaudiano

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – «La fermata dei treni Frecciarossa alla stazione di Battipaglia è un risultato importante, raggiunto grazie alla determinazione e all’impegno del M5S. Siamo orgogliosi di questo traguardo, – hanno dichiarato in una nota congiunta i Senatori del Movimento 5 stelle Francesco Castiello, Felicia Gaudiano e il Consigliere regionale Michele Cammarano, presenti questa mattina alle 5.30 sulla piattaforma ai binari per salutare lo “storico” evento che restituisce alla Stazione di Battipaglia quello che già aveva più di 70 anni fa – frutto di un iter politico -istituzionale intenso. Come Movimento 5 stelle siamo a lavoro per fare di Battipaglia un importante Hub Alta Velocità della rete ferroviaria del nostro Paese: per tali ragioni sono stati richiesti impegni alle Ferrovie affinchè vengano migliorati ed incrementati i servizi ai viaggiatori e di ricovero e manutenzione del materiale rotabile dei treni veloci.

Gaudiano-Castiello-Cammarano-Frecciarossa-Battipaglia

Occorre una programmazione ad ampia visione, una nuova strategia di sviluppo in cui rientra anche il potenziamento della mobilità ferroviaria integrata. Fondamentale il tema del contrasto allo spopolamento delle aree interne, legato molto ai grandi esodi soprattutto di giovani che lasciano la propria terra per la cronica assenza di opportunità di lavoro, e delle gravi crisi industriali che stanno indebolendo fortemente il tessuto produttivo e sociale della nostra Provincia.

Per consentire al Sud di recuperare il gap con il resto del Paese occorre migliorare le infrastrutture e i servizi, – concludono nella nota congiunta i Senatori del Movimento 5 stelle Francesco Castiello, Felicia Gaudiano e il Consigliere regionale Michele Cammarano che plaudono e nello stesso tempo preannunciano un loro ulteriore intervento politico affinche si migliorino i collegamenti tra le regioni del Sud ed il resto del Paese, sperando anche che si impegnino affinché tutti gli altri treni ad Alta Velocità o simili fermino anche a Battipaglia come è avvenuto per Capaccio-Paestum, Vallo della Lucania Scalo, Pisciotta-Palinuro e via di giù – su questi temi stiamo ottenendo apprezzabili risultati per la Piana del Sele, il Cilento e il Vallo di Diano. Possiamo affermarlo con certezza: quando le istituzioni e la politica tutta lavorano nella stessa direzione e per il bene comune i risultati arrivano».

Davide Bruno

Dell’evento ne approfitta anche l’Assessore del Comune di Battipaglia Davide Bruno che aggiunge altri elementi che non sono affatto secondari come una serie di opere necessarie a rendere possibile le fermate dei Treni ad Alta Velocità: «La stazione di Battipaglia più accessibile e sostenibile. Tre nuovi ascensori per raggiungere i binari 2-3-4-5 e un impianto di illuminazione ad alta efficienza e basso consumo. – dichiara Bruno – Gli interventi, eseguiti negli ultimi 10 mesi, il cui impegno economico complessivo è stato di 2,7 milioni di euro, fanno parte di un programma intrapreso in Campania da RFI per riqualificare le stazioni, migliorarne la vivibilità e renderle più facilmente fruibili alle persone con disabilità.

Dotati di telecamere per la videosorveglianza, gli ascensori sono attivi dalle ore 05.00 alle 23.45 e sono stati realizzati secondo le più recenti normative per consentire una migliore accessibilità ai marciapiedi. – conclude l’Assessore Davide BrunoMigliori condizioni di visibilità in orario serale sono ottenute attraverso moderne lampade a led che risultano più sostenibili sul piano ecologico. Il marciapiede del primo binario è stato innalzato per agevolare salita e discesa dai treni, interamente rinnovata la segnaletica fissa di stazione».

Adesso però bisognerà, insistere con RFI affinché si programmino le coincidenze, ma che si alimentino anche i tradporti locali, metropolitani, regiobali e di lunga percorrenza, così come si spera che questa fermata del Frecciarossa non sia solo un fatto temporale e che sia invece parte di un sistema di mobilità che in maniera complessiva deve coprire l’intera Regione.

……………… … ………………

Foto gallery

Gaudiano-Castiello-Cammarano-Frecciarossa-Battipaglia-1

Gaudiano-Cammarano-Castiellofermata Frecciarossa Battipaglia

Castiello-Gaudiano-Cammarano-Fermata-Frecciarossa-Battipaglia

Stazione Battipaglia Ammodernamento1

Stazione Battipaglia Ammodernamento2

Stazione Battipaglia Ammodernamento3

Stazione Battipaglia Ammodernamento4

Stazione Battipaglia Ammodernamento5

Stazione Battipaglia Ammodernamento6

Stazione Battipaglia Ammodernamento7

Stazione Battipaglia Ammodernamento8

Stazione Battipaglia Ammodernamento9

Stazione Battipaglia Ammodernamento11

Stazione Battipaglia Ammodernamento12

Battipaglia, 13 dicembre 2020

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente