Questione Sicurezza: Un reparto prevenzione crimine a Eboli

La proposta di un Distaccamento del Reparto prevenzione crimine a Eboli al Commissario De Jesu è di Cardiello.

Il leader di (Eboli Mia) e candidato a Sindaco di Eboli Cardiello si rivolge al Commissario Prefettizio per affrontare la “Questione sicurezza” un tema la cui emergenza non può più attendere e che i cittadini ritengono sia una vera e propria elergenza: “Ho richiesto il distaccamento del Reparto prevenzione crimine al Prefetto De Iesu“. 

Damiano Cardiello

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Il Presidente dell’associazione civica “Eboli mia” e candidato a Sindaco di Eboli, presenta una importante proposta al Commissario Prefettizio Antonio De Jesu, quella di richiedere un Distaccamento del Reparto prevenzione crimine, per dare una risposta concreta alla continua richiesta da parte dei cittadini di maggiore sicurezza.

«La campagna elettorale alle porte non può e non deve far dimenticare i problemi reali della nostra Città. – scrive in una nota stampa Damiano Cardiello leader dell’Associazione “Eboli mia” e prossimo candidato Sindaco alle elezioni amministrative di primavera – La questione sicurezza è uno dei temi principali da affrontare con immediatezza.

Per questo motivo, nella giornata di lunedì abbiamo formulato una richiesta ufficiale al Commissario Straordinario di Eboli, Dott. Antonio De Iesu, per istituire il Reparto Prevenzione Crimine nella nostra Città o avere una sezione distaccata. – prosegue Cardiello – Vale la pena ricordare che l’unica task force di pronto intervento in Campania è ubicata a Napoli, mentre da Salerno e fino a tutta la zona a sud manca un presidio fondamentale in termini di sicurezza.

Infatti, gli uomini del citato reparto partecipano ai servizi c.d. ad “alto impatto”, nell’ambito dei piani coordinati anche con le altre forze di polizia, per fronteggiare situazioni di criminalità, sia comune che organizzata,  che determinano un grave allarme sociale. – aggiunge Cardiello – Nella piana del Sele ed in provincia di Salerno, l’allarme del Procuratore della Repubblica, Dott. Giuseppe Borrelli, circa le infiltrazioni mafiose non può rimanere inascoltato e necessita di un supporto ulteriore rispetto alle già presenti e incessanti operazioni delle forze dell’ordine sul territorio.

Eboli si candida ad essere città ospitante di un nucleo importante per il contrasto alla micro e macro criminalità. – Conclude Damiano Cardiello leader dell’Associazione “Eboli mia” – e Continueremo a compulsare sulla tematica sicurezza, approfittando della grande capacità di ascolto e di sintesi, il Commissario De Iesu».

Eboli, 15 febbraio 2021

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. Richiesta ambiziosa ma l’avvocato fa bene a provarci.
    La legalità dev’essere al centro di ogni azione politica dopo i disastri combinati dalla precedente amministrazione motivo per cui stiamo pagando un prezzo altissimo in ogni senso .

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente